Automobilisti indisciplinati che senza alcuna difficoltà parcheggiano i propri mezzi dove c’è divieto assoluto. Tutto ciò specialmente nei mesi estivi, a San Leone, quando il lido balneare viene preso d’assalto da decine e decine di migliaia di turisti.

Auto parcheggiate in doppia fila o davanti le abitazioni con tanto di divieto di sosta; altri ancora hanno il vizio di parcheggiare sulle strisce blu senza però pagare il dovuto ticket o chi – invece – abbandona le automobili in prossimità di curve, nei posti dedicati ai disabili o sopra i marciapiedi.

La Polizia Locale di Agrigento ha intensificato negli ultimi tre mesi i controlli per scovare gli “incivili” elevando ben 500 sanzioni nei mesi di giugno, luglio e agosto. Le zone più “sensibili” le conosciamo: sono quelle in prossimità dei locali della movida agrigentina, tra via Atenea, via Pirandello e via Empedocle, oppure nella zona balneare di San Leone dove insistono chioschi e attività commerciali.