Home / Articoli pubblicati daRedazione Ag (Pagina 500)

Un defibrillatore semiautomatico è stato donato alla parrocchia San Lorenzo di Monserrato dall’associazione onlus “A Cuore Aperto” presieduta dal cardiochirurgo Giovanni Ruvolo. Lo strumento salvavita, consegnato ieri pomeriggio al termine di una partita di calcio amichevole in occasione di San Lorenzo, sarà utilizzato per le attività sportive dell’oratorio e per il Centro pastorale diversamente abili qualora se ne dovesse presentare la necessità.

“Ringraziamo l’associazione A Cuore Aperto per questa gentile donazione – ha detto il parroco don Antonio La Licata – che servirà a poter svolgere in sicurezza le attività sportive nella nostra comunità dove oltre all’Ads San Lorenzo opera anche il Centro pastorale diversamente abili e quindi avere a disposizione uno strumento salvavita sarà utile anche a loro. Speriamo di non utilizzarlo, però, nel caso si dovesse presentare un bisogno urgente con gli operatori addetti all’utilizzo si può intervenire immediatamente, considerato anche il fatto che Monserrato dista parecchio dall’ospedale più vicino, il San Giovanni di Dio, e quindi poter intervenire nelle occasioni che purtroppo potrebbero presentarsi diventa una sicurezza in più per le persone che vivono nella nostra comunità”.

Diversi i defibrillatori  già donati dalla onlus “A Cuore Aperto” nell’Agrigentino: uno alla Croce Rossa di Sambuca di Sicilia, altri a due squadre di calcio di Montevago e uno a una squadra di pallavolo di Cattolica Eraclea. L’associazione ha contribuito anche all’acquisto di una carrozzina per la squadra di hockey di Santa Margherita Belice e di un software per cure dei bimbi talassemici donato all’ospedale di Sciacca. Alla Croce Rossa di Sciacca è stato donato un monitor multiparametrico per ambulanza.

“Oltre alle attività di formazione e assistenza sanitaria per le persone più bisognose svolte tra la Tanzania e la Sicilia, in questi anni – ha detto il professor Giovanni Ruvolo – abbiamo donato diversi defibrillatori a squadre e associazioni che ce ne hanno fatto richiesta per poter svolgere le attività sportive in sicurezza. Speriamo che questo strumento salvavita, fondamentale nel primo soccorso, non sarà mai utilizzato, ma se dovesse servire i ragazzi dell’oratorio San Lorenzo adesso ne hanno uno a loro disposizione. Al di là del defibrillatore, il messaggio che vogliamo mandare – ha sottolineato i presidente dell’associazione A Cuore Aperto – è quello che chi può deve aiutare gli altri e che è importante fare rete tra associazioni per poter dare, nei limiti del possibile, risposte alle esigenze del territorio e soprattutto a chi ha più bisogno a prescindere dal colore della pelle”.  

 

Tantissimo pubblico per l’evento organizzato dal Comune con il Patrocinio dell’Assessorato Turismo, Sport e Spettacolo della Regione Siciliana

Joppolo Giancaxio, un vero successo il  Premio Nazionale Sipario D’Oro 2018

Premiati

Momenti di grande emozione per la consegna dei riconoscimenti a personalità che si sono distinte a livello nazionale e internazionale

 

Anche l’edizione 2018 del Premio Nazionale Sipario D’Oro, è stata un successo. Tantissime le persone che hanno affollato la piazza principale del comune agrigentino per applaudire le personalità del mondo dell’arte, la cultura, del giornalismo, dello sport, dell’associazionismo, della medicina, l’imprenditoria, la scuola e lo spettacolo che si sono avvicendate sul palco per ritirare l’ambito riconoscimento. Soddisfatto al termine della serata il Patron dell’evento il giornalista Lelio Castaldo, Direttore responsabile del giornale on line Sicilia 24h.

L’undicesima edizione della manifestazione, organizzata dal Comune di Joppolo con il patrocinio della Regione Siciliana,  ha visto sfilare sul palco tanti professionisti che hanno dato lustro non soltanto alla provincia di Agrigento o alla Sicilia ma che si sono distinti nelle loro attività anche a livello internazionale. E’ stato proprio questo il tema portante della serata: la valorizzazione del lavoro di agrigentini e siciliani ma anche di artisti che hanno scelto Agrigento come loro nuova sede di lavoro.

