Riecco l’autovelox di Campofranco

Da oggi, venerdì 19 luglio, è stato riattivato l’autovelox di Campofranco, lungo la strada statale 189 Agrigento – Palermo. E’ posizionato in prossimità del bivio di Campofranco in direzione Agrigento e del bivio della stazione di Sutera in direzione Palermo. La velocità massima in tale tratto di strada è 70 chilometri orari. Per ulteriori informazioni – come pubblicato sulla pagina Facebook del Comune – è possibile contattare l’ufficio della polizia municipale di Campofranco al numero 0934 95927.

Goletta Verde bacchetta le foci dei fiumi Naro e Palma

Goletta Verde, di Legambiente, ha relazionato a Messina sui dati emersi dall’annuale monitoraggio del mare siciliano. Su 25 punti campionati dall’1 al 9 luglio 2024 – di cui 20 presso spiagge e 5 presso punti critici alle foci – 15 risultano entro i limiti di legge e 10 superano i parametri di legge risultando inquinati o molto inquinati. In particolare, 5 sono risultati inquinati: la spiaggia fronte canale piazza Marina (Palermo); la foce del torrente Nocella (Palermo); la spiaggia presso pennello fronte oasi ecologica (Trapani); la Foce Fiume Naro (Agrigento)…

“Mazzetta Sicula”: severe condanne

Emessa sentenza di primo grado nell’ambito dell’inchiesta “Mazzetta Sicula”, legata alla gestione della discarica della “Sicula Trasporti”. Otto condanne. Il Tribunale di Catania ha condannato a 11 anni e 9 mesi di reclusione Antonello Leonardi e a 8 anni e 8 mesi il fratello Salvatore, imprenditori nella Sicula Trasporti, proprietaria della discarica di contrada Coda Volpe. Nell’ambito dell’inchiesta intitolata “Mazzetta Sicula”, sostenuta dalla Guardia di Finanza, i reati ipotizzati, a vario titolo, sono associazione per delinquere, traffico di rifiuti, corruzione, frode nelle pubbliche forniture e getto pericoloso di cose. Oltre…

Innovazione. Boom di brevetti dalla Sicilia. Conflavoro al ministero delle Imprese:  “Investire su questi segnali promettenti”

La Sicilia che inventa può iniziare “timidamente” a sorridere guardando alla crescita dei brevetti presentati: c’è un +2,9% nel 2023, rispetto all’anno precedente, secondo i dati dell’Ufficio europeo dei brevetti. Robot per proteggere l’ambiente, droni per combattere gli incendi, soluzioni per generare energia green, ma anche smart wearable (dispositivi che si indossano) in grado di tradurre in tempo reale la lingua dei segni per assistere le persone con disabilità. Le idee innovative ci sono e, per questo, Conflavoro Sicilia è convinta che l’isola possa rappresentare una nuova sfida e una nuova…

Poliziotto con deficit muscolare “rinvigorito” dal Tar

Nel 2023, Il Sig. P.A., originario di Erice (TP), di anni 27, partecipava al Concorso pubblico, per esame, per l’assunzione di 1650 Allievi Agenti della Polizia di Stato.Tale candidato dopo avere superato la prova scritta e le prove di efficienza fisica veniva convocato per i successivi accertamenti psicofisici.Tuttavia, la Commissione per l’accertamento dell’idoneità psico – fisica tuttavia giudicava non idoneo l’aspirante poliziotto per “deficit della forza muscolare”, escludendolo dal concorso.Al fine di accertare la propria forza muscolare il giovane si sottoponeva ad un accertamento presso il Presidio Ospedaliero “S. Antonio…

Ha ucciso i genitori a Racalmuto: proposti 30 anni di reclusione

Il pubblico ministero di Agrigento, Elenia Manno, a conclusione della requisitoria, ha invocato la condanna a 30 anni di reclusione a carico di Salvatore Sedita, il 36enne di Racalmuto che ha confessato di avere ucciso, il 13 dicembre del 2022, nella loro abitazione in via Rosario Livatino, i genitori Giuseppe Sedita e Rosa Sardo di 66 e 62 anni, con 47 colpi di mannaia. Gli si contestano i reati di duplice omicidio aggravato e maltrattamenti in famiglia. La pena proposta sarebbe ridotta a 30 anni a fronte del vizio parziale…

Agrigento, il consigliere comunale Sergio Burgio ha aderito a Fratelli d’Italia

Il consigliere comunale di Agrigento, Sergio Burgio, ha aderito a Fratelli d’Italia. E’ stato, tra l’altro, consigliere comunale e vice presidente della Commissione Sanità e Servizi sociali dal 2007 al 2012, componente del CdA dell’Apea, l’azienda provinciale per l’energia e l’ambiente, e direttore del Centro natura ambiente di Agrigento. Burgio afferma: “Sono da subito a disposizione del partito e della sua classe dirigente. Continuerò il mio mandato con la determinazione e l’entusiasmo che da sempre mi hanno contraddistinto”. Il presidente provinciale del partito, Adriano Barba, il capogruppo al Consiglio comunale,…

Messina Denaro in visita oncologica a Roma protetto dalla Banda della Magliana

Antonio Nicoletti, figlio di Enrico, l’ex cassiere della banda della Magliana morto nel 2020, avrebbe favorito la latitanza romana di Matteo Messina Denaro. Così emerge dall’informativa dell’inchiesta ‘Assedio’ della Direzione investigativa antimafia di Roma. Il boss di Castelvetrano si sarebbe recato a Roma per essere sottoposto ad alcune visite oncologiche in un ospedale della Capitale. Massimo Nicoletti, altro figlio di Enrico, definisce il fratello Antonio “più potente del Ministro della Sanità”. Antonio Nicoletti, in una intercettazione ambientale captata a luglio del 2018, si è espresso così: “Oh, ma ti ricordi…

Incidente stradale, morto un centauro di 26 anni

In provincia di Palermo, a Termini Imerese, un incidente stradale ha provocato la morte di Marco Montano, 26 anni, figlio di un carabiniere in congedo. In via Libertà, nei pressi della stazione ferroviaria cittadina, alla guida di uno scooter 300 di cilindrata, ha sfiorato un altro ciclomotore, un Liberty 50, e si è schiantato contro una Peugeot 306 con a bordo una famiglia di San Mauro Castelverde. L’impatto è stato violentissimo. I sanitari del 118 lo hanno trasportato d’urgenza all’ospedale di Termini Imerese, dove è stato tentato tutto il possibile…

“Caldo”, stop al lavoro a rischio in Sicilia

Schifani ha firmato un’ordinanza urgente valida fino al 31 agosto. Tra le 12:30 e le 16 stop al lavoro in alcuni settori a rischio nei giorni più caldi. Dettagli e interventi. Il presidente della Regione, Renato Schifani, ha firmato un’ordinanza urgente: stop al lavoro in Sicilia nelle ore e nei giorni più caldi per alcuni settori a rischio. E’ valida, con efficacia immediata, fino al 31 agosto, per i lavoratori nei settori agricolo, florovivaistico, edile e affini, che svolgono attività fisica intensa e in prolungata esposizione al sole. E Schifani…