Home / Articoli pubblicati daRedazione Ag (Pagina 34)

Ad Agrigento, al Museo archeologico “Griffo”, nella sala Zeus, è stato presentato l’ultimo romanzo scritto dalla giudice Graziella Luparello, e dal di lei padre, Carmelo Luparello, “Quattro per zero”, già finalista al premio letterario internazionale città di Como 2019. L’iniziativa è promossa dall’Ancri, l’Associazione nazionale insigniti dell’Ordine al merito della Repubblica, di Agrigento, presieduta dal cavaliere Pietro Sicurelli.

Le interviste

Mercoledì 30 ottobre, alle ore 11,00, presso l’Auditorium di via Filippo Quartararo, 6 in Agrigento, si svolgerà la cerimonia di Accoglienza delle matricole per il nuovo anno accademico 2019/2020 dei corsi di studio attivati presso il Polo territoriale universitario di Agrigento dell’Università degli studi di Palermo.

Interverranno il Magnifico Rettore prof. Fabrizio Micari, il Sindaco del Comune di Agrigento dott. Calogero Firetto, il Presidente di Empedocle Consorzio universitario di Agrigento dott. Giovanni Di Maida, S.E. dott. Dario Caputo, Prefetto della provincia di Agrigento, il prof. Lucio Melazzo Presidente del Polo territoriale universitario di Agrigento e le autorità civili, militari e religiosi della città.

Obiettivo della manifestazione è quello dell’accoglienza nell’Ateneo di Palermo e nella sede del Polo di Agrigento degli immatricolati dei corsi di studio di:

– Architettura e Ambiente Costruito;

– Economia e Amministrazione Aziendale;

– Scienze dell’Educazione;

– Servizio Sociale

alla quale parteciperanno, insieme agli immatricolati, anche gli studenti iscritti ai corsi di studio di Architettura e Giurisprudenza.

Ospite dell’evento é una rappresentanza del cast di “Viva la Gente”, la quale a livello mondiale propaganda i temi della società, dell’integrazione e della pace, attraverso degli spettacoli musicali che permettono ai giovani di diventare protagonisti e attori del cambiamento del mondo e della sua umanità. In questa occasione il cast di “Viva La Gente” presenterà una breve perfomance musicale.

Il Polo territoriale universitario di Agrigento intende, con tale evento, attenzionare la decisa ripartenza dell’attività decentrata universitaria nella sede agrigentina, attenzione suffragata dalle numerose immatricolazioni fin qui effettuate.

Il Villaggio Peruzzo, appare totalmente abbandonato, la situazione di alcuni marciapiedi è 0veramente imbarazzante, molti risultano essere impercorribili, costringendo così i passanti a camminare lungo la strada con tutti i pericoli che tale situazione può comportare a tutti, ma ancor di più ai bambini e agli anziani.

Ricordiamo che la zona ospita diverse scuole di ogni ordine e grado, campi da gioco, attività
commerciali, Chiesa e oratorio, ciò rende chiara l’idea di quanti ragazzi e bambini ogni giorno si
ritrovano per strada costretti, dall’attuale situazione, a camminare lungo il ciglio della strada e questo perché nessuno si occupata di intervenire, attraverso una adeguata pulizia e sistemazione dei marciapiedi, lavori atti a garantire maggiore sicurezza.
I marciapiedi come dimostrato dalle foto in allegato alla presente nota, oltre ad essere impercorribili sono anche pericolosi.

Il Gruppo Consiliare Alternativa Popolare, nello specifico Teresa Nobile e Alessandro Sollano chiedono con Urgenza, l’adozione di provvedimenti e adempimenti tesi al ripristino della Pubblica Incolumità , intervenendo innanzitutto sulla potatura degli alberi e successivamente al ripristino dei marciapiedi, evitando che tale situazione possa essere causa di pericolo per i tanti cittadini che si trovano a percorrerli.
Quanto evidenziato con la presente nota, è solo una piccola parte, infatti invitano l’amministrazione a predisporre dei lavori STRAORDINARI di manutenzione dei marciapiedi dell’intera Città, basta fare un giro per rendersi immediatamente conto della situazione di abbandono e degrado cui versano quasi tutti i marciapiedi, a partire da Fontanelle fino ad arrivare a San Leone e a Villaseta.

