Una vittima da Covi-19 a Canicattì. Il dato emerge dal bollettino dell’Asp di Agrigento, portando a 602 i morti dall’inizio della pandemia. Si registrano 313 nuovi casi a fronte di 786 tamponi processati, ci sono 130 guarigioni e un solo ricovero.

Sono 32 le persone ricoverate, di questi 8 presso il San Giovanni di Dio di Agrigento, 23 presso l’ospedale di Ribera e uno fuori provincia. Non ci sono ricoverati in terapia intensiva.

Questi i dati Comune per Comune della provincia di Agrigento: Agrigento 328; Alessandria della Rocca: 19; Aragona: 30; Bivona: 27; Burgio: 8; Calamonaci: 16; Caltabellotta: 30; Camastra: 9; Cammarata: 20; Campobello di Licata: 50;Canicattì: 159 ; Casteltermini: 30 ; Castrofilippo: 16 ; Cattolica Eraclea: 36 ; Cianciana: 29 ; Comitini: 5 ;  Favara: 210 ; Grotte: 1; Joppolo Giancaxio: 10 ; Licata: 309; Lucca Sicula: 12 ; Menfi: 80 ; Montallegro: 13; Montevago: 17 ; Naro: 27 ; Palma di Montechiaro: 154; Porto Empedocle: 100 ; Racalmuto: 16; Raffadali: 87 ; Ravanusa: 90 ; Realmonte: 27 ; Ribera: 118; Sambuca di Sicilia: 44 ; San Biagio Platani: 63 ; San Giovanni Gemini: 12 ; Sant’Angelo Muxaro: 12 ; Santa Elisabetta: 16; Santa Margherita di Belìce: 27 ; Santo Stefano Quisquina: 37 ; Sciacca: 217 ; Siculiana: 27 ; Villafranca Sicula: 2