Home / Articoli pubblicati daRedazione Ag (Pagina 853)

Prestigiosa promozione per il dottor Raffaele Zarbo, già direttore dell’Ufficio scolastico provinciale di Agrigento, adesso nominato dal ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, direttore dell’Ufficio scolastico regionale della Sicilia, ex Provveditorato agli Studi.
In proposito esprime compiacimento e rivolge congratulazioni al direttore Zarbo il presidente reggente del Consorzio universitario di Agrigento, Giovanni Di Maida, che, a nome anche dell’intero consiglio di amministrazione del Consorzio, riconosce e apprezza le doti professionali, culturali e umane di Raffaele Zarbo, “le cui capacità manageriali e organizzative – aggiunge Di Maida – testimoniate nel proficuo lavoro svolto a capo dell’Ufficio scolastico agrigentino, saranno allo stesso modo, al pari dell’impegno e della dedizione, profuse nell’importante incarico direzionale assegnatogli in ambito regionale. La direzione di Raffaele Zarbo dell’Ufficio scolastico regionale non potrà che giovare al comparto della scuola e dell’istruzione in Sicilia, settore fondante e determinante del progresso della società civile”.

Per consentire alla cittadinanza di donare con generosità il proprio sangue  l’A.D.A.S., effettuerà due raccolte ,  Domenica 04 Agosto saremo a Favara in Piazza Cavour dalle ore 8.00 alle 12.00 ed a Naro in Piazza Sant’Agostino c/o i Contemplattivi  dalle ore 8.00 alle 12.00.

A tutti i donatori saranno inviate a cura della stessa associazione le analisi cliniche  effettuate in occasione della donazione.

A Giardina Gallotti, frazione di Agrigento, più volte il locale Comitato degli Agricoltori, presieduto da Salvatore Sammartino, si è rivolto all’amministrazione comunale, anche tramite il microfono del Videogiornale di Teleacras, affinchè a Giardina Gallotti fosse svolto il servizio di spazzamento delle strade. Tali appelli non hanno sortito alcun effetto, e da parte dell’amministrazione comunale o delle imprese titolari dell’appalto non vi è stato alcun riscontro. Del resto, il servizio di spazzamento, come testimoniato dalle cronache e dalle lamentele quotidiane di centinaia di cittadini di Agrigento, risulta soppresso da tempo in quasi tutta la città ad eccezione di poche strade del centro urbano. Adesso a Giardina Gallotti è imminente la festa della Madonna, e il comitato degli Agricoltori invoca la presenza almeno di un solo netturbino affinchè la frazione sia resa minimamente ospitale e accogliente. “Agrigento 2019”.

Ad Agrigento, in occasione della rassegna “Autori in Girgenti”, organizzata dal Sil Sindacato librai e dalla libreria “Il mercante di libri”, in piazza Purgatorio, è intervenuto lo scrittore Christian Bartolomeo, vincitore dei premi Giara d’Argento, Alessio Di Giovanni, ed Rtl 102,5, che ha presentato il suo nuovo libro “Malagloria”, edito da Mursia, insieme al professor Enzo Alessi e al coordinatore Sil Sicilia Alessandro Accurso Tagano.


Un’altra bandiera tedesca svolazza sulla ONG che punta forzatamente su Lampedusa.
Alan Kurdi, la ONG battente bandiera tedesca, con a bordo 40 immigrati soccorsi a 20 miglia dalle coste Libiche, nelle ultime ore ha chiesto la disponibilità di un porto sicuro. Da lì la disponibilità della Capitaneria Libica indicando come porto sicuro Tripoli. Un secco “no” è la risposta della comandante Barbara Held, noi puntiamo su Lampedusa.
Come la sua ormai ex collega Carola Rakete, la comandante cercherà di attraccare forzatamente a Lampedusa.
Il Ministro degli Interni Italiano Matteo Salvini, è intento a firmare il decreto che vieta l’ingresso e la navigazione nelle acque nazionali, aggiungendo che se entreranno in Italia prendiamo possesso della nave – frecciando contro il Governo tedesco.
A bordo della ONG Alan Kurdi, tra i 40 immigrati salvati ci sono tre donne di cui due gravide e un bambino di tre anni con una ferita da arma da fuoco.
Gli uomini della Guardia di Finanza, hanno appena notificato all’equipaggio della Alan Kurdi, che stazione nelle acque internazionali davanti Lampedusa, il decreto che vieta l’ingresso e la navigazione nelle acque nazionali.

