L’apparenza inganna

L’apparenza inganna  e inganna (spesso) fino alla fine. Ho visto tantissime persone negli ultimi giorni commentare e criticare l’aspetto piangente della Ferragni a seguito dello scandalo “finta beneficenza” legato al panettone della Balocco; Il mondo dei social è pieno di commenti circa la non autenticità della famosa influencer mentre racconta in un video le sue scuse, mentre si mostra contrita cercando di far passare gli eventi come frutto di una sorta di ingenuità che – ovviamente – non le appartiene. La cosa non mi ha sconvolto più di tanto. So…

Luca Jurman e i carbonari della musica danno fastidio agli “Amici”

Era ora che qualcuno dicesse apertamente e con competenza quello che molti pensano da tanto: la musica oggi è vittima dell’autotune e se sei “figlio di” non importa a nessuno se sei bravo o meno, una chance ti viene data. Questo è quello che da diversi anni ormai accade ad Amici, la famosissima trasmissione televisiva creata, diretta e condotta da Maria De Filippi. Nata come una “scuola” dove i ragazzi giovanissimi potessero imparare l’arte del canto e del ballo, ha finito negli ultimi anni per essere una mera (e confortevole)…

Questi ragazzi … figli della maleducazione

Sono a loro volta vittime, vittime della maleducazione, della mancata cultura, della mancata capacità dell\’utilizzo della parola. Perché quando non hai le parole, quando non sai gestire quello che ti si muove dentro, urli, usi le mani, pensi che la violenza sia l\’unico modo per \”mettere a posto le cose\”, anche quando sei tu, ad aver sbagliato. E così un sedicenne frattura il cranio ad un uomo, colpevole solo di essersi trovato nel posto sbagliato, ossia nell\’auto davanti ad una famiglia composta da padre, madre e figlio, che già litigavamo…

Siamo pedine nelle mani di chi usa la distruttività come un boomerang

Cè chi non vuole più prendere la macchina. Si vive nella paura. Paura di morire per mano di chi incrocia la propria vita.  Non siamo più padroni della nostra vita una volta che ci mettiamo in macchina: È una perenne roulette russa. Siamo pendine nelle mani di chi decide di vivere sulla strada nella maniera più spregiudicata possibile e senza il minimo rispetto delle regole (non solo del codice della strada). Le stragi del sabato sera, i giovani che sfrecciano in curve a velocità folle, in diretta Facebook, famiglie distrutte…

Madame meravigliosa, hai ragione tu … l’amore è la più bella delle bugie, il più studiato degli inganni, il più persuasivo dei discorsi

Non immaginavo si potesse vivere una esperienza emotiva così forte; eppure è successo. Giovane, con tanto da dire e da dare, il mondo di Madame – in concerto ieri al teatro dei ruderi di Cirella – è proprio un castello con le finestre senza vetri, ci entrano sole e intemperie. Non è disinibita, è viva. È lei, unica, piena di carattere e di appeal, e mentre si racconta, racconta via, verità e vita di una giovane che ha già vissuto tante vite. Ogni parola ha un peso, alcune di esse…

Addio ad Andrea Purgatori. Mancherà la sua mente brillante

Se penso al Giornalista di inchiesta in cima a tutti c’è sempre stato lui, Andrea Purgatori. La notizia della sua morte scuote tutti, colleghi e persone comuni. Tutti lo hanno conosciuto ed amato per il suo modo così schietto, astuto, autentico di occuparsi di casi che sono stati definiti – e talvolta sono ancora – irrisolti. Si pensi ad Ustica, al caso Orlandi, o la morte dei giudice Livatino. Per anni si è occupato delle più importanti inchieste giudiziarie, e poi di terrorismo, criminalità, intelligence per il corriere della sera.…

Le vittime? Se la sono cercata

Questo accampare sempre scuse, questo voler trovare sempre un modo per mettere in cattiva luce la vittima di stupro, di violenza, di aggressione è deplorevole, è svilente, è inaccettabile. E siamo alle solite. La storia si ripete (ahinoi) e anche le reazioni di padri che senza un minimo di pudore (perché ci vuole anche quello nell’essere al contempo genitore e politico) non solo difendono a spada tratta i propri figli mettendoli al riparo da eventuali future e necessarie prese di coscienza e responsabilità, ma puntano il dito contro la vittima.…

Ustica: 43 anni per aprire un varco sulla verità

Le perizie parlano chiaro: non vi era una bomba a bordo del DC9 dell’Italia, non è dunque stata una bomba a bordo a causare la strage di Ustica, bensì la deflagrazione, l’esplosione di un missile ad alta quota che ha colpito l’aereo su cui viaggiavano 81 persone partiti da Bologna e diretti a Palermo, e a farle precipitare nel Tirreno. Questo missile è stato ipoteticamente sparato da un caccia che era in volo in quel momento. Quello che è stato accettato giudiziariamente è che sui cieli italiani e sul mediterraneo…

La meravigliosa esperienza \”dal teatro alla vita e ritorno\” dei ragazzi del Liceo Classico Da Fiore, diretti dal maestro Adolfo Adamo – (All\’interno il servizio)

È andato in scena lo scorso 17 giugno presso il Parco Acquatico di Rende, \”L\’amore si compie\”, atto unico liberamente ispirato all\’Alcesti di Euripide, scritto dall\’autore e regista Adolfo Adamo per i ragazzi del corso di teatro del Liceo Classico Gioacchino da Fiore di Rende (Cs). I ragazzi che hanno partecipato ad un corso durato sei mesi, hanno lavorato insieme al loro insegnante non solo sulla tecnica teatrale, ma anche sulla dizione, sulla lettura espressiva, sul \”sentire\” e sull\’autostima. La pièce racconta di un amore, quello di Alcesti e Admeto,…

Il coraggio e le parole di Michela Murgia, un balsamo per il dolore (degli altri)

Da ieri c\’è un pensiero che mi tiene in pena. Non so precisamente perché questa notizia mi abbia sconvolto così tanto. Non è la prima volta che faccio i conti da vicino con un male incurabile e non è solo dispiacere quello che provo; c\’è anche una riflessione alla quale mi ha indotto la notizia della malattia terminale di Michela Murgia. O forse non la notizia, ma il modo in cui ha deciso di comunicarla. Perché la famosa scrittrice ed attivista non ha solo raccontato di essere malata, ma ha…