Approdati autonomamente 52 migranti a Lampedusa

A Lampedusa nottetempo sono approdati autonomamente a terra 52 migranti, tra bengalesi, egiziani, siriani, sudanesi e pakistani. Sono stati intercettati dai Carabinieri della locale stazione. E’ stato sequestrato il barcone di 10 metri usato per la traversata. Sono salpati da Ras Ajdir, in Libia, intorno alle ore 22 di giovedì. E hanno riferito di avere pagato 4.000 dollari il biglietto. Sono stati condotti nel Centro d’accoglienza dove al mattino di oggi sono stati contati 92 ospiti, tra cui 4 minori non accompagnati. La Prefettura di Agrigento ha predisposto i trasferimenti.

Perseguita e minaccia di morte la figlia: condannato

Il giudice monocratico del Tribunale di Agrigento, Manfredi Coffari, ha condannato ad 8 mesi di reclusione un agrigentino di 40 anni imputato di stalking. Lui ha precedenti per droga, tanto che nel 2020 si è rifugiato in Germania per sottrarsi ad una condanna. Il Tribunale gli ha sospeso la potestà genitoriale sulla figlia all’epoca di poco meno di 14 anni, affidandola ai nonni materni e vietando temporaneamente a lui di incontrarla. Nonostante ciò lui ha iniziato a perseguitare la ragazza seguendola in strada e minacciandola di danneggiamenti e di morte.…

Successo al Teatro Pirandello per la prima de “Il padre della sposa”

Ad Agrigento al teatro Pirandello ha riscosso successo la prima de “Il padre della sposa”, uno spettacolo frizzante tratto dal romanzo omonimo di Edward Streeter, con gli agrigentini Gianfranco Jannuzzo, Gaetano Aronica, Marcella Lattuca, e poi Barbara De Rossi, Martina Difonte, Lucandrea Martinelli, e Roberto Iannone. Regia di Gianluca Guidi. Repliche, con posti già esauriti, oggi e domani.

A Villa del Sole in corso la ripiantumazione degli alberi

Ad Agrigento a Villa del Sole l’impresa titolare dei lavori di costruzione di un polo per l’infanzia è impegnata a piantumare gli alberi già abbattuti prima del blocco delle opere da parte della Soprintendenza perché non autorizzate. Come già pubblicato, in occasione di un’apposita recente seduta del Consiglio comunale di Agrigento, l’assessore ai Lavori pubblici, Principato, e il dirigente del settore Urbanistica, Avenia, hanno rassicurato che l’impresa avrebbe piantumato gli alberi. La Soprintendenza ha inviato una nota di “presa d’atto”, ovvero: “Ok, piantate subito gli alberi, dopodichè, nei termini di…

“Messina Denaro”: i fratelli Luppino non rispondono al giudice

Si sono avvalsi della facoltà di non rispondere i fratelli Luppino, arrestati perchè presunti fiancheggiatori di Matteo Messina Denaro durante la latitanza. Altri dettagli emersi dall’inchiesta. I fratelli di Campobello di Mazara Vincenzo Luppino, 35 anni, e Antonio Luppino, 30 anni, arrestati lo scorso 13 febbraio dai Carabinieri del Ros e dai Poliziotti dello Sco, si sono avvalsi della facoltà di non rispondere in occasione degli interrogatori di garanzia innanzi al Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Palermo. I due figli di Giovanni Luppino, l’agricoltore autista di Matteo…

Interventi gli acquedotti Ancipa e Blufi, Siciliacque sospende la fornitura idrica a Licata

Lunedì prossimo, dalle 6, Siciliacque interromperà l’esercizio degli acquedotti Ancipa e Blufi per eseguire degli interventi di riparazione sui propri impianti e, pertanto, sarà sospesa la fornitura idrica al comune di Licata con conseguenti limitazioni alla distribuzione idrica. Siciliacque conta di ripristinare la fornitura idrica entro la mezzanotte di martedì 20 febbraio ma la distribuzione, per normalizzarsi, avrà bisogno dei necessari tempi tecnici.

Espulso georgiano detenuto nel carcere di Agrigento

I poliziotti dell’Ufficio immigrazione della questura di Agrigento hanno eseguito un decreto di espulsione dal territorio nazionale a carico di un cittadino della Georgia di 30 anni, emesso dal Tribunale di sorveglianza come sanzione alternativa alla detenzione. Lui è stato detenuto nel carcere “Pasquale Di Lorenzo” ad Agrigento a seguito di una condanna definitiva per furto, resistenza a pubblico ufficiale e porto di armi od oggetti atti a offendere, da scontare fino al 24 gennaio 2025. In pendenza anche procedimenti non definitivi per resistenza a pubblico ufficiale, violenza o minaccia…

Morto il dissidente anti-Putin Alexei Navalny come un novello Socrate, in un Russia sfregiata dalla tirannia descritta da Platone

Mi tocca scomodare i filosofi per rendere bene l’idea di quello che accade ancora, oggi, ai giorni nostri, e non al tempo di Socrate o Platone, nel 400 a.C. La morte di Alexei Navalny, non è stata vana e a dirlo, forte e chiaro è stato lui, con un messaggio lasciato al popolo russo, se fosse arrivato il giorno della sua morte, il giorno in cui sarebbe stato ucciso. Oggi è quel giorno. Oggi, 16 febbraio A.D. 2024 Alexei è morto e allora quel suo messaggio rimbomba più forte che…

Aldo Mucci (SGS): “Legge 104, insegnante trasferita per assistere la madre, cancellata discriminazione”

Roberta è una insegnante ed aveva presentato domanda di trasferimento interprovinciale indicando come preferenza le sedi di scuole rientranti nel comune/provincia (…..)  indicando nella domanda  il diritto di precedenza ex L. n. 104/1992 essendo l’unica referente in grado di assistere la madre, portatrice di handicap grave. Nonostante la disponibilità di posti la sua domanda non era stata accolta, l’Amministrazione non ha tenuto conto della precedenza ex L. n. 104/1992 sulla scorta delle previsioni del CCNI che riconosceva l’insegnante soltanto nelle procedure di mobilità provinciali e non anche su quelle interprovinciali.…

Droga, la Polizia arresta una coppia in flagranza di reato

La Polizia di Stato di Agrigento continua nella sua costante attività di contrasto al traffico illecito di sostanze stupefacenti. Nel tardo pomeriggio dello scorso 15 febbraio, personale della Sezione Antidroga della Squadra Mobile e del Commissariato di P.S. di Licata ha arrestato in flagranza di reato una coppia di licatesi per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I poliziotti hanno proceduto ad un controllo di polizia di un uomo, già noto per reati in materia di droga, mentre transitava a forte velocità, insieme alla moglie, a bordo di…