“Anche quest’anno – ha detto Lelio Castaldo visibilmente emozionato sul palco- siamo riusciti ad avere personaggi illustri e di questo siamo orgogliosi”.

A condurre la serata  con grandissima professionalità due giornaliste Simona Stammelluti e Claudia Badalamenti. Giuseppe Portaennese ha letto le motivazioni. A curare l’organizzazione  Mario Gaziano che dalla regia non ha fatto mancare il suo contributo con incursioni.

Hanno ritirato il Premio: Ing. Francesco Vitellaro, già presidente Rotary Club Agrigento; Dott. Luca Gazzara, Commissario Parco dei Monti Sicani; Ing. Angelo Taibi,  scienziato della ricerca italiana nel campo della fisica medica; Prof. Francesco Pira, Sociologo, Giornalista e docente di comunicazione all’Università di Messina; D.ssa Ivana Sicurelli, giurista, economista, giornalista ; Ing. Ferdinando Macedonio, Manager Internazionale; Irina Zobaceva, Cantante lirico-leggera russa; Simona Vita e Fernando Cinquemani, Direttori Artistici e Coreografi scuola di Ballo Luna Rossa; Rosario Matina, chef internazionale. Davvero piacevoli e di alto livello gli interventi artistici di Maria Grazia Castellana, Irina Zobacheva, Caterina e Nicola Barberi e Alessia Crapanzano.

A consegnare i premi Lelio Castaldo, Mario Gaziano,  Salvatore Capodicasa, assessore alla cultura del Comune di Joppolo (che ha rappresentato l’amministrazione comunale), la Presidente del Consiglio Comunale Nicoletta Musso , la consigliera comunale Rosalia Floriddia, il Presidente del Parco della Valle dei Templi, Bernardo Campo e Calogero Pisano, Vice Capo di Gabinetto dell’Assessorato al Turismo, Sport e Spettacolo della Regione Siciliana. Una bellissima serata di cultura da tutti apprezzata.

Video evento

Sono tanti gli appuntamenti in programma nel secondo fine settimana di agosto. Dagli eventi organizzati per guardare le stelle cadenti al concerto di Antonello Venditti a Ragusa. Fino alla magia dei templi di Agrigento e Segesta

 

Non avete ancora deciso cosa fare nel weekend? Qui, una panoramica con i principali eventi da non perdere in giro per l’isola. 

Palermo. Se vi state chiedendo dove andare a caccia di stelle cadenti nella Notte di San Lorenzo, non perdetevi l’appuntamento per stasera alle 20,30 al planetario di Villa Filippina. Sarà possibile, inoltre, osservare ai telescopi Giove, Saturno e Marte. Naso all’insù e brindisi con Calici sotto le stelle. In programma musica, cena, degustazione di vini, mostre e tanto altro ancora. Domenica, invece, serata retrò a Sanlorenzo Mercato. Un viaggio attraverso la musica jazz del novecento con alcuni dei più celebri brani del secolo scorso. Monreale ospita, invece, la nuova edizione di Alturestival, festival dedicato alla natura, alle arti e alla cultura. Da non perdere domani sera alle 19, la performance live degli Agricantus che presenteranno il loro ultimo disco. Nel weekend, a Isnello, piccolo borgo medievale nel cuore delle Madonie, si terrà ACTU-I Madonie, manifestazione dedicata alla moda, cultura e buon cibo. Non mancheranno degustazioni ed escursioni tra le via della città. L’estate di Gangi, uno dei borghi più belli d’Italia, entra nel vivo con la 54esima edizione della Sagra della Spiga, manifestazione folkloristica che rievoca la tradizione campestre e il culto della dea Demetra. Momento clou è il corteo di Demetra, costituito da 200 figure tra contadini, nobili, divinità e gruppi folk. Nel fine settimana Cefalù celebra un piatto della tradizione locale nella 12esima edizione della Sagra ra pasta a taianu. Il programma prevede buon cibo, intrattenimento e tanto divertimento. A Vicari prende il via la prima edizione della Sagra del Passavolante, dolce locale a base di mandorle. Non mancheranno degustazioni, visite guidate, balli, musica e spettacoli.

