Home / Post taggati"Giornata mondiale del rifugiato"

foto corriere della sera

È Vanessa Redgrave, l’attrice premio Oscar nel 1978, che al Teatro Greco di Siracusa  il prossimo 12 giugno, riceverà l’Eschilo d’oro

 

La Fondazione Inda assegnerà il prestigioso riconoscimento all’interprete britannica Vanessa Redgrave  che ha fatto la storia mondiale del cinema e del teatro e che in carriera ha vinto un premio Oscar come attrice non protagonista per Giulia, il film diretto da Frank Zinnemann con Jane Fonda, ha ricevuto in carriera sei nomination all’Oscar, e ha ottenuto due Golden Globe, un Bafta, due Prix al Festival di Cannes, la Coppa Volpi a Venezia, due Emmy e, in campo teatrale, un Tony Award e un Olivier Award, entrambi come miglior attrice.

La cerimonia di consegna dell’Eschilo d’Oro, il riconoscimento assegnato dal 1960 dalla Fondazione Inda a personalità che si sono internazionalmente distinte nel teatro classico e negli studi sulla classicità greca e latina, è in programma il 12 giugno al Teatro Greco di Siracusa prima della replica di Elena di Euripide. L’Eschilo d’oro nel corso degli anni è stato assegnato tra gli stranieri ai registi Theo Anghelopulos, Ariane Mnouchkine e Peter Stein ma anche a Vittorio Gassman, Giorgio Albertazzi e Irene Papas. Vanessa Redgrave è interprete di innumerevoli produzioni teatrali, dagli inizi con i testi di William Shakespeare, Anton Cechov, Henrik Ibsen, Bertolt Brecht al Tony Award vinto nel 2003 come miglior attrice per Il lungo viaggio verso la notte di Eugene O’Neill.

Lunghissima e pluripremiata la carriera cinematografica con Redgrave interprete di alcune delle pellicole che hanno segnato la storia del cinema, da Blow-up di Michelangelo Antonioni ad Assassinio sull’Orient Express di Sidney Lumet. L’attrice è anche Andromaca nelle Troiane di Micheal Cacoyannis ed è stata protagonista di produzioni televisive di grande qualità come il film Fania che le consente nel 1980 di ricevere l’Emmy Award come miglior attrice. Nel 2018 le è stato conferito il Leone d’oro alla carriera alla Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia. Da sempre impegnata politicamente e per il rispetto dei diritti umani, Vanessa Redgrave è ambasciatrice dell’Unicef e il 12 giugno, prima di ricevere l’Eschilo d’oro, presenterà al Teatro comunale di Siracusa, Sea Sorrow. Il film documentario, diretto dall’interprete britannica racconta la storia passata e presente dei rifugiati in Europa concentrandosi in particolare sui bambini rifugiati. La proiezione del film documentario è organizzata dalla Fondazione Inda in collaborazione con l’Ortigia Film Festival.

Nella Stagione 2019 della Fondazione Inda anche due eventi speciali: l’omaggio a Pina Bausch, lunedì 3 giugno alle 18, nel salone Amorelli di Palazzo Greco, in corso Matteotti a Siracusa. “Il mito greco nelle Tanzoper di Pina Bausch” è il titolo dell’incontro che vedrà Marinella Guatterini commentare Ifigenia in Tauride e Orfeo ed Euridice. Il 10 giugno, alle 18, in piazza Minerva, nel centro storico di Ortigia, è invece in programma “Voci. impronte femminili nella città antica”, in collaborazione con enciclopediadelledonne.it  Le attrici della Stagione 2019 al Teatro Greco di Siracusa e personalità siracusane come il questore Gabriella Ioppolo, il Sovrintendente ai Beni Culturali e Ambientali di Siracusa Irene Donatella Aprile, Maria Musumeci, direttore del Polo regionale di Siracusa per i siti e i musei archeologici e poi ancora Simona Arnone, dirigente scolastico e Cettina Voza, storica e scrittrice, leggeranno alcuni brani dedicati a donne dell’antichità, da Santippe a Saffo, da Artemisia a Santa Lucia.

