Duro sfogo del sindaco Franco Valenti dopo protesta sindaci a Roma: “Classe parlamentare siciliana assiste inerme alla disfatta della Sicilia”

Condividi
Dopo l’ennesimo pellegrinaggio romano di mercoledi scorso con cui i sindaci siciliani (molti anche della provincia di Agrigento) hanno manifestato al governo nazionale, attraverso l’ANCI) le gravi difficoltà ad operare sul piano finanziario, molti amministratori hanno manifestato la loro delusione per i risultati che non sono quelli che si aspettavano.
Il sindaco di Santa Margherita Belice, Franco Valenti, ha voluto pubblicamente esternare la sua delusione e non si tira indietro nel lanciare accuse di inefficienza alla classe politica siciliana che rappresenta l’isola nei palazzi del governo.
Ecco il testo delle sue riflessioni:
Sono deluso e amareggiato.
Scusatemi se esco fuori dal coro di questa Italia plaudente ed acclamante, sempre più omologata al pensiero unico, nella quale non è più possibile discutere, confrontarsi, criticare, dibattere e dove tutto deve essere accettato per dogma.
Questa politica senza anima e senza coraggio non mi piace.
Non mi piace la politica gestita da tecnici e da burocrati, disancorata dai reali bisogni dei cittadini e lontana anni luce dalle esigenze dei territori.
Non mi piace l’attuale democrazia sospesa con un Parlamento di “nominati” chiamato solo a ratificare le scelte fatte in altra sede.
Non mi piace la rappresentanza parlamentare siciliana che assiste inerme alla disfatta della Sicilia, preoccupata solo di non dispiacersi con chi deve continuare a garantirgli una nomina ad onorevole o senatore.
Non mi piace la politica che colloca innanzi ai contenuti e alla sostanza la forma e i cavilli.
Ieri sono stato a Roma alla manifestazione dei sindaci siciliani organizzata dall’ANCI, così come ad aprile sono stato presente alla manifestazione dei sindaci agrigentini per protestare contro un Recovery Plan ingiusto ed iniquo che affossa la Sicilia e cancella la provincia di Agrigento.
Il risultato di entrambe le manifestazioni ritengo possa racchiudersi nelle foto di gruppo con fascia tricolore.
Niente abbiamo ottenuto per la provincia di Agrigento ad Aprile; niente abbiamo ottenuto ieri per le misure a sostegno dei Comuni siciliani.
Le solite paludate passerelle di deputati e dirigenti di partito.
Tutti in un estenuante e deprimente politichese disponibili a parole, ma nessuno in grado di battere i pugni e alzare la voce nelle sedi preposte per tutelare la Sicilia e i siciliani.
Sappiate cari deputati nazionali che grazie alla vostra insipienza ed inconsistenza politica la Sicilia sta perdendo l’ultimo treno, l’ultima possibilità di sviluppo sociale ed economico.
Sappiate che siete i diretti responsabili dell’Italia che verrà. Un’Italia dove le regioni ricche saranno sempre più ricche e la Sicilia sempre più povera ed emarginata.
Spero di essere contraddetto dai fatti!
Franco Valenti

Notizie correlate

One Thought to “Duro sfogo del sindaco Franco Valenti dopo protesta sindaci a Roma: “Classe parlamentare siciliana assiste inerme alla disfatta della Sicilia””

  1. filippo triassi

    Le riflessioni di Valenti, degno figlio di tanto padre, mio amico da sempre ,purtroppo venuto a mancare recentemente, sono la fotografia reale dello statu quo. Ma dall’alto della mia età, aggiungo che in Sicilia è sempre stato così, e non penso che possa modificarsi qualcosa. Siamo stati sempre colonia e lo siamo ancora, In questo sentimento passivo, purtroppo, spero che possa cambiare tutto per i nostri figli e nipoti. Auguri alla Sicilia..

Leave a Comment