Trapani. Nel capoluogo trapanese, la notte di San Lorenzo si accende con due eventi imperdibili dedicati alle stelle: E lucean le stelle, performance di Salvo Piparo al teatro antico di Segesta e a seguire alle 23, presso il Tempo dorico, osservazioni astronomiche della volta celeste. Nel weekend a Partannascorreranno fiumi di birra col BirrFest. Ad Alcamo sbarca l’abituale appuntamento con La Festa dell’uva, giunta alla quinta edizione. Ci saranno stand espositivi, mostre di attrezzature agricole, pigiatura dell’uva, sfilate di muli e carretti siciliani e degustazioni. Il borgo di Salemi si prepara alla 14esima edizione della Sagra della Busiata con musica live, degustazioni, intrattenimento per bambini.

Messina. Il Parco Horcynus Orca della città dello Stretto ospiterà fino al 13 agosto, il Sud.O.Re. festival che unisce musica, performance di danza e fotografia subacquea. Il palinsesto prevede l’incontro tra compagnie di danza nazionali e coreografi del territorio, concerti e mostre di artisti in sinergia con associazioni locali. Il borgo di San Gregorio a Capo d’Orlando si prepara per domani alle 21 all’appuntamento con la Sagra del pesce azzurro. Tutto pronto per il tradizionale appuntamento con il Festival delle Lanterne sul lungomare di Letojanni, in programma nel weekend. A San Pietro Patti c’è la seconda edizione di Castello in Festa con degustazioni, concerti, e metodi antichi di lavorazione della ricotta. Doppio appuntamento con il gusto a Scifì con la Sagra del pane cunzato e il Beer festival, in programma stasera e domani. Spazio anche alla musica e alla danza. Arte e teatro di strada, circo contemporaneo, musica, tradizioni popolari, artigianato e specialità gastronomiche si intrecciano tra le piazze e i vicoli di Tortorici.

Agrigento. Nel weekend, giunge la seconda edizione di FestiValle, kermesse internazionale di musica e arti digitali ambientato all’interno del Parco Archeologico della Valle dei Templi. Due giorni tra sonorità jazz, swing, dj set, workshop e performance. Domani sera alle 19, il giardino della Kolymbethraospiterà i talk culturali sulle arti non convenzionali in collaborazione con la Farm cultural park. Special guest Angelo Milano, fondatore di Fame festival e studiocromie, e in chiusura concerto di soul music di Daria Biancardi & Osvaldo Lo Iacono Trio. Cibo, musica e intrattenimento sono i protagonisti della quarta edizione dello Street Food Festival a Sciacca, in programma nel weekend. In occasione dei festeggiamenti in onore di San Calogero, Realmonte si prepara ad un fine settimana all’insegna della devozioni e tradizione. Non mancheranno canti, balli, concerti, buon cibo e tanto altro ancora.

Ragusa. Il secondo weekend di agosto di EffettoNoto prevede sabato sera una passeggiata tra i quartieri e gli scorci storici della città. Domenica, invece, concerto di Antonello Venditti in cui ripercorrerà 50 anni di carriera. Quale posto migliore dove poter osservare le stelle cadenti se non la riserva naturale di Randello? L’associazione Ciaotrekking organizza per stasera alle 19,30 una magica escursione tra Punta Braccetto e Scoglitti. Previste degustazioni con piatti della tradizione locale.

Caltanissetta. In occasione della notte di San Lorenzo e per tutto il weekend, l’osservatorio astronomico di Montedoro ospita la quinta edizione di Abballazza Folk fest. In programma osservazioni della volta celeste, musica live, punto ristoro e tante novità da non perdere.