Il presidente della Fondazione Inda Francesco Italia, il consigliere delegato Mariarita Sgarlata e il sovrintendente Antonio Calbi hanno illustrato questa mattina anche il programma della Giornata mondiale del rifugiato. Il 17 giugno, in collaborazione con UNHCR, l’Agenzia delle Nazioni Unite per i Rifugiati, sul palco del Teatro Greco di Siracusa, dalle 21, si alterneranno artisti come Tullio Solenghi, Maddalena Crippa, Laura Marinoni, Elisabetta Pozzi, gli attori della Stagione 2019 al Teatro Greco di Siracusa, gli allievi dell’Accademia d’Arte del Dramma Antico e poi ancora Bernard Dika, il ventenne nato in Albania, arrivato in Italia insieme ai genitori quando aveva ancora pochi mesi di vita e insignito del titolo di Alfiere della Repubblica italiana, a dicembre del 2016, dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Nel corso della serata, che vedrà anche la partecipazione dei rappresentanti dell’Agenzia dell’Onu per i Rifugiati, è in programma lo spettacolo L’Abisso di e con Davide Enia. La Fondazione Inda è partner per il tredicesimo anno di UNHCR e anche quest’anno parte del ricavato dalla vendita dei biglietti sarà devoluto in beneficenza.

Tra giugno e luglio sono poi previsti gli incontri all’Orecchio di Dionisio con gli interventi dello scrittore e saggista Claudio Magris, il 19 giugno su Alcesti, Euridice e l’idea del tempo; di Luciano Canfora il 25 giugno sul tema Il colpo di stato di Lisistrata; il 29 giugno con l’attrice e scrittrice Lella Costa che dialogherà con Margherita Rubino su Donne e guerra in Aristofane. A chiudere i quattro incontri sarà Eva Cantarella, lunedì 1 luglio, con un intervento su Donne e misoginia nel mondo antico. Tutti gli incontri sono in programma alle 17,30 e sono a ingresso libero fino a esaurimento posti.

Il 21 giugno, alle 21, al Teatro Greco di Siracusa appuntamento con Agon, il processo simulato ai personaggi degli spettacoli classici. A organizzare l’evento, che si tiene al Teatro Greco di Siracusa dal 2009, sono la Fondazione Inda, The Siracusa International Institute for Criminal Justice and Human Rights, l’Associazione Amici dell’Inda e l’Ordine degli Avvocati di Siracusa. Sul banco degli imputati per l’edizione 2019 di Agon salirà Elena interpretata nelle Troiane da Viola Graziosi. Processo a Elena: artefice o vittima della guerra di Troia? è il titolo della serata che vedrà l’ex magistrato Gherardo Colombo sostenere l’accusa contro Elena, Vittorio Manes, avvocato e professore ordinario di Diritto penale all’Università di Bologna ricoprire i panni del legale difensore mentre la giuria sarà presieduta da Livia Pomodoro, ex presidente del Tribunale di Milano, e composta da Giuseppina Paterniti Martello, direttrice del Tg3 e Loredana Faraci, docente all’Accademia delle Belle arti di Roma. Protagoniste della serata saranno anche le attrici Laura Marinoni, interprete di Elena nell’Elena di Euripide diretto da Davide Livermore e Maddalena Crippa, Ecuba nelle Troiane con la regia di Muriel Mayette-Holtz. Come ogni anno, dopo il dibattimento la giuria popolare, costituita dal pubblico che seguirà il processo, esprimerà il proprio giudizio di condanna o assoluzione nei confronti dell’imputata.

 

Giornata mondiale del migrante e del rifugiato politico 2015

DALLA TOLLERANZA ALL’INCONTRO – Agrigento

Seminario  –  Inclusione Socio-Lavorativa

17 gennaio ore 10,30 – Seminario Arcivescovile – Sala Chiaramontana,  Via Duomo

Festa – Socializziamo con la musica, il cibo  e la preghiera interreligiosa

18 gennaio ore 17,00 –  Piazza Cavour – Viale della Vittoria

Iniziativa promossa dalle Comunità di Accoglienza  e SPRAR:

Il gabbiano “Don Bosco”, Acuarinto, Delfino Cooperativa Sociale Sanitaria, Il Grillo Parlante

Con il sostegno della Curia Arcivescovile di Agrigento

L’evento mira ad attivare un confronto costruttivo e uno scambio di esperienze sul ruolo che le istituzioni, le organizzazioni no profit e i cittadini tutti hanno nello sviluppo dei “percorsi di inclusione”. Ospiti e relatori ragioneranno insieme sulle opportunità di integrazione socio-lavorativa nei settori: agroalimentare, culturale, sociale. Il confronto-dibattito porterà in luce percorsi e progetti già in essere e/o da costruire per creare “occasioni” di incontro tra le opportunità che il territorio offre e le  competenze/potenzialità dei ragazzi ospiti in Comunità. Proveremo insieme a dare valore al loro tempo ed a qualificare la nostra ospitalità.

