Home / Articoli pubblicati daRedazione Ag (Pagina 298)

Agrigento, tra San Leone e Villaggio Mosè, in via Teatro Tenda, nottetempo, un uomo di 32 anni, Giuseppe Terrosi, passeggero sui sedili posteriori di una Peugeot 207, è morto allorchè al conducente del mezzo è sfuggito il controllo e l’automobile si è schiantata contro un muretto di cinta. Gli altri tre a bordo hanno subito ferite e sono stati soccorsi in Ospedale. I Carabinieri hanno posto sotto sequestro l’auto. Le indagini, coordinate dalla Procura, sono in corso.

“ll gruppo M5S all’Ars esprime il proprio cordoglio e la propria vicinanza alla famiglia del piccolo Salvatore, morto in un terribile incidente che ha funestato il carnevale di Sciacca. Vicinanza anche all’intera comunità cittadina, sconvolta dall’accaduto, ai carristi e a tutti coloro che  si erano prodigati per la buona riuscita della manifestazione”.

In data 18 ottobre 2018 è stato pubblicato il bando per il conferimento dell’ufficio direttivo di Procuratore della Procura della Repubblica presso il Tribunale ordinario di Torino.

La V Commissione del CSM ha avanzato al Plenum una prima proposta di delibera, assunta a maggioranza (con quattro voti favorevoli), per il conferimento del suddetto ufficio al dott. Salvatore Vitello attuale Procuratore della Repubblica di Siena.

La medesima Commissione ha avanzato una seconda proposta di minoranza (a favore della quale sono stati espressi due voti), per il conferimento del suddetto ufficio alla dr.ssa Anna Maria Loreto.

Il Plenum del CSM, con deliberazione del 18 dicembre 2019, accogliendo la suddetta proposta di minoranza, ha disposto la “nomina a Procuratore presso il Tribunale di Torino, a sua domanda, della dott.ssa Anna Maria Loreto, magistrato di VII valutazione di professionalità, attualmente sostituto Procuratore della Repubblica del Tribunale di Torino, previo conferimento delle funzioni direttive requirenti di primo grado”.

Il dott. Salvatore Vitello, originario di Grotte (AG), con il patrocinio degli avv.ti Girolamo Rubino e Giuseppe Impiduglia, ha impugnato innanzi al TAR Lazio Roma i provvedimenti con i quali la dott.ssa Loreto è stata nominata Procuratore della Repubblica di Torno.

Con il ricorso, gli avv.ti Rubino e Impiduglia hanno sostenuto che il CSM avrebbe valorizzato – in modo decisivo -il radicamento territoriale della dott.ssa Loreto e non avrebbe correttamente condotto il giudizio comparativo omettendo di valutare i numerosi titoli e le importanti esperienze vantate dal dott. Vitello e relativi anche ad incarichi fuori ruolo presso il Miniestero della Giustizia  quale componente della Direzione generale dell’Organizzazione giudiziaria e quale vice-capo di gabinetto del Ministro della Giustizia.

Inoltre, con il ricorso si è sostenuto che il CSM avrebbe errato nel ritenere prevalente il profilo della dott.ssa Loreto nonostante la stessa avesse svolto solo funzioni semidirettive (Procuratore Aggiunto presso la Procura della Repubblica di Torino) a fronte delle funzioni direttive svolte dal dott. Vitello (che è stato Procuratore della Repubblica a Lamezia Terme ed è attualmente Procuratore della Repubblica a Siena).

Nei prossimi mesi si terrà innanzi al TAR Lazio l’udienza di discussione del ricorso.

Domani, domenica 23 febbraio, i Circoli territoriali di Favara e Porto Empedocle allestiranno due gazebo per la raccolta delle firme a sostegno delle quattro iniziative di legge popolare proposte dal partito di Giorgia Meloni. A Favara in piazza Cavour e a Porto Empedocle in via Roma, dalle ore 10 in poi. Le quattro iniziative di legge sono l’elezione diretta del Presidente della Repubblica, l’abolizione dei Senatori a vita, l’inserimento di un tetto massimo alla pressione fiscale nella Costituzione, e la supremazia dell’ordinamento italiano su quello europeo. Per firmare è necessario esibire un documento d’identità valido.

Ad Agrigento, nell’ambito delle attività di prevenzione e monitoraggio antidroga comprese nel piano operativo “Piazza pulita”, i Carabinieri della stazione del Villaggio Mosè e della Sezione Radiomobile della Compagnia di Agrigento hanno arrestato un uomo di 21 anni immigrato dal Gambia, già sottoposto a divieto di dimora ad Agrigento perché arrestato poco meno di una settimana addietro allorchè sorpreso in possesso di 20 dosi di droga pronte ad essere vendute. Adesso è stato colto in via Pirandello, verosimilmente in attesa dei clienti, con 85 grammi di marijuana già confezionati in dosi. Inutile è stato un suo tentativo di fuga. E’ stato trasferito in carcere.

Alle prime luci dell’alba, in via Borbone ad Agrigento un auto a perso il controllo andandosi a schiantare contro un muro.
Sull’auto viaggiavano alcuni ragazzi, uno dei quali ha perso la vita.
Sul luogo sono prontamente intervenuti i sanitari del 118 e i carabinieri Carabinieri del nucleo radiomobile di Agrigento.
I medici intervenuti hanno dovuto constatare il decesso del ragazzo.
Indagini in corso da parte dei carabinieri per stabilire l’effettiva dinamica.