Home / Articoli pubblicati daRedazione Ag (Pagina 349)

L’Amministrazione Comunale nell’ultima seduta ha deliberato di intitolare una via di Agrigento a Rosa Louise Parks, l’attivista americana simbolo del Movimento per i diritti civili.

Dichiara il Sindaco Lillo Firetto: “Ho proposto di intitolare una via a Rosa Louise Parks, figura nota per aver rifiutato nel 1955 di cedere il posto su un autobus a un bianco. Con quel gesto volle esprimere il suo desiderio di dignità umana e libertà, stanca di soprusi e violenze. Dignità e libertà. Rispetto dei diritti umani.  Trovo imbarazzante che, dopo così tanti anni, sia ancora necessario e urgente doverne parlare, che sia ancora indispensabile impegnarsi per affermare i diritti fondamentali di uomini, donne, bambini. Basterebbe coltivare i buoni sentimenti, abituarsi alla gentilezza, anziché coltivare odio, rabbia, pensieri negativi, come fa chi obbedisce alla pancia anziché alla testa e al cuore”.

24 maggio. Questa la data in cui si svolgeranno le elezioni amministrative in 61 comuni della Sicilia.
Decisione presa dal governo Musumeci che ha anche annotato il 7 giugno come data per un eventuale ballottaggio.
Chiamati al voto saranno circa 750mila siciliani. Unici capoluoghi che andranno al voto sono Agrigento ed Enna, 17, invece, i comuni al voto con sistema proporzionale e 44 con il maggioritario.
A essere eletti saranno 860 consiglieri.
Si voterà anticipatamente anche neu6comuni di Casteltermini (AG), San Pietro Clarenza (CT), Partinico (PA), Termini Imerese (PA), Floridia (SR) e Camastra (AG) attualmente commissariati mentre a Bompensiere (CL) e Trecastagni (CT) in precedenza sciolto per mafia dal Consiglio dei Ministri.

Saranno 61 i comuni coinvolti nelle elezioni.  Di seguito l’elenco completo.

Provincia di Agrigento (8): Agrigento (proporzionale, 24 consiglieri assegnati), Camastra (maggioritario, 10), Cammarata (maggioritario, 12), Casteltermini (maggioritario, 12), Raffadadali (maggioritario, 16), Realmonte (maggioritario, 12), Ribera (proporzionale, 16) e Siculiana (maggioritario, 12).

Provincia di Caltanissetta (4): Bompensiere (maggioritario, 10), Mussomeli (maggioritario, 16), Serradifalco (maggioritario, 12) e Villalba (maggioritario, 10).

Provincia di Catania (9): Bronte (proporzionale, 16), Maniace (maggioritario, 12), Mascali (maggioritario, 16), Milo (maggioritario, 10), Pedara (maggioritario, 16), San Giovanni La Punta (proporzionale, 16), San Pietro Clarenza (maggioritario, 12), Trecastagni (maggioritario, 16) e Tremestieri Etneo (proporzionale, 16).

Provincia di Enna (6): Enna (proporzionale, 24), Agira (maggioritario, 12), Centuripe (maggioritario, 12), Nicosia (maggioritario, 16) , Pietraperzia (maggioritario, 12) e Valguarnera Caropepe (maggioritario, 12).

Provincia di Messina (12): Barcellona Pozzo di Gotto (proporzionale, 24), Basicò (maggioritario, 10), Giardini Naxos (maggioritario, 12), Graniti (maggioritario, 10), Limina (maggioritario, 10), Malvagna (maggioritario, 10), Milazzo (proporzionale, 24), Mirto (maggioritario, 10), Naso (maggioritario, 12), Raccuja (maggioritario, 10), San Salvatore di Fitalia (maggioritario, 10), Savoca (maggioritario, 10).

Provincia di Palermo (16): Aliminusa (maggioritario, 10), Caltavuturo (maggioritario, 12), Carini (proporzionale, 24), Godrano (maggioritario, 10), Isola delle Femmine (maggioritario, 12), Lascari (maggioritario, 12), Misilmeri (proporzionale, 16), Partinico (proporzionale, 24) Polizzi Generosa (maggioritario, 12), Pollina (maggioritario, 10), San Mauro Castelverde (maggioritario, 10), Santa Cristina Gela (maggioritario, 10), Scillato (maggioritario, 10), Termini Imerese (proporzionale, 16), Trabia (maggioritario, 16) e Villabate (proporzionale, 16).

Provincia di Ragusa (1): Ispica (proporzionale, 16).

