Home / Post taggati"Nota stampa della 2^ Commissione consiliare"


La II Commissione Consiliare Permanente presieduta dalla Consigliera Battaglia e composta dai Consiglieri Licata, Hamel, Gibilaro e Giacalone, riunitasi in data 29/03/17 per discutere le problematiche inerenti il potenziamento temporaneo dell’Ufficio Energia  e la necessità  della riduzione dei costi della telefonia e servizi aggiuntivi del Comune, ha deciso all’unanimità di redigere le relative  Mozioni, chiedendone l’inserimento all’o.d.g. del prossimo Consiglio Comunale.
In merito alla situazione della telefonia e della rete internet del Comune di Agrigento, dicono i Consiglieri, ad una prima ricognizione, questa si presenta notevolmente carente sotto l’aspetto dei costi, dell’efficienza e dal punto di vista logistico/organizzativo, dato che manca una puntuale analisi comparativa delle condizioni offerte dai vari gestori e, conseguentemente, non è possibile fruire delle migliori offerte scaturenti dal libero mercato e dalla concorrenza.
Valutato che è assente l’utilizzo dei sistemi di telefonia agevolata o gratuita derivanti dalla telefonia tramite rete internet, ritenuto che manca una gestione unitaria di tutto il sistema che consentirebbe la contrattazione al ribasso con i vari gestori e sottolineata la necessità  di riorganizzare le reti comunali allineandole alle offerte più favorevoli presenti sul mercato, la II Commissione Comunale propone al Consiglio comunale di deliberare la richiesta  di impegno da parte dell’Amministrazione ad avviare una ricerca di mercato per realizzare un nuovo sistema di telefonia e di rete internet che sia il più economico ed efficiente tra quelli proposti dai vari gestori.
Per quanto riguarda il potenziamento temporaneo dell’ “Ufficio comunale energia”, i Consiglieri Battaglia, Licata, Hamel, Gibilaro e Giacalone ricordano che la II Commissione consiliare si è più volte interessata di tematiche legate all’efficientamento degli edifici comunali proponendo all’Amministrazione, tramite apposita Mozione, la creazione dell’Ufficio Energia, poi istituito nel mese di Agosto dello scorso anno.
Considerato – scrivono nella mozione i Consiglieri – che si ritiene di fondamentale importanza avere un quadro di dettaglio degli attuali consumi energetici degli immobili comunali, tramite la disamina delle relative bollette per la fornitura di energia elettrica e considerato ancora che si ritiene parimenti fondamentale procedere con indagine di “Build audit” degli immobili comunali,  la 2^ Commissione vuole pertanto formalmente impegnare l’Amministrazione comunale nel potenziamento dell’Ufficio Energia, in termini di personale impiegato, anche per un periodo temporale ben definito, al fine di procedere con un attenta e puntuale disamina delle bollette inerenti i consumi energetici.
I Consiglieri della 2^ Commissione ritengono infatti che suddette analisi, se adeguatamente effettuate, possano essere propedeutiche per un significativo risparmio in termini economici, per le casse dell’Ente.


“Si è oggi riunita la II Commissione consiliare presieduta dall’ing. Battaglia e composta dai Consiglieri Gibilaro, Licata, Hamel e Giacalone, alla presenza dell’Assessore Fontana, del dirigente comunale ing. Principato e dell’ing. Sala in rappresentanza di Girgenti Acque.
La riunione aveva lo scopo di affrontare la questione del mancato allaccio alla pubblica fognatura degli immobili di viale Emporium e traverse.
Preso atto che Girgenti Aqcue ha redatto un progetto apposito partendo dalla conclusione del tavolo tecnico svoltosi nel luglio 2014, e che l’approvazione dello stesso, è bloccata da quasi un anno dalla nomina del Commissario straordinario di governo il quale ha avocato a se tutte le competenze degli ATO per ciò che riguarda il sistema fognario, nella seduta di Commissione i partecipanti si sono confrontati per la ricerca di una soluzione, concretamente realizzabile, qualora non si riuscisse in tempi brevi a far ripartire l’iter approvativo del progetto.
La 2^ commissione ha concluso i lavori, arrivando alla determinazione che l’unica soluzione praticabile consiste in un accordo tra le utenze private interessate che potrebbero condividere i lavori di adduzione alla pompa di sollevamento del Villaggio Peruzzo”.


“La 2^ Commissione consiliare presieduta dal Consigliere Gabriella Battaglia e composta dai Consiglieri Vincenzo Licata, William Giacalone e Gerlando Gibilaro, nella seduta del 21 gennaio 2016, sentiti l’Assessore al ramo ed il Dirigente del settore competente in merito al rifacimento del Viale dei Pini, hanno sollecitato gli uffici comunali a predisporre tale progetto in tempi brevi al fine di salvaguardare la pubblica e privata incolumità.
In ordine alle possibili soluzioni prospettate dall’ ufficio, quella della rimozione dei pini e il successivo rifacimento di tutto il viale, con la piantumazione di essenze arboree diverse, appare quella più plausibile, realizzabile e condivisibile.
La Commissione consiliare vigilerà affinché il progetto possa essere realizzato in tempi brevi e si adopererà per limare ogni possibile ostacolo di ordine burocratico e politico”.