Home / Articoli pubblicati daRedazione Ag (Pagina 20)

Accogliendo le istanze del difensore, l’avvocato Daniela Posante, la Sezione misure di prevenzione della Corte d’Appello di Palermo ha parzialmente riformato il provvedimento di primo grado a favore di Francesco Ribisi, 37 anni, di Palma di Montechiaro, revocando la confisca di tre suoi conti correnti e di un libretto nominativo, e riducendo da 5 a 4 anni il periodo di sorveglianza speciale a cui sarà sottoposto quando concluderà lo sconto della pena a 11 anni e 10 mesi di reclusione che gli è stata inflitta nell’ambito dell’inchiesta antimafia cosiddetta “Nuova Cupola”. A carico di Ribisi è stata invece confermata la sospensione della licenza commerciale di un bar a San Leone che ha gestito fino all’arresto, il 26 giugno del 2012. I giudici d’Appello hanno rilevato che “i rapporti bancari sequestrati e confiscati hanno saldi a debito o a credito così ridotti da non consentire una valutazione di sproporzione, e la stessa sorveglianza speciale è stata inflitta per un periodo immotivatamente severo”.

Il coordinatore regionale di Risorgimento Socialista, il giornalista Nino Randisi ha  nominato Agostino Cascio coordinore del partito nelle aree di Caltanissetta ed Enna. Cascio, dipendente dello Iacp di Caltanisetta è stato in passato dirigente del movimento dei giovani socialisti e successivamente più volte consigliere e vice sindaco del Comune di Resuttano. Socialista da sempre Cascio si dedica con passione anche alle questioni agricole.  “ Per fine dicembre– dichiara Randisi- terremo a Palermo un’assemblea nel corso della quale procederemo ad ufficializzare gli  altri incarichi provinciali con l’obiettivo di tenere quanto prima il nostro primo congresso regionale. Tutto ciò in previsione anche delle elezioni amministrative in calendario per la prossima primavera, dove saremo presenti nelle alleanze di centro sinistra”.

Si è svolto stamattina a Sciacca, alla scuola elementare “Mariano Rossi”, un’iniziativa dedicata ai giovani alunni ed inserita nell’ambito della Settimana Europea per la riduzione dei rifiuti che si sta svolgendo in questi giorni in molte scuole della provincia. La Sea, che gestisce il servizio di raccolta differenziata a Sciacca, ha organizzato uno spettacolo di marionette e giochi interattivi che ha coinvolto circa 130 bambini ai quali sono stati anche donati gadget inerenti al ciclo dei rifiuti. Sempre nell’ambito della stessa iniziativa, è stata tenuta una lezione sul tema della raccolta differenziata rivolta agli alunni della scuola media Ignazio Scaturro.

 

La consigliere comunale di Agrigento, Margherita Bruccoleri, come pubblicato ieri, è intervenuta in riferimento al report ItaliaOggi sulla qualità della vita stigmatizzando il dato negativo su qualità dei servizi sanitari e della diagnostica nella provincia agrigentina. In replica alla Bruccoleri interviene oggi il coordinatore del movimento Mani Libere di Agrigento, Giuseppe Di Rosa, che afferma: “La Bruccoleri offende una Struttura Ospedaliera che eroga centinaia di migliaia di prestazioni sanitarie all’anno ed è punto di riferimento di una vasta platea di utenti che si avvalgono delle prestazioni rese, da medici, infermieri, tecnici ed operatori sanitari che vi operano con professionalità e competenza. L’avvocato Bruccoleri avrebbe fatto bene ad esaminare con maggiore diligenza il carteggio relativo alla rimodulazione della rete ospedaliera provinciale ed avrebbe rinvenuto il convinto apprezzamento del Sindaco Firetto nei confronti dei Direttori Sanitario ed Amministrativo dell’Ospedale di Agrigento che, invece, la Bruccoleri tenta goffamente di denigrare per replicare alle oggettive considerazioni espresse da chi lavora nell’interesse della città di Agrigento”.