Solo dopo l’aggressione dello scorso agosto, registrato ai danni di un medico dell’Ospedale Giovanni Paolo II di Sciacca, si attiva il servizio di vigilanza armata H24.

Il servizio sarà eseguito da guardie PRG, che avranno il compito di garantire il rispetto di cose e persone, nel pieno rispetto delle regole.

Con l’attivazione del servizio sul Ospedale di Sciacca e con quello già attivo al San Giovanni di Dio di Agrigento, rimarrebbero esclusi solo gli ospedali San Giacomo d’Altopasso di Licata e Barone Lombardo di Canicattì.

Il servizio di vigilanza dell’Ospedale Giovanni Paolo II di Sciacca, sarà subito attivo è avrà la durata di anni uno.

Nella notte tra sabato e domenica lungo il viale delle dune si è verificato un incidente tra due autovetture, una fiat Panda e un SUV.

Da una prima ricostruzione, eseguita dagli Agenti della Polizia di Stato, la fiat Panda condotta da un 25enne extracomunitario ha impattato un SUV fermo in sosta lungo il viale.

Da quanto evinto il  25enne si sarebbe rifiutato di eseguire l’alcol test. Gli agenti visto il rifiuto hanno denunciato l’uomo alla Procura della Repubblica per l’ipotesi di reato di guida in stato di ebrezza.

Nel sinistro si è registrato un unico ferito, il passeggere del SUV.

E’ stato il proprietario di salone da barba a denunciare l’accaduto alla Questura di Agrigento.

Ignoti in pieno giorno, approfittando della chiusura dell’attività per il pranzo,  hanno forzato la porta d’ingresso di una sala da barba nella centralissima via Pirandello.

I malviventi, hanno arraffato quello che hanno trovato –poche decine di euro.

Gli agenti della Polizia di Stato hanno avviato le indagini.

Il consigliere comunale di Agrigento, Simone Gramaglia, di Forza Italia, ha presentato una interrogazione al sindaco, Lillo Firetto, nel merito dello stato di manutenzione della rete di raccolta delle acque piovane. Il consigliere Gramaglia premette che “alle prime piogge è emersa l’inadeguatezza del sistema di raccolta delle acque piovane nel territorio comunale, con allagamenti in breve tempo, disagi e danni. E’ evidente la scarsa manutenzione delle caditoie, molte delle quali del tutto otturate, come più volte segnalato agli uffici competenti. Bisogna – aggiunge Gramaglia – agire urgentemente in anticipo rispetto alla stagione delle piogge, al fine di prevenire altri danni. Dunque, in previsione di ulteriori temporali, chiedo se si sta procedendo allo svuotamento e alla pulizia delle caditoie, dei pozzetti e delle griglie stradali, e se, per tali mansioni, è stato previsto di utilizzare anche il personale dell’Esa, come da convenzione”.

Il Dirigente nazionale di Fratelli d’Italia e Capo di Gabinetto Vicario dell’Assessorato regionale al Turismo, Sport e Spettacolo, Calogero Pisano, esprime soddisfazione per il risultato ottenuto alle elezioni regionali umbre dal partito di Giorgia Meloni e dall’intera coalizione di centrodestra:“L’esaltante risultato elettorale di Fratelli d’Italia e dei partiti di centrodestra alle elezioni che si sono svolte in Umbria e la vittoria schiacciante della candidata alla presidenza, Donatella Tesei, – afferma Pisano – confermano la volontà degli italiani di mandare a casa il Governo poltronaro PD-Cinquestelle e, allo stesso tempo, ribadiscono come la formula che vede Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia, ma anche UDC e liste civiche moderate, è quella vincente ed è quella fortemente voluta dai cittadini.

Ancora una volta auspico che tale collaudata formula venga presentata alle Amministrative che si terranno il prossimo anno ad Agrigento, certo, peraltro, che eventuali fughe in avanti di qualsivoglia esponente politico locale, il cui alveo naturale è quello del centrodestra, che andassero verso progetti diversi da quello proposto in Umbria, ed in tutte le tornate elettorali in cui il centrodestra unito è sempre risultato vincente, sarebbero non comprese e considerate irresponsabili dagli elettori “.