Home / Articoli pubblicati daRedazione Ag (Pagina 283)

Controllo del territorio da parte dei Carabinieri del nucleo Radiomobile Operativo di Agrigento, e di quelli della Tenenza di Favara, nelle ultime ore, mirate soprattutto alla repressione del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti.

 

Undici giovani, fra cui 5 minorenni, sono stati segnalati alla Prettura quali consumatori abituali.

Un ragazzo di 23 anni è stato denunciato per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti in quanto sorpreso in possesso di circa 6 grami di hashish.

Fu fermato ad un posto di blocco nel 2016 e, per evitare forse problemi, nascose la propria identità ai carabinieri dichiarando di essere invece il fratello.

 

Nuovi guai per il “dichiarante” e aspirante collaboratore di giustizia Mario Rizzo, 32 anni di Agrigento, che è sotto processo con l’accusa di aver dato false attestazioni. Ieri mattina, davanti al giudice monocratico Manfredi Coffari, si è svolta l’udienza a cui però Rizzo, rappresentato dall’avvocato Calogero Lo Giudice, non ha preso parte.

Una vicenda complicata quella di Rizzo: trasferitosi in Belgio per fuggire alla messa in prova si specializza in traffico di droga, truffe telematiche e armi. Poi, minacciato di morte, decide di collaborare prima con le autorità belghe e, successivamente, con la Squadra Mobile di Agrigento e la Procura.

Le sue dichiarazioni fecero scattare l’arresto del cognato, Gerlando Russotto, per il tentato omicidio di un ristoratore empedoclino in Belgio. Quest’ultima accusa è caduta ma Rizzo, con altre dichiarazioni, fece ritrovare una pistola nella disponibilità del cognato che tutt’oggi si trova in carcere proprio per questo motivo.

Rizzo sta aspettando un iter che, qualora venissero confermati i riscontri ad ogni livello, lo porterebbero a guadagnarsi lo status di “collaboratore di giustizia”.

I carabinieri di Licata indagano su un misterioso incendio che ha semidistrutto un magazzino di proprietà di un pensionato di 64 anni, del luogo.

Il rogo si è verificato in un area periferica di campagna, in contrada Sambuci Casalicchio. Sul posto si sono portati i Militari dell’Arma per un sopralluogo e l’avvio delle indagini.

Massimo riserbo da parte degli investigatori che non escludono alcuna ipotesi, anche se quella privilegiata sembra essere quella dolosa.

Svolta nelle indagini per una rapina avvenuta per strada a Licata (Ag) ai danni di un’anziana donna del luogo.

I Carabinieri hanno eseguito un’ordinanza di collocamento in apposita Comunità, emessa dal Tribunale per i minorenni di Palermo, nei confronti di un sedicenne licatese, ritenuto responsabile di “rapina aggravata”.Il provvedimento giudiziario è giunto al termine diattività investigative avviate dai Carabinieri subito dopo la rapina subita da una pensionata 86 enne, avvenuta il 4 settembre scorso.

La donna, mentre era a passeggio in pieno giorno, era stata improvvisamente assalita da un giovane a volto scoperto, che le aveva strappato letteralmente dal collo una collana d’oro, fuggendo subito dopo a piedi. La vittima, nell’immediatezza, ha denunciato l’ episodio ai Carabinieri della locale Stazione, che hanno subito effettuato un minuzioso sopralluogo sulla scena del crimine, acquisendo anche i filmati delle videocamere presenti nell’area in questione.

E la svolta nelle indagini si è avuta proprio visionando le immagini di una telecamera, che ha immortalato gli attimi in cui è stata commessa la rapina. Identificato l’autore, i militari dell’Arma hanno stretto il cerchio delle indagini nei confronti di un 16 enne del luogo, identificandolo.

Il quadro probatorio successivamente acquisito ha poi determinato l’emissione del provvedimento giudiziario.

I carabinieri di Agrigento hanno arrestato un 22enne gambiano accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Durante un normale controllo una pattuglia dei militati ha notato il giovane – tra i vicoli del centro storico – mostrare un atteggiamento diffidente e nervoso.

Da un controllo più accurato e dopo una perquisizione i carabinieri hanno rinvenuto 80g di hashish nella tasca del giubbotto del ragazzo oltre a 60 euro  in contanti che sono stati sequestrati in quanto ritenuti proventi dello spaccio.

A quel punto, dopo aver sequestrato la droga ed il denaro contante, di cui il giovane non ha saputo fornire alcuna giustificazione, sono immediatamente scattate le manette ai polsi del 22 enne, con l’accusa di “Detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti”.