Provincia di Siracusa (2): Augusta (proporzionale, 24) e Floridia (proporzionale, 16).

Provincia di Trapani (3): Campobello di Mazara (maggioritario, 16), Gibellina (maggioritario, 12) e Marsala (proporzionale, 24).

Ad Agrigento al palazzo Filippini presentato “Pinocchio. La storia di un burattino. La prima oscura edizione illustrata da Simone Stuto a cura di Salvatore Ferlita”, edizioni Palindromo Palermo. Alla conferenza, organizzata dal docente e scrittore Beniamino Biondi, sono intervenuti gli editori Francesco Armato e Nicola Leo per il Palindromo, Salvatore Ferlita, curatore dell’opera e docente all’Università Kore di Enna, e Alessandro Cutrona, dottorando di ricerca nello stesso Ateneo. Ascoltiamo Nicola Leo al microfono di Andrea Rizzo Pinna.

Agrigento nell’aula magna “Luca Crescente” del Consorzio universitario si è svolto un corso di formazione sul tema: “L’inclusione a scuola. Dalle enunciazioni di principio alle procedure didattiche”, organizzato dal Cts, il Centro territoriale di supporto alla disabilità, in collaborazione con il Polo territoriale universitario di Agrigento. Le interviste

E’ stato uno dei tecnici pionieri della tv agrigentina quando ha iniziato il suo brillante lavoro negli studi di ABS tv, storica tv agrigentina, oggi AgrigentoTv degli editori Bellavia.

Regista, cameraman, esperto in montaggi, Lillo Cavallaro, 50 anni, ha lavorato per tantissimi anni per la Rai alla quale ha confezionato centinaia e centinaia di servizi pronti per essere mandati in onda. Ultimamente collaborava con Televideoagrigento.

Da qualche anno soffriva di disturbi cardiaci tanto da subire alcuni delicati interventi presso l’Ismett di Palermo. Ieri sera, alle 21,30, il suo cuore ha finito di battere.

Cordoglio alla famiglia da parte di tutto lo staff di sicilia24h.it.

Si è conclusa con esito favorevole la procedura di registrazione del Suap di Montevago nell’apposito elenco nazionale del Ministero dello Sviluppo Economico. Il Suap del Comune termale è adesso operativo con la nuova modulistica standardizzata e unificata approvata dalla Regione Siciliana. Ne dà notizia in una nota il sindaco Margherita La Rocca Ruvolo.

“Sulla home page del sito istituzionale del Comune di Montevago – spiega il primo cittadino – è stata già inserita una sezione Suap all’interno della quale ci sono i link a tutti i moduli sia per le attività commerciali che per le attività edilizie. Quindi, ai sensi del Dpr 160/2010, si opera esclusivamente in modalità telematica e con la pec, non ci saranno più documenti cartacei. Inoltre, lo sportello, come prevede la normativa vigente, è disponibile per dare indicazioni all’utenza e per formare gli addetti ai lavori che hanno esigenze di natura informativa. Saranno dunque più snelli e più veloci gli iter burocratici e questo favorirà cittadini e imprese”.

L’Elenco nazionale dei Suap è lo strumento deputato ad indicare le informazioni indispensabili per entrare in contatto con il Comune e svolgere il procedimento amministrativo. L’elenco è continuamente aggiornato sulla base delle attività di verifica e monitoraggio svolte dal Ministero dello Sviluppo Economico.

Il Suap di Montevago – diretto dall’architetto Francesca D’Amico, responsabile del IV settore – rappresenta l’unico soggetto pubblico di riferimento territoriale per tutti i procedimenti che abbiano ad oggetto l’esercizio di attività produttive e di prestazione di servizi e quelli relativi alle azioni di localizzazione, realizzazione, trasformazione, ristrutturazione o riconversione, ampliamento o trasferimento, nonché cessazione o riattivazione delle suddette attività.

A Palermo martedì prossimo, 11 febbraio, alle ore 11:30 si svolgerà una seduta della Commissione territorio e ambiente all’Assemblea Regionale, presieduta da Giusi Savarino, sulla tutela e gestione di Scala dei Turchi a Realmonte. L’audizione è stata richiesta dai deputati regionali 5 Stelle, Giovanni Di Caro e Roberta Schillaci. Sarà presente l’assessore Cordaro, e sono stati invitati anche il proprietario privato, Ferdinando Sciabbarrà, e le associazioni MareAmico, MareVivo e Scala dei Turchi.