Home / Post taggati"assoluzione"

La Corte dei Conti, ha assolto sia in primo grado che in appello, Calogero Firetto ex sindaco di Porto Empedoce e attuale sindaco di Agrigento, e il dirigente dei servizi finanziari Salvatore Alesci, dall’accusa di aver provocato un danno erariale al Comune di Porto Empedocle.

L’Ente risarcisce i due, delle spese legali sostenute. Il consiglio comunale di Porto Empedocle, ha già autorizzato il pagamento di una somma di oltre 30 mila euro, regolarizzando la questione, con una somma di debito fuori bilancio.

L’atto è stato pubblicato all’albo pretorio, le identità dei beneficiari delle somme omesse, ma i nomi di Firetto e Alesci sono stati fatti dal sindaco Ida Carmina, una volta presa la parola.

Si ricorda che ai due assolti, si contestava un danno erariale di circa 3 milioni di euro, per aver utilizzato in maniera indebita alcuni fondi (anticipazioni di liquidità) contravvenendo all’obbligo legale della destinazione dei fondi ricevuti dalla cassa Depositi e prestiti nell’anno 2014.

 

 

La Cassazione ha annullato con rinvio la sentenza emessa il 19 luglio 2012 dalla Corte d’Assise d’Appello di Caltanissetta che ha assolto Gaetano Marturana, 48 anni, di Canicattì, gà condannato all’ ergastolo dalla Corte d’Assise di Caltanissetta il 30 luglio del 2010, ed imputato dell’ omicidio del pensionato Angelo Anello, 72 anni, anche lui di Canicattì, ucciso a colpi di pistola il 19 luglio del 2005 in contrada Grottarossa, in provincia di Caltanissetta. Il delitto sarebbe maturato nell’ambito di un contrasto legato alla compravendita di un terreno. Dunque, si procederà ad un secondo processo d’Appello.

20140213-101608.jpg