Home / 2022 / Giugno (Pagina 36)

Riconferma anche ad Aragona dove il primo cittadino uscente Peppe Pendolino ha vinto le elezioni con un netto distacco sullo sfidante Dino Buscemi. Fin dalle prime schede scrutinate è apparso chiaro il divario con Pendolino che ha ottenuto oltre 2 mila voti.

Le prime parole di Peppe Pendolino:“Voglio ringraziare tutta Aragona, tutti gli elettori e la mia squadra. E’ stata una sorpresa avere una percentuale così alta, non me l’aspettavo. Ringrazio anche i miei avversari e il candidato Buscemi perché per la prima volta si è portata una campagna elettorale dai toni pacati e con un confronto moderato. Sarò il sindaco di tutti e sarò a disposizione di chiunque abbia qualsiasi tipo di esigenza e necessità. Sono a servizio della collettività”.

Si è tenuto oggi nella stanza del Presidente del Consiglio comunale di Favara il primo incontro preliminare per dotare la città dell’Agnello Pasquale di un innovativo sistema di ricarica.

Alberto Nobile, Co-Founder di una emergente Startup tutta favarese ha voluto incontrare il Presidente del Consiglio Miriam Mignemi per discutere dell’intento, da parte della Sturtup , di donare alla comunità un sistema di ricarica che avrà proprio sul territorio il sito produttivo, era presente all’incontro anche Miriam Indelicato , consigliere comunale. Nello specifico il dispositivo sarà una novità esclusiva nel panorama dell’offerta attuale e permetterà di fornire gratuitamente energia per la ricarica di vetture a propulsione elettrica, senza allacci alla rete esistente e di conseguenza senza costi per il paese.

Nelle prossime settimane gli incontri in tal senso si intensificheranno, attraverso un tavolo tecnico in presenza della Giunta, in vista del primo esemplare che uscirà dalla linea di montaggio entro fine anno e Favara sarebbe la prima ad esserne dotata, in Italia e non solo. “Investire in Sicilia non è semplice, ma la recettività ad accogliere nuovi stimoli da parte dell’Amministrazione Comunale è davvero ammirevole” ha dichiarato Alberto Nobile.

I recenti fatti incresciosi accaduti a San Leone hanno indotto il primo cittadino Franco Miccichè a chiedere stamattina, al Prefetto Maria Rita Cocciufa, la convocazione del Comitato per l’ordine pubblico e la Sicurezza.

L’Amministrazione, scrive il sindaco Miccichè in una nota, ha dato ulteriore impulso all’azione quotidiana della nostra Polizia locale con l’aumento delle ore lavorative, ma è evidente che tutto questo, purtroppo, non basta.Per potere garantire una maggiore presenza ed aumentare la percezione di protezione da parte dei cittadini abbiamo bisogno l’aiuto di tutte le forze dell’ordine. Ringrazio il Prefetto per la disponibilità dimostrata.