E’ vero, il caldo di questi giorni è fortemente insopportabile. Ognuno si arrangia come può, non tutti possono tenere acceso il condizionatore 24h, e non tutti ce l’hanno. E’ il caso di un detenuto ai domiciliari agrigentino di 42 anni, Cristian Poni il quale, straziato dal forte caldo, ha deciso di fare una passeggiata per fuori le mura per respirare un po. Ma non poteva farlo, in quanto, come detto, era ai domiciliari.

E così gli agenti della Volanti lo hanno beccato fuori. Su disposizione dell’autorità giudiziaria il Poni è stato trasportato nella casa circondariale “Di Lorenzo” di Agrigento.