L’operazione svolta, rientra in una forte intensificazione del contrasto al traffico e spaccio di stupefacenti, disposta dal Comando Provinciale Carabinieri Agrigento. Negli ultimi nove mesi, infatti, sono stati numerosi i blitz su strada effettuati in tutta la provincia dai militari dell’Arma, con una trentina di pusher complessivamente finiti in manette. Vasta anche la varietà dello stupefacente sequestrato. Dal “fumo” all’”erba” ma, anche la pericolosa cocaina ed ultimamente, il ritorno dell’eroina.

Dopo il successo dello scorso anno, è tutto pronto per la seconda edizione del  Premio Scrittura Creativa 2018,  attribuito, ad autrici e autori, scrittrici e scrittori che hanno pubblicato opere in provincia di Agrigento o in Sicilia. Il progetto del Lions Club Agrigento Chiaramonte, presieduto dal ragionier Giuseppe Freni, si conferma un importante appuntamento culturale che rafforza il consistente programma d’iniziative del club service agrigentino. Il Premio sarà consegnato ai vincitori sabato 30 novembre 2018 alle 18,30, ad Agrigento, a Casa Sanfilippo. Il saluto del Presidente Freni ed un intervento introduttivo del dottor Enrico Fiorella, Past Presidente, la consegna dei riconoscimenti sarà preceduta da  un talk show sul valore della scrittura e sulla capacità di trasmettere messaggi di tipo sociale attraverso romanzi, componimenti poetici o saggi, condotto dal professor Francesco Pira sociologo e giornalista e Direttore della Rivista del Distretto “Lions Sicilia”.

Anche quest’anno la Giuria presieduta da Giuseppe Freni, e composta dal dottor Enrico Fiorella, past presidente e coordinatore del service, il professor Francesco Pira, presidente del Comitato Comunicazione, la dottoressa Mariella Antinoro, Cerimoniera, dalla professoressa Susy Iacona, Censore e dal  socio dottor Antonio Bongiorno, ha lavorato a lungo per selezionare i vincitori.

Questi i nomi dei premiati:  Premio Scrittura Creativa: Mariuccia La Manna, “Solo una vita”. Elisa Chillura, “E’ facile vivere a Palermo se sai cosa fare”,  Giuseppe Graceffa “Malaterra”. Premio alla carriera a Lorenzo Peritore, poeta dialettale e autore di “Rimaniamo in Rima e  “Rime di Speranza”, e al cantautore-scrittore Ezio Noto autore di “Tintinnabula” e “Mio padre non conosce la mia musica” . La Giuria ha attribuito un Premio Speciale Identità Siciliana  a Sebastiano Tusa, archeologo marino e autore del libro Euploia,  dove racconta le sue scoperte nel mare della nostra isola. Tusa è attualmente assessore tecnico alla cultura della Regione Siciliana.

Confermata anche l’attenzione per l’impegno nelle Pari Opportunita con un Premio Speciale alla scrittrice Marinella Fiume, che pubblicato saggi, biografie, racconti, romanzi, canzoni, collaborato con riviste e quotidiani e curato trasmissioni televisive sul tema con un impegno encomiabile.

Premio Speciale Giovani emergenti alla giovanissima scrittrice in erba Miriam Di Naro autrice del libro “Il percorso del cuore”.

Gli autori e le autrici e le case editrici, cosi come accaduto lo scorso anno, doneranno i loro volumi che il Lions Club Agrigento Chiaramonte donerà ad una biblioteca scolastica innovativa dell’Istituto “Rosario Livatino” di Porto Empedocle . Le motivazioni saranno rese note il giorno della premiazione.

Il Presidente Giuseppe Freni ha commentato: “Confermato il nostro impegno per valorizzare i talenti della nostra comunità  che con i loro scritti hanno riaffermato il valore della scrittura e questo sarà il filo conduttore del talk show che precederà la premiazione. Ringrazio tutte le premiate e i premiati che hanno confermato la loro presenza, i soci del nostro Club che hanno lavorato in Giuria  e il il Consorzio Universitario e di Ricerca e Studi Unicus di Agrigento”.

L’assessore comunale all’ecologia, Nello Hamel raccomanda ai cittadini di prestare la massima attenzione e diligenza nel conferimento dei rifiuti. In questa settimana è partito un rigoroso controllo che prevede che i rifiuti erroneamente conferiti non vengano ritirati. Successivamente saranno operati, in caso di recidiva, le sanzioni previste dall’Ordinanza sindacale. In particolare l’assessore ricorda che la carta ed il cartone vanno conferiti direttamente nel mastello oppure nei sacchetti di carta o nelle scatole di cartone ed è tassativamente vietato l’utilizzo di sacchetti di plastica. Il vetro va conferito direttamente nel mastello senza alcun sacchetto; la plastica va conferita nel mastello e possono essere utilizzati i sacchetti di plastica. L’indifferenziato,  secco residuo, va conferito nel mastello e può essere utilizzato un sacchetto di plastica. In via transitoria è possibile conferire l’umido, in caso di grosse quantità, utilizzando il mastello per il vetro. I cittadini virtuosi che svolgono correttamente la raccolta differenziata possono stare tranquilli perché saranno salvaguardati da qualsiasi sanzione. Coloro che non sono ancora provvisti di mastello, nel periodo di transizione possono utilizzare contenitori diversi purché dotati di una chiara indicazione del rifiuto conferito.

