Agrigento, denunciati 5 giovanotti per aggressione ad un bengalese

Ad Agrigento lo scorso 28 gennaio un immigrato dal Bangladesh, 35 anni, è stato bersaglio di un gruppetto di persone che incappucciate e armate di spranghe lo assalirono per picchiarlo. Lui è riuscito a svincolarsi e, nonostante sia stato inseguito, è riuscito a rifugiarsi in un negozio di generi alimentari in via Atenea. Ebbene adesso, anche tramite l’esame dei video – sorveglianza, i presunti autori del raid, cinque agrigentini tra i 20 e i 24 anni, sono stati identificati e denunciati per porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere e…

L’Automobile Club d’Italia e le sue strutture locali spegneranno luci ed insegne

Aci aderisce alla Campagna di Rai 2 “M’illumino di meno”. Alle 18 di oggi, venerdì 16 febbraio, anche le insegne dell’ Aci di Agrigento si spegneranno così come ci è stato riferito dal direttore Giuseppina Danile. “La sostenibilità ambientale è un obiettivo non soltanto per il settore dell’auto e della mobilità, ma più un generale per tutti i comparti economici e produttivi: un traguardo raggiungibile solo con l’impegno di tutti, anche nell’adozione di stili di vita eco-responsabili – si legge ancora -L’Automobile Club d’Italia promuove da sempre comportamenti consapevoli e…

Strage di Altavilla, prima indagata, qualche ora dopo arrestata la figlia 17enne superstite dell’eccidio

C’è stata una conferenza stampa questa mattina tenuta dal capo della Procura di Termini Imerese Ambrogio Cartosio. Nel corso della conferenza aveva detto che la figlia 17enne scampata alla furia del padre risultava indagata in quanto aveva partecipato alle torture dell’assassino contro le vittime per liberare i soggetti posseduti dal demone. Qualche ora dopo la conferenza stampa la Procura dei Minori ha deciso di arrestare la 17enne dopo che era stata fermata per i gravi indizi di colpevolezza domenica scorsa. Nella strage la ragazza ha perso la mamma, Alessandra Salamone…

Violenze psicologiche alla madre: condannato il figlio

Il Tribunale di Agrigento ha condannato a 2 anni di reclusione, pena sospesa, un giovane di 21 anni di Porto Empedocle imputato di maltrattamenti a danno dell’anziana madre. Lei ha ritirato la querela per sequestro di persona, rendendo il reato non perseguibile, altrimenti la condanna sarebbe stata più severa. Il giudice Antonella Ciraulo, accogliendo le tesi dei difensori, gli avvocati Giuseppe Aiello e Moira Lo Giudice, ha derubricato l’imputazione di maltrattamenti in quella meno grave di violenze psicologiche e non fisiche. Nel febbraio del 2023 la donna denunciò il figlio…

“Usura”: assolto commercialista

Il Tribunale di Palermo, a conclusione del giudizio abbreviato, accogliendo le tesi del difensore, l’avvocato Giovanni Castronovo, ha assolto, con la formula “perché il fatto non sussiste”, il commercialista palermitano Giacomo Bonito, 61 anni, imputato di concorso esterno in associazione a delinquere allorchè avrebbe agevolato, mediante la sua attività professionale, Salvatore e Gabriele Cillari, arrestati il 10 giugno del 2021 per associazione a delinquere finalizzata all’usura. Il commercialista si sarebbe adoperato per “schermare” i rapporti finanziari dei Cillari con le vittime di usura. L’avvocato Castronovo spiega: “Abbiamo dimostrato che i…

Morta vittima di “inerzia medica”

Nell’ambito dell’inchiesta della Procura di Agrigento sulla morte a Lampedusa di una donna e madre di 26 anni della Costa d’Avorio è stata depositata una consulenza della Procura. Un’immigrata dalla Costa d’Avorio, Fatoumata Bamba, 26 anni, dopo essere approdata a Lampedusa insieme al marito, il 18 febbraio del 2023 è morta nell’infermeria del Centro d’accoglienza vittima di una embolia polmonare. Ebbene, agli atti dell’inchiesta avviata dalla Procura di Agrigento è stata depositata la relazione dei consulenti del pubblico ministero, Gaspare Bentivegna, secondo cui, in sintesi, una più accurata assistenza medica…

Musumeci: “Montante fu la causa della mia sconfitta”

L’ex presidente della Regione, e attuale ministro, Nello Musumeci, ascoltato come testimone al maxi processo sul “Sistema Montante” in corso a Caltanissetta. I dettagli. Antonello Montante Al maxi processo sul cosiddetto “Sistema Montante”, a carico di 30 imputati tra imprenditori, politici e forze dell’ordine, in corso innanzi al Tribunale di Caltanissetta, presieduto da Francesco D’Arrigo, è stato ascoltato come testimone l’ex presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, attualmente ministro alla Protezione civile nel governo Meloni. Tra l’altro, Musumeci ha affermato: “Antonello Montante fu uno degli artefici della mia sconfitta alle…

Ventenne aggredito e ferito durante il carnevale a Palma di Montechiarto

A Palma di Montechiaro, durante la festa di Carnevale, un giovane di 20 anni è stato aggredito e picchiato da un altro uomo travisato con una maschera, a margine della sfilata dei carri allegorici. Ha subito diverse ferite lacero – contuse, e all’ospedale “San Giacomo d’Altopasso” a Licata, dove è stato soccorso, gli sono stati applicati 8 punti di sutura. Prognosi di 10 giorni. Al momento non ha sporto denuncia, nemmeno a carico di ignoti.

Anziano depredato: due severe condanne a Canicattì

Il giudice per le udienze preliminari del Tribunale di Agrigento, Giuseppa Zampino, a conclusione del giudizio abbreviato, ha condannato i canicattinesi Angelo Di Gloria, 65 anni, e Giuseppina Giardina, 45 anni, a 4 anni e 8 mesi ciascuno per estorsione aggravata a danno di un anziano di 75 anni, per il quale la Giardina ha lavorato come badante. Lui è stato minacciato di essere ricoverato in Psichiatria, picchiato e finanche di essere ucciso se non avesse esaudito le pretese della coppia. Lui avrebbe firmato il preliminare di vendita di due…