SEMINARIO

17 gennaio 2015

ore 10,30 – 13,00

SALUTI E APERTURA DEI LAVORI

Monsignore Francesco Montenegro, Arcivescovo di Agrigento

Dott. Mariella Lo Bello, Assessore Regionale all’Istruzione e la Formazione
Dott. Sebastiano Bruno Caruso, Assessore Famiglia, delle Politiche Sociali e del Lavoro
Avv. Antonino Caleca, Assessore dell’Agricoltura, dello Sviluppo Rurale e della pesca Mediterranea
Dott. Paolo Amenta, Vice Presidente dell’ANCI Sicilia
Dott. Nicola Diomede, Prefetto di Agrigento
Dott. Mario Finocchiaro, Questore di Agrigento
Colonnello Mario Mettifogo, Comando Provinciale dell’Arma di Carabinieri di Agrigento
Comandante Massimo Sobrà, Guardia di finanza del Comando provinciale di Agrigento,
Ispettore Capo Maria Volpe, Ufficio Minori Questura
Dirigente dell’, Ufficio immigrazione Agrigento
Dott. Giovanni Giudice, Divisione Polizia Anticrimine Questura di Agrigento
Dott. Calogero Firetto, Presidente del Distretto Turistico Valle dei Templi – Agrigento
INTERVENTI

Padre Don Baldo Reina – Seminario vescovile

“Chiesa senza frontiere, Madre di tutti”

Alessia Aprigliano – Caritas Diocesana Agrigento –

“Progetti e occasioni d’incontro tessendo appartenenze”

Rossella Gramaglia – Comunità Don Bosco

“Lavorare insieme è possibile … una esperienza e una proposta”

Beniamino Biondi – Laboratorio Vallicaldi – Agrigento –

“Rigenerazione urbana e nuove forme di comunità sociale”

Olindo Terrana – GAL (Gruppo di Azione Locale) Sicilia Centro Meridionale

“Recupero urbano e integrazione sociale”

Nino Sutera – LURSS onlus (Libera Università Rurale dei Saperi e dei Sapori)

“Genius Loci e Identità territoriale”

Salvatore Cacciola – Rete delle Fattorie Sociali – Sicilia

“Agricoltura sociale e processi di inclusione”

Giovanni Duminuco CERF (Centro Enti Regionali Formazione), Caltanissetta

“Formazione Professionale: il mediatore culturale”

Corinna Scaletta – IRES (Istituto di studi e Ricerche Economiche e Sociali)

“Un mare di Tradizioni – una esperienza di integrazione”

Francesco Ruggeri Cooperativa Orizzonte – Palermo

Saggezza DI VINO: Inclusione sociale e agroalimentare

Angelo Granà –  Mons Realis Monreale (PA)

“Alimentiamo la vita – La fiera della salute”

Linda Pasta – Leonardo Mesa Suero – CCA

“Esperienze, proposte e opportunità … ”

Interventi liberi non programmati
FESTA

18 gennaio

ore 17,00

Piazza Cavour

17.00 Preghiera interreligiosa

18,30 Apericena Multiculturale

Degustazione di cibi preparati dagli Ospiti delle Comunità e di prodotti tipici siciliani con intrattenimento DJ Ali G.,

20,30 concerto del Gruppo Musicale Locale  “Cammurria”

Partner: ANCI  (Associazione Nazionale Comuni Italiani) Sicilia, Caritas Diocesana di Agrigento, Ordine Regionale degli Assistenti Sociali, GAL (Gruppo di Azione Locale) “Sicilia Centro Meridionale”, Distretto Turistico Valle dei Tempi di Agrigento, Camera di Commercio di Agrigento, Istituto Dieta Mediterranea (IDIMED), Associazione Mons Realis, C.E.R.F. (Consorzio di Enti Regionali Formazione), I.R.E.S. (Istituto di studi e Ricerche Economiche e Sociali), L.U.R.S.S.  onlus (Libera Università Rurale dei Saperi e dei Sapori),Laboratorio Vallicaldi, Associazione NonSoStare, Associazione LabMura, Artificio, Società Sportiva Akragas Città dei Tempi, Comunità Missionaria Porte Aperte,  Rete delle Fattorie Sociali – Sicilia, Parrocchia San Nicola Fontanelle, Cooperativa Orizzonte, GAL Terre Sicane, Fondazione A. & S. Lima Mancuso, Fondazione per le Emergenze Sanitarie del Sud del Mondo “Vincenzo Cervello” (FESSM), Conferenza dei Comitati Consultivi Aziendali, Associazione Eupsiche.

Sponsor: Tenuta Vitanza “turismo rurale” Naro, Pasticceria CALA’ Canicatti