El Nino Cuffaro, riesumato (politicamente) da strettissime fasce, non perde occasione per stare zitto

Riesumato da un sarcofago (politico…) dopo una sepoltura durata tantissimi anni, il PD, che dal Colle di Bellinzona finu o biviu di Aragona non fa altro che autoflagellarsi, ha riproposto ad Agrigento una sorta di mummia (politica…) la quale, a primo acchito e dopo aver visto già alcune sue peripezie non certo brillanti, sembra di più danneggiare che incoraggiare qualche indeciso in procinto di passare con il PD. Stiamo parlando di Nino Cuffaro, promotore finanziario,(nella foto assorto in qualche pensiero…) nonchè reduce di seconda fila di battaglie avvenute fra gli…

Vedi caro sindaco che vuol dire sparare minchiate? Consentire a nani imbecilli di sproloquiare senza capire ciò che dicono

Francesco Miccichè, perdonami, ma stasera mi hai fatto proprio incazzare. Una dichiarazione provocatoria uscita dalla tua bocca ha messo in allerta una intera città, una intera provincia e una intera regione, e consentito a qualche nano imbecille ormai famoso (perchè nano e ruba galline) di realizzare un video senza nemmeno capire ciò che dice. Proprio un cretino con evidenti sprazzi di imbecillità (ma non è il solo). Vengo e mi spiego. Hai minacciato la classe politica regionale e nazionale di restituire il titolo di Agrigento Capitale Italiana della Cultura 2025…

Codice della strada, alcol e droga: controlli ed esiti tra Agrigento e Canicattì

Ad Agrigento, nella frazione balneare di San Leone, in occasione del giorno di Pasquetta, la Polizia Municipale ha elevato 95 contravvenzioni, soprattutto nell’area ristretta dal senso unico lungo il viale delle Dune imposto nelle more dei lavori di recupero di parte della pista ciclabile travolta dalle onde del mare.E in occasione del fine settimana, quindi tra sabato e domenica di Pasqua, i poliziotti della Stradale a Canicattì hanno denunciato due persone entrambe per guida in stato di ebbrezza alcolica, e uno dei due anche sotto effetto di droga. E i…

Incendio e poi furto simulato dell’auto: due denunciati a Canicattì

I poliziotti del Commissariato di Canicattì hanno denunciato un uomo per violazione colposa dei doveri inerenti la custodia di oggetti sottoposti a sequestro, nel caso specifico un’automobile. E il figlio di 18 anni per sottrazione e danneggiamento di oggetti sottoposti a sequestro nel corso di un provvedimento penale, e simulazione di reato. Verosimilmente per sbarazzarsi dell’auto al fine di evitare il procedimento sanzionatorio connesso al sequestro amministrativo, il 18enne avrebbe incendiato il mezzo, e poi ne ha denunciato il furto.

Tragedia Maccalube, le assoluzioni in Appello dei vertici di Legambiente; parla la mamma di Laura e Carmelo: “I miei figli uccisi due volte” (VIDEO INTERVISTA)

In primo grado erano stati condannati a diversi anni di carcere. Ieri, per Domenico Fontana e Daniele Gucciardo la sentenza è stata ribaltata in Appello: assolti per non aver commesso il fatto. La signora Giovanna Mulone, mamma dei due piccoli, non ci sta è chiede giustizia: “I miei figli uccisi una seconda volta”. Ecco l’intervista.

Agrigento, atti di autoerotismo a Porta di Ponte, indagini in corso

Ad Agrigento nei giardinetti di Porta di Ponte è accaduto che un uomo si è nascosto dietro un muretto e ha iniziato a praticare atti di autoerotismo nei pressi di una panchina dove sono state sedute delle ragazze. Una di loro se ne è accorta e ha registrato un video testimonianza altrettanto di nascosto, e poi, insieme alle altre, si è recata nella caserma dei Carabinieri nella zona, sede del Comando provinciale, e lo ha denunciato. Appena segnalato quanto accaduto, una pattuglia si è precipitata sul posto, ma dell’uomo non…