Ad Agrigento sono state modificate le cariche istituzionali nel corso dei Consigli dell’Ordine degli Architetti e della Fondazione Architetti nel Mediterraneo. Calogero Giglia ha assunto il ruolo di vicepresidente vicario dell’Ordine, e l’uscente, l’architetto Giuseppe La Greca, è stato nominato componente del Consiglio di amministrazione della Fondazione Architetti nel Mediterraneo assumendone anche la carica di vicepresidente. Il presidente dell’Ordine degli Architetti, Alfonso Cimino, commenta: “Ringrazio Giuseppe La Greca per il lavoro svolto. Sono certo che porterà lo stesso impegno all’interno del Cda della Fondazione, essendo l’unico consigliere dell’Ordine a ricoprire questo ruolo. Sono contento di aver affidato il ruolo di vicepresidente vicario a Calogero Giglia al quale riconosco grandi capacità umane e professionali e indubbiamente, fino alla fine del mandato, sarà un valido sostegno per le attività del Consiglio dell’Ordine”.

Oggi giovedì primo agosto ad Agrigento si sono verificati alcuni disservizi nella raccolta dell’indifferenziato per cause non imputabili alle imprese titolari del servizio bensì per le carenze strutturali e organizzative nelle discariche di conferimento addebitabili alla Regione. L’assessore all’Ecologia, Nello Hamel, si scusa con quanti oggi non hanno usufruito del servizio di raccolta dell’indifferenziato, e confida nel recupero che sarà comunque annunciato prima di giovedì prossimo.

Al porto di Porto Empedocle, l’Autorità di sistema portuale del Mare della Sicilia occidentale ha attivato un servizio di controllo a passeggeri e bagagli in imbarco impiegando le guardie giurate. Si tratta di personale specializzato nei controlli di sicurezza previsti dalle norme in vigore. Il presidente della stessa Autorità di sistema portuale, Pasqualino Monti, commenta: “Questo nuovo servizio conferma l’attenzione che riserviamo al porto di Porto Empedocle, importante snodo all’interno della Sicilia occidentale, dove è in fase di progettazione un nuovo terminale passeggeri e dove sono state avviate le demolizioni dei manufatti più fatiscenti e pericolosi”. E il comandante della Capitaneria di Porto Empedocle, Gennaro Fusco, afferma: “Esprimo vivo compiacimento per questo ulteriore traguardo raggiunto che rappresenta un innalzamento del livello di sicurezza del porto ed è frutto della stretta collaborazione e della sinergia con l’Autorità di sistema portuale a cui rivolgo il mio ringraziamento”.

 

A Casteltermini, domenica prossima, 4 agosto, a conclusione dei festeggiamenti per il Santo Patrono, San Vincenzo Ferreri, si svolgerà l’appena recuperato, quanto storico e rinomato, Premio “Enzo Di Pisa”. I riconoscimenti quest’anno saranno assegnati alla memoria di quattro attori castelterminesi: Franco Catalano, Michele Fantauzzo, Fabrizio Giuliano, e Raimondo Rotolo. Ad impreziosire la serata sarà la voce black di Daria Biancardi, accompagnata da una band formata da 12 elementi diretta dal noto chitarrista Osvaldo Lo Iacono. La cantante palermitana, dopo il successo al talent “All Together Now” e il tutto esaurito domenica scorsa al Teatro Verdura di Palermo, si esibirà in Piazza Duomo alle ore 22. Sarà presente alla manifestazione un castelterminese d’eccellenza che non ha mai trascurato le sue origini: Michele Guardì. Il regista, infatti, ha sostenuto la nuova Giunta comunale presieduta dal sindaco Filippo Pellitteri, nel progetto di recupero e rilancio del Premio “Enzo Di Pisa”. Il vicesindaco con delega alla Cultura, Luca Nobile, commenta: “Siamo lieti di invitare tutta la cittadinanza ad uno spettacolo che avrà tra le finalità quella di avvicinare le nuove generazioni all’arte e alla cultura attraverso il ricordo di grandi personalità, oltre che artisti, che hanno dato e fatto tanto per Casteltermini.”