Home / Articoli pubblicati daRedazione Ag (Pagina 208)

In riscossione fino al 31 marzo 2022 le borse di studio delle scuole secondarie di secondo grado, individuate dalla Regione Siciliana per l’anno scolastico 2020/2021. Il termine per i pagamenti è stato comunicato dall’Assessorato Regionale all’Istruzione ed inviato anche ai Liberi Consorzi.

Si tratta delle borse di studio che il Ministero ha assegnato agli studenti in condizioni economiche disagiate tramite gli elenchi individuati dalla Regione attraverso un apposito bando. Il Libero Consorzio Comunale di Agrigento per queste borse di studio non effettua alcun pagamento, come avveniva fino all’anno scolastico 2015/2016, trattandosi di fondi ministeriali.

Per riscuotere le borse di studio è necessario recarsi presso qualsiasi Ufficio Postale su tutto il territorio nazionale, richiedendo di incassare un “bonifico domiciliato” erogato dal Ministero dell’Istruzione.

Per gli studenti beneficiari maggiorenni, è sufficiente che lo studente si presenti in un qualsiasi Ufficio Postale provvisto di documento d’identità e del proprio codice fiscale. Per gli studenti beneficiari minorenni è necessario che un genitore si rechi in qualsiasi Ufficio Postale con la documentazione richiesta.

Ieri il ringraziamento ai fratelli Patti per incontrare i responsabili dell’idea nata da Carla Bartoli, con i quali c’era già stata un’interlocuzione, per ringraziarli personalmente per la lodevole iniziativa che ha coinvolto, Associazioni, volontari e singoli cittadini a fare rete in nome della solidarietà che caratterizza i favaresi, solidarietà ad un popolo che sta scappando dalla morte e dalla devastazione.
Stamattina intorno alle 6,30 la partenza del bus della speranza. Così il presidente del Consiglio Miriam Mignemi, accompagnata dai consiglieri Lentini, Agnello e Zambito, si sono presentati per salutare il gruppo di persone che porterà aiuti alla popolozaione dell’Ucraina.  L’iniziativa è supportata dalle istanze che arriveranno al Comune di Favara tramite pec e saranno costantemente comunicate ad uno dei responsabili del viaggio per contro il Comune quale Ente coordinatore; verrà costantemente aggiornato da loro sul viaggio, sui pacchi che giungeranno a destinazione e sulla quantità di persone, nuclei familiari, donne o anziani soli e bambini orfani che saliranno sul pullman diretto nel nostro territorio. “Per muoverci in sinergia, assieme ad altri Comuni ed enti che hanno dato disponibilità – ha dichiarato la presidente del Consiglio Miriam Mignemi – garantendo la giusta assistenza ai profughi seguendo e rispettando il protocollo stabilito dalla Prefettura”.
La presidente del Consiglio ha portato anche i saluti del Sindaco, impegnato, forse per altri motivi. Anche la Giunta ha disertato il giorno della partenza.

Instancabili ed infaticabili. Quando si ama il proprio lavoro succede questo.

E così, dopo i già noti riconoscimenti ottenuti dalla pizzeria Sitari dei fratelli Sorce sia in campo regionale che nazionale, adesso la prossima imminente trasferta si trova nell’altro capo del mondo, e precisamente a Las Vegas.,

La pizzeria prenderà parte al campionato mondiale della pizza in questo fine settimana. Filippo Sorce e company cercheranno di portare a casa un alloro importante anche se già la partecipazione stessa rappresenta un notevolissimo successo. Merito di uno staff che è riuscito negli anni a migliorarsi sempre più, realizzando delle pizze che vengono molto apprezzate e che hanno decretato Sitari, la migliore pizzeria della Sicilia.

