Home / Articoli pubblicati daRedazione Ag (Pagina 325)

A Sciacca i Carabinieri hanno arrestato in carcere un uomo di 52 anni, indagato di atti persecutori e lesioni nei confronti di una donna di Menfi. Lui, G F sono le iniziali del nome, durante gli ultimi mesi del 2019 fino allo scorso gennaio, avrebbe mantenuto condotte persecutorie nei confronti della vittima costringendola ad alterare le proprie abitudini di vita, tanto da obbligarla a trasferirsi nell’abitazione del fratello, cagionandole un perdurante stato di ansia e paura. In più circostanze, l’uomo, nonostante i divieti già imposti dal Giudice, si è appostato vicino all’abitazione della donna, e l’ha poi pedinata nei sui spostamenti quotidiani. In più occasioni inoltre ha pubblicato nel profilo facebook della donna diversi post offensivi contro di lei. E incontrandola l’ha afferrata per il collo danneggiandole l’automobile. La donna con coraggio ha raccontato tutto ai Carabinieri di Sciacca, il cui meritorio lavoro, coordinato dalla Procura, ha posto termine alle sopraffazioni.

All’interno di ConfCommercio Agrigento è stato costituito un nuovo settore operativo. Si tratta del settore “Ricettività extra alberghiera”, a beneficio degli imprenditori dell’accoglienza turistica. Il presidente è Giovanni Lopez, da oltre 10 anni gestore di un’attività turistica nel centro storico di Agrigento. Filippo Mangione è vice presidente, e i consiglieri sono Raimonda Mirabile, Lia Marchica e Marco Moscato. Lo stesso Giovanni Lopez commenta: “Confrontarsi, contribuire e specializzarsi sono le parole d’ordine che ogni operatore professionale del settore dovrebbe tenere sempre presenti. E’ per questo che nasce AgrigentoExtra ed è per questo che ci proponiamo come punto di riferimento specifico a tutti gli operatori del settore, fermamente convinti che l’aggregazione delle professionalità possa dare buoni frutti”.

L’associazione “Tante case tante idee” di Agrigento, presieduta da Domenico Vecchio, rivolge un plauso alla Squadra Mobile e alla Procura di Agrigento per l’operazione anti-prostituzione appena condotta nel centro storico, e aggiunge: “La circostanza che case vacanza siano state adibite a case d’appuntamenti danneggia in maniera grave l’immagine della città e soprattutto di quanti hanno abbracciato l’attività di accoglienza turistica familiare. La distorsione di questa professione per facili guadagni e per lo svolgimento del meretricio è una degenerazione negativa che spinge a rivedere in toto il sistema. Vanno monitorate le attività e aggiornati i gestori sia dal punto di vista del servizio offerto che della preparazione specifica. Lasciare tutto all’improvvisazione provoca infatti quelle derive che l’operazione della Polizia, a cui vanno i ringraziamenti per la brillante operazione, ha confermato”.

La segreteria nazionale del Sagi (Sindacato autonomo giornalisti italiani), in occasione della prossima assemblea nazionale a Roma, ha nominato il giornalista Enzo Nocera, già dipendente del Comune di Agrigento, coordinatore regionale del sindacato. Il segretario nazionale Sagi, Nino Randisi, commenta: “Siamo certi che il collega Nocera sarà in grado, vista la sua esperienza maturata nel tempo e considerata oggi la sua piena disponibilità, di riorganizzare sul territorio siciliano la categoria che attraversa un momento di grave difficoltà, che non è solo occupazionale. Ad aprile terremo proprio ad Agrigento un forum dove affronteremo tutte le tematiche sia da un punto di vista sindacale ma anche ordinistico, aperto alle istituzioni locali per quanto riguarda gli uffici stampa”.