Catania. Fino al 19 agosto, il capoluogo etneo ospiterà la 18esima edizione di Catania Tango festival. Un programma all’insegna della milonga e delle vacanze, un connubio ideale per trascorrere una settimana avvolti dal calore della Sicilia. Per chi ama sorseggiare del buon vino guardando il cielo stellato arriva a Castiglione di Sicilia l’appuntamento con Calici sotto le stelle. Chi ama il mare non potrà perdersi il tour in barca a vela sotto le stelle cadenti, previsto per stasera alle 22. Per domani alle 17,45, l’associazione Sharing Sicily organizza un suggestivo tour al tramonto sulle terrazze di Catania alla scoperta della città e delle sue meraviglie. Dopo il successo delle edizioni precedenti, torna Etna musica festival, kermesse musicale dedicata ai migliori artisti. L’estate di Aci Bonaccorsi si anima con la nuova edizione del Food & Fire fest, kermesse dedicata al buon cibo a al divertimento. In programma danze orientali, botti a colori, concerti e tante novità. In occasione della Notte di San Lorenzo, le cantine Nicosia aprono le porte al pubblico per un brindisi sotto le stelle. Previste osservazioni astronomiche con degustazioni di vino. Appuntamento stasera alle 19.

Siracusa. La festa del pomodoro di Pachino Igp spegne dieci candeline. Fino al 13 agosto, la città ospiterà stand, spettacoli, eventi e ospiti d’eccezione. L’arancino sarà il protagonista indiscusso della ottava edizione della Sagra dell’arancino a Rosolini. Ospiti I falsi d’Autore, Carlo Kaneba, Debora Iurato, Anna Tatangelo. Mentre, per gli amanti della buona cucina c’è l’appuntamento con la 51esima edizione della Sagra del Pesce di Pozzallo.

A Porto Empedocle un fortunato scommettitore del Millionday di Lottomatica ha giocato solo 1 euro su 5 numeri, la cinquina è stata estratta e lui ha vinto 1 milione di euro. I numeri estratti sono 7, 8, 23, 24 e 46. Dal giorno del lancio, Millionday ha distribuito vincite in tutta Italia per oltre 67 milioni di euro, con oltre 7.800 vincite da 1000 euro. L’estrazione dei 5 numeri vincenti è ogni giorno alle ore 19.

Governatore, 300 hanno raggiunto 30% ma 90 sono ancora lontani

“Il governo regionale intende continuare a sostenere e incentivare i comuni che concretamente dimostrino di volersi adoperare per aumentare la percentuale della raccolta differenziata”. Lo dice il presidente della Regione siciliana Nello Musumeci, che nel pomeriggio ha firmato una nuova ordinanza in tema di rifiuti, che modifica alcune prescrizioni previste in quella dello scorso 7 giugno.
    Agli enti locali – per non incorrere nel commissariamento – sono assegnati ulteriori novanta giorni di tempo per avviare le procedure necessarie a raggiungere la percentuale minima del 30% nella raccolta differenziata ovvero per attuare le procedure per l’invio fuori regione dei rifiuti indifferenziati. Le discariche sono al collasso per i notevoli flussi di indifferenziata conferiti dai Comuni, in primis Palermo, Catania, Messina.
    “Nelle ultime settimane – sottolinea Musumeci – la differenziata è cresciuta e sono già quasi 300 i Comuni che hanno superato il 30 per cento, ma ce ne sono 90 lontani dal traguardo”.

Più sicurezza nelle imprese edili della Sicilia
Accordo tra Edilcassa e Inail per ridurre i rischi nei luoghi di lavoro

Più sicurezza nelle imprese edili siciliane. È questo l’obiettivo principale di un accordo che è stato siglato tra Edilcassa (la cassa edile regionale per l’artigianato e le piccole imprese della Sicilia) e Inail (l’Istituto nazionale per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro).