L’Istituto Comprensivo Giuseppe Tomasi di Lampedusa di Palma di Montechiaro, sotto la brillante guida del dirigente scolastico, Eugenio D’Orsi , finalmente, può vantare la presenza di un bar all’interno del proprio cortile

Questa mattina in occasione dell’inaugurazione erano presenti il vicesindaco Scopelliti ed il consigliere D’Orsi  che hanno portato i saluti del  Sindaco, Stefano Castellino, e di tutta l’Amministrazione comunale alla comunità scolastica e l’augurio di un sereno e proficuo lavoro allo staff del bar.

Tragedia a Favignana, nel Trapanese. Un bimbo di 2 anni è morto dopo essere stato investito accidentalmente dal nonno. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, il dramma è avvenuto nel cortile di casa del figlio dell’anziano. L’uomo, 76enne, non si sarebbe accorto della presenza del piccolo travolto durante una manovra di retromarcia. Immediatamente soccorso, il bimbo è stato trasportato nel presidio ospedaliero dell’isola, dove è morto poco dopo per le ferite riportate.

Adnkronos

L’alta pressione sub-tropicale non porterà soltanto un breve assaggio di primavera, ma i venti caldi provenienti direttamente dal deserto del Sahara trasporteranno anche grosse quantità di sabbia.

2.516 i nuovi casi di Covid19 registrati a fronte di 17.447 tamponi processati in Sicilia.Il giorno precedente i nuovi positivi erano 4.803. Il tasso di positività scende al 14,4% ieri era al 16%. L’isola è al quarto posto per contagi fra le regioni italiane. Gli attuali positivi sono 230.102 con un incremento di 1.910 casi. I guariti sono 1.412 mentre le vittime sono 6 e portano il totale dei decessi a 9.743. Sul fronte ospedaliero sono 925 ricoverati, in terapia intensiva sono 65.

Questi i dati nei Comuni capoluogo: Palermo 973; Catania 555; Messina 227; Siracusa 200; Ragusa 266; Trapani 489; Agrigento 314; Caltanissetta 190; Enna 114

A Favara i Carabinieri hanno arrestato Michele Bongiorno, 31 anni, sorpreso in possesso, nel corso di una perquisizione personale e domiciliare, di 5 grammi di cocaina divisi in dosi pronte per lo spaccio. All’autorità giudiziaria risponderà di detenzione di droga a fine di spaccio. Sequestrato anche un bilancino di precisione. Su disposizione del sostituto procuratore di turno è stato ristretto ai domiciliari.

La Sicilia è maglia nera nella spesa per il personale di Regione e Comuni capoluogo. E’ l’unica Regione italiana a ricevere la ‘C’, il rating peggiore assegnato dalla speciale classifica elaborata per l’Adnkronos dalla Fondazione Gazzetta Amministrativa della Repubblica italiana, nell’ambito del progetto Pitagora, che esamina i costi sostenuti nel 2020 da Regioni e Comuni capoluogo. Dalla classifica, infatti, risulta fuori controllo la spesa della Regione Siciliana per voci stipendiali corrisposte al personale a tempo indeterminato, pari a ben 424 milioni e 921mila euro nel 2020. Seconda è la Sardegna con 132 milioni. Poi Lazio 122. Friuli Venezia Giulia 120. Campania 114. Valle d’Aosta 113. E poi, sotto la soglia dei 100 milioni di euro, vi sono Emilia Romagna 86, Piemonte 83, Toscana 74, Puglia 69, e Lombardia 65 milioni e 510 mila euro. Ancora in Sicilia si spendono per gli straordinari 4 milioni e 480mila euro. E per il personale a tempo determinato 12 milioni e 720mila euro.

Su due imbarcazioni, 78 migranti sono stati soccorsi dalle motovedette della Guardia costiera di Lampedusa. Sulla prima, di circa 7 metri, intercettata a 24 miglia dall’isola, hanno viaggiato 35 sahariani, fra cui 15 donne e un minore accompagnato. Sull’altra, bloccata a 23 miglia, sono stati contati 43 sedicenti egiziani e bengalesi. I due gruppi sono stati trasferiti all’hotspot di contrada Imbriacola dove gli ospiti presenti al momento sono complessivamente 140.