La Commissione nazionale italiana per l’Unesco ha concesso per il quarto anno consecutivo il patrocinio al “Festival Internazionale I Bambini del Mondo”, organizzato dall’Aifa, Associazione International Folk Agrigento, e che, come secondo tradizione, inaugura la Sagra del mandorlo in fiore il prossimo 28 febbraio. Il segretario generale della Commissione, Enrico Vicenti, motiva al presidente dell’Aifa, Luca Criscenzo, il patrocinio “in considerazione – scrive – del valore culturale ed artistico dell’iniziativa”. “Quest’anno – afferma il presidente del Festival, Giovanni Di Maida – sono 10 i gruppi che partecipano, tutti di altissimo spessore artistico e culturale. Nel loro repertorio hanno inseriti canti, danze e musiche dichiarati patrimonio immateriale dall’Unesco”.

agrigentino Gerlando Meli ha donato una sua opera al centro culturale Don Carlo Borghi nella città di Calco in provincia di Lecco in Lombardia, in occasione dell’ottavo concorso nazionale di pittura che si è svolto recentemente nella stessa città, organizzato dal centro culturale Don Carlo Borghi. Il Presidente del centro Luigi Brambilla ha inviato una lettera di ringraziamento a Meli per il suo generoso gesto nei confronti dell’associazione, e ha scritto: “E’ il primo anno che Gerlando Meli partecipa al nostro concorso e ha voluto lasciare un significativo segno della sua partecipazione”.

Il presidente dell’Abba, l’associazione bed and breakfast di Agrigento, Carmelo Cantone, rivolge, a nome proprio e dell’associazione, un plauso alla Questura e alla Procura di Agrigento in riferimento all’intervento nel centro storico della città dove sono state scoperte case vacanza adibite a case d’appuntamenti. Cantone afferma: “L’operazione è stata utile a restituire serenità e decoro al centro storico ed all’intera città, secondo un mosaico della legalità che, da tempo, le Istituzioni tutte stanno ricomponendo con volontà e sacrificio, grazie ai numerosi interventi preventivi e repressivi in tutto il territorio della nostra città. L’intervento risolutivo dei Poliziotti di Agrigento conferma ancora una volta l’impegno di tutte le Forze dell’Ordine per ripristinare la giustizia e il senso di sicurezza in tutta la provincia di Agrigento”.

Ad Agrigento domani sabato 8 febbraio, in Prefettura, alle ore 10, è atteso il viceministro alle Infrastrutture e Trasporti, Giancarlo Cancelleri, che, ancora sull’isolamento viario e infrastrutturale della provincia di Agrigento, incontrerà il Cartello Sociale, ovvero l’Ufficio di Pastorale sociale e del lavoro diretto da don Mario Sorce, e Cgil, Cisl e Uil tramite Alfonso Buscemi, Gero Acquisto ed Emanuele Gallo. Al confronto parteciperanno anche i rappresentanti di Anas, i sindaci, le associazioni, e l’ex Provincia. Il Cartello Sociale invita tutti i cittadini a partecipare contestualmente ad un sit – in che si svolgerà domani mattina dalle ore 10 alle 13 innanzi alla Prefettura durante l’incontro con Cancelleri. Il Cartello Sociale afferma: “Bisogna sostenere le ragioni dei cittadini agrigentini che il 25 gennaio scorso sono scesi numerosissimi alla marcia gridando a gran voce di essere indignati per lo stato di abbandono delle strutture viarie e non solo. Attendiamo risposte su ponte Petrusa, viadotto Morandi, galleria lungo la statale 118 Raffadali – Agrigento, ponte “bivio Milena”, e statali 189, 640 e 115”.

L’assessore comunale all’Ecologia Nello Hamel ha disposto per oggi, in occasione del mercatino settimanale un rigoroso controllo per debellare il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti da parte dei mercatisti del venerdì.

Tre squadre di Vigili Urbani  controlleranno il conferimento dei rifiuti che dovrà essere effettuato nei cassonetti che saranno appositamente allocati. In particolare i rivenditori di frutta e ortaggi dovranno conferire tutti gli scarti nella zona antistante l’isola ecologica. Ed inoltre dovranno ripulire l’area in cui hanno operato. I mercatisti che vendono abbigliamento e prodotti vari dovranno depositare la plastica e la carta nei cassonetti posti nelle vicinanze delle baracche differenziando i due prodotti. I Vigili Urbani accerteranno le infrazioni che saranno sanzionate ed in caso di gravi trasgressioni si procederà alla sospensione dell’autorizzazione alla vendita.

L’Amministrazione comunale confida nella collaborazione degli operatori.