“Sostegno al sistema artigiano della sicurezza in edilizia”, è il nome del piano da cui parte la collaborazione tra i due enti ed è frutto di un progetto presentato tramite manifestazione d’interesse e valutato positivamente dall’Istituto nazionale per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro. Gli obiettivi, sono quelli di supportare e sostenere il ruolo degli Rls e della bilateralità, tramite l’affiancamento in sede di visite aziendali, di tecnici e referenti dell’associazione provinciale Confartigianato, per implementare il sistema della sicurezza.
Ma anche la sensibilizzazione delle imprese edili ad un corretto approccio ai temi della sicurezza, “affinché la figura degli Rls – dice Angelo Minì, presidente Edilcassa Sicilia e Cpr, il comitato paritetico regionale – possa diventare punto di riferimento dell’imprenditore per implementare metodologie e pratiche orientate alla massima riduzione del rischio per la salute degli operatori. Miriamo anche e soprattutto – aggiunge Minì – alla diffusione delle ‘buone pratiche’, per un modello di sicurezza necessario a garantire il corretto adempimento degli obblighi in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro”.

“L’obiettivo – dice Giorgio Soluri, direttore regionale dell’Inail – è quello di divulgare la cultura della sicurezza sul lavoro in sinergia con le Parti sociali, attraverso lo sviluppo di accordi sul territorio finalizzati a valorizzare azioni di ‘sistema’ che si traducano nella realizzazione di progetti per il miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, tenendo anche conto delle specificità territoriali”.

Edilcassa è un ente bilaterale, costituito al 50% da rappresentanti degli artigiani edili Anaepa-Confartigianato e per l’altro 50% da Feneal-Uil, Filca-Cisl e Fillea-Cgil.

Il progetto si svilupperà in diverse fasi. Verranno, ad esempio, effettuate delle interviste ai lavoratori e agli imprenditori artigiani per comprendere il loro grado di conoscenza degli obblighi in materia di sicurezza. Previste anche visite aziendali da parte dei tecnici del Cpr in collaborazione con le associazioni provinciali di Confartigianato Sicilia in un’ottica di assistenza alle imprese e ai lavoratori, d’intesa con gli Rls, per un avvio del sistema bilaterale della sicurezza sul lavoro e la corretta implementazione degli obblighi di legge. Saranno inoltre realizzati degli opuscoli informativi anche in formato elettronico.

L’Associazione “Fontanelle insieme” con il patrocinio del Comune di Agrigento, questa sera darà vita in piazza, a Fontanelle, a “La notte dell stelle”. Si tratta di una serata “magica” con alle 20.30 la proiezione gratuita all’aperto del film “Il più grande sogno” per la regia di Michele Vannucci; evento realizzato in collaborazione con l’Associazione “John Belushi”. A seguire, “serata danzante” libera a tutti. L’evento è gratuito.

Alle 21.00 di domani sera, sabato 11 agosto, si terrà all’inizio di via Atenea lato Porta di Ponte l’inaugurazione della riqualificata scalinata Madonna degli angeli. Si tratta di uno dei punti più caratteristici e visitati dell’antica Girgenti che è stata riqualificata attraverso la collocazione di sedute e di totem in ceramica realizzati appositamente dal ceramista Nino Parrucca oltre che con il nuovo sistema di illuminazione. All’inaugurazione sarà presente il sindaco Lillo Firetto, l’Amministrazione e l’autore delle ceramiche, il Maestro Nino Parrucca.

VACCINI, ORLANDO: “VIGE ANCORA LA NORMATIVA CHE NE IMPONE L’OBBLIGO
AGIRE CON RESPONSABILITÁ PUÒ SALVARE LA VITA DI TANTI BAMBINI”

“ L’AnciSicilia,di intesa con gli Assessorati regionali all’Istruzione e alla Salute, ricorda che vige tuttora la normativa che non solo impone l’obbligo di vaccinazione ma offre anche la possibilità di autocertificare e di prenotare le vaccinazioni necessarie. Inoltre, la vaccinoterapia può essere omessa o differita se c’è un pericolo per la salute dell’individuo”.
Lo ha detto Leoluca Orlando, presidente di AnciSicilia, in relazione all’approvazione di un emendamento al decreto “Mille proroghe” che rinvia al 2019-2020 l’applicazione di sanzioni per i genitori di bambini da 0 a 6 anni sprovvisti di certificati vaccinali.
“Attenersi responsabilmente a tali prescrizioni – conclude Orlando- salva la vita di tanti bambini che frequentano la scuola e garantisce il rispetto del diritto alla salute”