Mega impianto eolico nell’agrigentino, la protesta di Ida Carmina

Condividi

La deputata del Movimento Cinque Stelle, Ida Carmina, si schiera contro la realizzazione del mega impianto eolico che dovrebbe ricadere in cinque Comuni dell’Agrigentino.

La parlamentare ha incontrato, nelle campagne di Castrofilippo, gli imprenditori locali che si stanno mobilitando dopo la proposta di una multinazionale francese, con un avviso pubblicato nel portale gestito dal ministero delle Imprese, di progettare un grossissimo parco che ricadrebbe in 5 comuni dell’agrigentino: Canicattì, Naro, Castrofilippo, Favara e Agrigento.

“In questo territorio dell’Agrigentino – dice Ida Carmina – si vuole costruire una sorta di ecomostro che andrebbe a danneggiare l’economia e i prodotti locali autoctoni: l’Uva Italia Igp e altre uve pregiate, il pistacchio Dop di Raffadali, ma anche uliveti e mandorleti e le imprese agrituristiche, che sarebbero a serissimo rischio con pali, antenne e le rispettive pale, che da voci insistenti potrebbero essere estese in altre aree della zona oltre il progetto locale”.

Notizie correlate

Leave a Comment