Nel corso di una conferenza stampa, svoltasi nella sede dell’Associazione Onlus “Volontari di Strada”, è stato presentato il programma di manifestazioni ed eventi nell’ambito della rassegna “C’è il Natale a Villaseta 2018”.

Alla conferenza stampa hanno partecipato, oltre alla Presidente dell’Associazione, Anna Marino, l’assessore comunale di Agrigento, Massimo Muglia, il consigliere comunale Marco Vullo, la Responsabile Asp, Gabriella Schembri,  la Presidente provinciale di Federconsumatori, Ilenia Capodici, il neo Console Provinciale dei Maestri del Lavoro di Agrigento, Giuseppe Migliore, accompagnato dal Consigliere della stessa associazione, Stefano Mangione e Gioacchino Cimino del Lions Club.

Primo appuntamento delle iniziative, il primo dicembre dalle 7,30, è la pulizia straordinaria delle strade del quartiere, peraltro già avviata da alcuni giorni grazie all’opera di numerosi cittadini e di operai del Comune.

“Cuore” delle iniziative sarà il Vecchio Centro Commerciale di Villaseta che ospiterà, già a partire dall’8 Dicembre, Festa dell’Immacolata, dalle ore 9,30, per l’allestimento dell’albero di Natale alla presenza dei bambini del quartiere.

Si proseguirà martedì 11 Dicembre, dalle 9,30, con la Novena di Natale, animata dal noto cantastorie Nenè Sciortino. Sempre martedì 11, in contemporanea, i volontari dell’Associazione daranno vita ad un Presepe Vivente, con la partecipazione degli alunni della scuola “S. Quasimodo”. Prevista anche la distribuzione di dolcetti, mentre una Unità Mobile dell’Asp di Agrigento sosterrà all’interno di piazza del Centro Commerciale con un proprio stand di “Educazione alla Salute”. Stand espositivi saranno allestiti anche dalla Polizia di Stato, Vigili del Fuoco, Federconsumatori e Confartigianato. Saranno presenti anche le ambulanze dell’Associazione di Protezione Civile di Agrigento, con in testa il presidente Sandro Bennici. Prevista anche la presenza del Cardiologo Giovanni Vaccaro che effettuerà gratuiti esami e controlli alle persone che ne faranno richiesta.

Altra appuntamento saliente, sabato 15 Dicembre, alle 8,30, sempre nel Vecchio Centro Commerciale di Villaseta, con l’artista agrigentino Sergio Criminisi che creerà un Murales.

Giovedì 20 Dicembre, dalle 16,30, incontro con le Istituzioni e scambio degli auguri di Natale con animazione musicale natalizia. Prevista l’esibizione del gruppo “I Tammurinara di Girgenti”, il Gruppo folk “I Fiori del mandorlo” di Tiziana Barone e Filippo Mandracchia e distribuzione di regali ai bambini.

Non possiamo che fare un plauso ai Volontari di Strada per questa lodevole iniziativa che intende mettere al centro il quartiere di Villaseta – ha specificato nel suo intervento l’assessore Massimo Muglia -. Oggi i Volontari sono una bella e consolidata realtà nel campo dell’accoglienza e rappresentano una sorta di capofila in questo processo. E di questo non possiamo che ringraziare a nome dell’intera città”.

“Io parlo nella triplice qualità – ha sottolineato il consigliere comunale Marco Vullo – di cittadino, amministratore e di socio dei Volontari di Strada. Quando proposi alla presidente Anna Marino di “pensare” per il prossimo Natale a Villaseta, ho trovato subito massima disponibilità. Oggi purtroppo il quartiere vive un momento di assoluta criticità, dovuta non solo all’atavico abbandono in cui, purtroppo, è stato relegato, ma per via della profonda crisi economica che colpisce sempre più le famiglie. Oggi la povertà è aumentata: sarebbe pertanto importante che da questa iniziativa si possa avviare un nuovo percorso, che possa essere attivato un tavolo con il Comune per cercare di avviare a soluzione alcune problematiche – ha concluso Vullo”.