trasmessa all’Assemblea Regionale la nota di aggiornamento al documento di programmazione economica e finanziaria approvato nei giorni scorsi dalla Giunta Musumeci. Il governo ha chiesto alla Commissione Bilancio di esaminare il testo che è propedeutico rispetto agli altri documenti contabili. L’obiettivo del governo è di accelerare il più possibile le procedure di approvazione. Per il 13 dicembre è atteso il giudizio di parifica della Corte dei Conti sul rendiconto per il 2018 della Regione. Poi Sala d’Ercole dovrà esaminare e approvare in meno di due settimane le variazioni di bilancio, il rendiconto 2018, l’assestamento di bilancio e l’esercizio provvisorio. E’ probabile quindi un tour de force in aula tra Natale e Capodanno.

Guardia di Finanza ha arrestato a Napoli e Palermo due trafficanti di droga, responsabili di una spedizione di quasi 2 quintali di hashish contenuti in 8 cartoni scoperti in un centro di smistamento postale di Carini, in provincia di Palermo. Il sequestro è stato eseguito lo scorso giugno, e, successivamente, si è riusciti a risalire alla spedizione sospetta, proveniente da Nocera Inferiore, nel Salernitano. I due arrestati sono Gaetano Giannetto, 25 anni, di Palermo, residente nel quartiere Brancaccio, e Andrea Pagano, 28 anni, di Terzigno, in provincia di Napoli, rispettivamente destinatario e mittente dell’ingente partita di droga. La droga sequestrata è stata destinata allo spaccio sulle piazze di Palermo e al mercato al dettaglio avrebbe fruttato ai narcotrafficanti almeno un milione di euro. Le Fiamme Gialle hanno inoltre accertato che il trafficante palermitano, destinatario della sostanza stupefacente, ufficialmente disoccupato e senza reddito, dall’estate scorsa ha percepito il reddito di cittadinanza per un ammontare di 500 euro mensili.

venerdì 22 novembre, anche i sindacati di categoria dei Vigili del fuoco di Cgil, Cisl, Uil e Confsal, aderiscono allo sciopero nazionale organizzato in tutta Italia, al fine di sostenere, tra l’altro, la rivendicazione della equiparazione del trattamento stipendiale e previdenziale dei Vigili del fuoco alle altre forze dell’ordine. Dunque, anche il personale del Comando provinciale dei Vigili del fuoco di Agrigento parteciperà domani allo sciopero, dalle ore 16 alle 20, manifestando in sit-in davanti alla palazzina sede del Comando, in via Caduti di Marzabotto a Villaseta.

Ad Agrigento, in occasione del 30esimo anniversario della morte di Leonardo Sciascia, nei locali della Biblioteca Lucchesiana, diretta da don Angelo Chillura, è intervenuto con una “Lectio Magistralis”, intitolata “30 anni senza Sciascia. La sua memoria ha un futuro”, lo scrittore ed editorialista del “Messaggero” e del “Corriere della Sera”, Matteo Collura. La conferenza è stata preceduta dalla proiezione di un filmato realizzato da Diego Romeo, che ha registrato un breve colloquio tra Matteo Collura e la figlia di Leonardo Sciascia, Anna Maria, nella casa di Palermo del suo genitore.

Le interviste

Il consigliere comunale di Forza Italia di Agrigento, Simone Gramaglia, rileva che la Regione ha avviato l’erogazione dei fondi necessari alle Province per finanziare l’assistenza agli studenti disabili gravi nelle scuole di secondo grado di competenza delle stesse Province. “Tuttavia – afferma Gramaglia – la disabilità non prevede differenze, e la figura di assistente all’autonomia ed alla comunicazione deve essere garantita a tutti i soggetti affetti da disabilità, sia studenti di scuole primarie che secondarie. Invece, i Comuni, da cui dipendono le scuole di primo grado, restano tagliati fuori nell’impossibilità di fornire agli aventi diritto un servizio essenziale. Il Sindaco di Agrigento, nella qualità di presidente del Comitato dei Sindaci del distretto socio sanitario Agrigento 1, si faccia carico e si attivi per il tramite della deputazione locale con il Presidente della Regione affinché le famiglie dei disabili delle scuole primarie di competenza del Comune abbiano una risposta”.