La meravigliosa esperienza \”dal teatro alla vita e ritorno\” dei ragazzi del Liceo Classico Da Fiore, diretti dal maestro Adolfo Adamo – (All\’interno il servizio)

È andato in scena lo scorso 17 giugno presso il Parco Acquatico di Rende, \”L\’amore si compie\”, atto unico liberamente ispirato all\’Alcesti di Euripide, scritto dall\’autore e regista Adolfo Adamo per i ragazzi del corso di teatro del Liceo Classico Gioacchino da Fiore di Rende (Cs). I ragazzi che hanno partecipato ad un corso durato sei mesi, hanno lavorato insieme al loro insegnante non solo sulla tecnica teatrale, ma anche sulla dizione, sulla lettura espressiva, sul \”sentire\” e sull\’autostima. La pièce racconta di un amore, quello di Alcesti e Admeto,…

Il coraggio e le parole di Michela Murgia, un balsamo per il dolore (degli altri)

Da ieri c\’è un pensiero che mi tiene in pena. Non so precisamente perché questa notizia mi abbia sconvolto così tanto. Non è la prima volta che faccio i conti da vicino con un male incurabile e non è solo dispiacere quello che provo; c\’è anche una riflessione alla quale mi ha indotto la notizia della malattia terminale di Michela Murgia. O forse non la notizia, ma il modo in cui ha deciso di comunicarla. Perché la famosa scrittrice ed attivista non ha solo raccontato di essere malata, ma ha…

Primo Maggio: a Rende (Cs) salta l\’evento attesissimo del Parklife, ma per fortuna la Galleria Nazionale apre le porte

di Lelio Castaldo e Simona Stammelluti Non era mai successo negli ultimi anni che si dovesse rinunciare all\’evento clou dell\’anno, ossia la festa del 1 maggio con il Parklife, festival patrocinato dal comune di Rende (Cs). Migliaia di biglietti venduti e tantissimi giornalisti giunti in città per assistere all\’evento presso il parco fluviale che nelle scorse edizioni, è stato un punto di riferimento culturale della Calabria, nonché quello più vissuto e desiderato da tutti i giovani della regione. Ma quest\’anno le condizioni climatiche che sono andate via via peggiorando nel…

Spellbound Contemporary Ballet al Teatro Pavarotti di Modena: Fascino e bravura dentro \”L\’arte della fuga\”

Il teatro Pavarotti di Modena gremito, un silenzio assoluto e l\’arte di saper rendere tutto credibile. Ieri sera in scena Spellbound Contemporary Ballet con \”L\’arte della fuga\” una performance capace di mantenere alta l\’attenzione del pubblico per un\’ora e dieci minuti, tempo nel quale si consumano sensazioni che sorprendono e appagano. Nessuno da quella dimensione artistica però, vuole fuggire. Il coreografo di fama internazionale Mauro Astolfi affida agli otto straordinari ballerini in scena – Lorenzo Capozzi, Alessandro Piergentili, Miriam Raffone, Mario Laterza, Giuliana Mele, Mateo Mirdita, Anita Bonavida, Martina Staltari…

Adolfo Adamo attore, autore e regista teatrale: \”Il teatro è un pretesto, è l\’arte più vicina alla vita\”

È stata una esperienza fuori dal comune poter intervistare Adolfo Adamo, attore, autore e regista teatrale che in questi mesi sta tenendo dei corsi di teatro presso il Liceo Classico Gioacchino da Fiore di Rende, e che si sta dedicando in maniera primaria proprio ai giovani delle scuole, delle università e delle carceri, insegnando loro quel viaggio nella parola che è parte fondamentale dell\’arte teatrale. Incontrarlo e finire nel suo mondo, è stato un motivo di arricchimento, di riflessioni su ciò che il teatro rappresenta ma anche su ciò di…

Trovato un altro corpo: i morti al largo di Crotone salgono a 60. Le parole dei soccorritori e di Mattarella, forti e perentorie

Le onde che si infrangono, il viaggio della speranza, ed il dolore dei soccorritori arrivati sulla spiaggia di Steccato di Cutro nelle loro parole: \”La spiaggia era disseminata di vittime. L\’imbarcazione completamente distrutta.Ho cercato di portare fuori dall\’acqua 40 persone. Le prendevamo dall\’acqua e li portavamo sulla spiaggia\” \”Abbiamo trovato pezzi di barca, corpi e ancora corpi\” \”Sono immagini apocalittiche, immagini che devono rimanere nella nostra mente. Sono nostri fratelli, dobbiamo riconoscerli come fratelli\” Le parole del Parroco di Cutro: \”Hanno trovato 2 cadaveri anche nella spiaggia dove c\’è la…

Parte Sanremo 2023: Mattarella in teatro, i messaggi della Ferragni, i Pooh stonati e la maleducazione di Blanco. E le canzoni?

Al via la 73esima edizione del festival di Sanremo. Quest\’anno la co-conduzione insieme ad Amadeus (per il quarto anno consecutivo direttore artistico della kermesse) tocca ad un elegante, sobrio e capace Gianni Morandi che fa da contraltare ad un patron distratto, sottotono e sicuramente già stanco, che sbaglia i nomi dei concorrenti in gara (chiama Gianmaria Sangiovanni) e che si trova a gestire la maleducazione di Blanco che, ospite della serata, devasta il palco sanremese e prende a calci i fiori. Ma andiamo per ordine. Quest\’anno ricorre il 75esimo anno…

Morta Rita Calore, la mamma di Stefano e Ilaria Cucchi

È venuta a mancare oggi Rita Calore, la mamma di Stefano e Ilaria Cucchi. A darne l’annuncio l’avvocato Fabio Anselmo attraverso i canali social: «Non ce l’ha fatta. Questa mattina Rita Calore si è arresa per andare a riabbracciare Stefano. Il figlio mai perduto. Lo scrivo con tanta emozione e mi stringo a Giovanni ed Ilaria. Non mi viene altro da dire a questa grande famiglia» Lunga la battaglia per la giustizia arrivata dopo 13 anni dalla morte del figlio Stefano. Un periodo estremamente doloroso per tutta la famiglia Cucchi,…

“Siccità” di Paolo Virzì, una realtà probabilistica senza retorica

Paolo Virzì ha la capacità artistica di trattare temi sociali, problematiche del vivere con una sorta di leggerezza tipica della commedia; ma non lo fa mai in maniera superficiale. Trova sempre la strada giusta, la sua strada, quella che finisce dritta dritta nella storia di protagonisti che con le loro vicissitudini e con una sorta di coralità, riescono a mettere l’accento su quel che spesso conosciamo ma facciamo finta di non sapere. Un linguaggio, quello di Virzì, palpitante, che non mostra incertezze, sa sempre cosa dire e come, aiutato –…

I “30 anni suonati” di Joe Barbieri: una festa con 900 invitati e 5 amici del cuore, a Napoli al Teatro Acacia

L’aveva immaginata bene la festa per i suoi 30 anni di carriera, Joe Barbieri, il cantautore partenopeo capace di raccontare la vita e l’amore in maniera sofisticata e con quel suo inconfondibile modo di “cantare piano”. Quello che non si aspettava però era sicuramente la torta a fine concerto, davanti a quasi mille persone giunte da tutta Italia per stare con lui in una data così significativa. E così sabato 7 ottobre (data significativa per la sua carriera) Joe Barbieri festeggia 3 decenni di musica e parole, nella sua Napoli,…