Anche la Presidente di Federconsumatori, Ilenia Capodici, ha voluto rimarcare innanzitutto il suo essere una volontaria e collaboratrice dell’Associazione. “Per me è un grande onore far parte della famiglia dei Volontari di Strada, con i quali ci accomuna la difesa dei valori. Federconsumatori e Volontari di Strada parlano sì di povertà, ma soprattutto parlano ai poveri. E questo è un fatto saliente ed importante”.

Sulla stessa lunghezza d’onda anche la dirigente dell’Asp, Gabriella Schembri, che si è detta entusiasta del progetto voluto dai Volontari di Strada. “L’Asp – ha sottolineato la dirigente – sarà sempre al fianco di queste iniziative. L’amore genera sempre gratitudine e quindi occorre porre sempre attenzione per queste attività”.

Anche il Console provinciale dei Maestri del Lavoro, Giuseppe Migliore, nel suo intervento, ha sottolineato l’importanza del valore della solidarietà che emerge dall’evento promosso dai Volontari di Strada.  

Ha concluso la conferenza stampa la presidente dei Volontari di Strada, Anna Marino: “Quella che abbiamo organizzato – ha sottolineato – deve essere un punto di partenza e non di arrivo per tenere accesi i riflettori su Villaseta. Vogliamo dare un segnale di riscatto di una realtà colpevolmente dimenticata e storicamente messa ai margini. Ho trovato una realtà viva, con persone che ci hanno dato una mano nell’organizzazione, ma soprattutto nel rendere più accogliente il quartiere. Siamo riusciti a coinvolgere artisti, musicisti e gruppi folk che ci hanno assicurato momenti di spettacoli e di divertimento soprattutto per i bambini”.

Anna Marino ha concluso annunciando di avere aderito al forte grido di dolore di Mario Pardo sulla difficile situazione in cui versano decine di famiglie residente nel quartiere di Bonamorone. Anche in quel quartiere saranno assicurate iniziative a sostegno e di solidarietà.

Nell’ambito delle iniziative rivolte agli anziani, l’Amministrazione comunale sta organizzando “La ballata del liscio” , al fine di promuovere occasioni di incontro e di vita collettiva mirati a favorire il benessere psico – fisico, lo scambio relazionale e, di conseguenza, migliorare la qualità della vita per il superamento del senso di solitudione ed emarginazione che spesso condue all’allontanamento della vita sociale.

A tal proposito gli interessati a partecipare alla suddetta manifestazione dovranno presentare apposita istanza, con decorrenza da ieri, entro e non oltre il 17/12/2018. Le istanze vanno complilate su apposito modello predisposto dal Dipartimento Servizi Sociali e devono essere corredate da modello isee ordinario e fotocopia del documento di identità in corso di validità.

Possono fare richiesta coloro che sono residenti nel Comune di Licata e che hanno compiuto 65 anni di età.

La graduatoria sarà elaborata in ordine di isee crescente e, a parità sarà presa in considerazione l’età anagrafica.

L’iniziativa è finanziata con l’utilizzo della somma a destinazione vincolata del 5 per mille dell’ IRPEF.

Per ulterori informazioni gli interessati potranno rivolgersi tutti i giorni dalle ore 9.30 alle ore 12.00 presso l’ufficio Assistenza del Comune sito in via Marianello snc.

L’amministrazione comunale informa che sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana è stata pubblicata l’ordinanza della Presidenza del Consiglio dei Ministri, dipartimento della protezione civile, sui primi interventi urgenti in conseguenza degli eccezionali eventi meteorologici che hanno  interessato diverse regioni tra le quali la Sicilia.

L’ordinanza dispone, nei comuni coinvolti e dunque anche per il territorio di Agrigento, l’attuazione degli interventi finalizzati alla ripresa delle normali condizioni di vita delle popolazioni, nonché la messa in sicurezza dei territori e delle strutture interessati dagli eventi, oltre alla prevenzione di situazioni di pericolo per la pubblica incolumità.

Considera anche misure economiche di immediato sostegno nei confronti dei nuclei familiari la cui abitazione principale, abituale e continuativa risulti compromessa a causa degli eventi nel limite massimo di 5 mila euro mentre, per l’immediata ripresa delle attività economiche e produttive, il limite è di 20 mila euro.

Tali contributi sono riconosciuti solo nella parte eventualmente non coperta da polizze assicurative. A tal fine, il Dipartimento Regionale della Protezione Civile ha predisposto delle schede di ricognizione dei danni subìti sia per il ripristino del patrimonio edilizio privato che per le attività economiche e produttive.

Dette schede sono scaricabili dal sito istituzionale dell’ente ed anche disponibili presso gli uffici della Protezione Civile di Agrigento, ubicati in piazza Gallo al civico 233 (Palazzo ex Tribunale) al secondo piano.