Home / Articoli pubblicati daRedazione Ag (Pagina 188)

Tornata finale a Canicattì, per la consegna, alle utenze private, dei mastelli per la raccolta differenziata e del relativo materiale informativo. La distribuzione dei kit per il porta a porta, è infatti ormai quasi completata e rimangono alcune centinaia di cittadini ancora senza i mastelli. Per dare a tutti la possibilità di venirne in possesso, la Sea, azienda capofila dell’Aro Canicattì- Camastra, ha deciso un’apertura straordinaria del centro di San Domenico che infatti, sarà operativo venerdì 10 maggio dalle 9 alle 13  e dalle 15 alle 18.30, per dare agli utenti la possibilità di prenotarsi e successivamente di ritirare i mastelli. Chi non avesse ancora fatto può contattare il numero verde  800-915585 oppure scrivere una mail all’indirizzo di posta elettronica canicatti.camastra@gmail.com.

Anche l’ospedale di Canicattì darà il proprio importante contributo per una migliore raccolta differenziata dell’importante struttura sanitaria cittadina. L’incontro di questa mattina tra imprese, amministrazione comunale e i vertici dell’ospedale, è servito per chiarire e mettere a punto alcune linee di intervento per evitare il protrarsi di una situazione che, passato il momento di “rodaggio”, deve cambiare rotta. L’incontro era stato richiesto proprio dai vertici del nosocomio che, questa mattina, hanno visto l’intervento del direttore sanitario Giuseppe Augello che ha chiarito che si interverrà da subito per migliorare quelle che sono le modalità di stoccaggio e lo smaltimento dei rifiuti in modo da adeguarsi alla normativa vigente anche perchè un’ospedale, più che le abitazioni civili, produce quotidianamente una grande quantità di rifiuti di ogni tipo, compresi quelli legati agli scarti della cucina che possono abbracciare diverse tipologie. All’incontro di stamane infatti, hanno partecipato anche i responsabili dell’impresa che si occupa dei pasti per i pazienti e l’assessore comunale Roberto Vella. Fra le decisioni prese, anche quella di recintare in tempi brevissimi, la zona di stoccaggio dei rifiuti per evitare, come accaduto fino ad oggi, che i soliti incivili la utilizzino come propria discarica personale. A coordinare l’incontro di stamattina, il responsabile della comunicazione delle imprese, Pietro Siracusa, che ha ribadito quelli che sono i criteri per una corretta separazione dei rifiuti che ogni giorno si producono in grandissima quantità e che, fino a questo momento, ha fatto riscontrare molte criticità.

Ad Agrigento, al Circolo Empedocleo, nell’ambito della Settimana del Patrimonio Culturale di Italia Nostra, la sezione di Italia Nostra Agrigento e il Consiglio regionale di Italia Nostra Sicilia hanno organizzato una tavola rotonda intitolata: “Tre questioni, un paesaggio – La Valle dei Templi di Agrigento – Erosione della costa, rigassificatore e viadotto Morandi”.

Le interviste

Oltre 200 persone hanno partecipato ad Agrigento, su iniziativa dell’associazione “Antiche tradizioni popolari”, alla passeggiata tra sport, turismo e spettacolo intitolata “Tra sentieri e meraviglie”, nella Valle dei Templi, con la guida Rosi Di Matteo, la poetessa dialettale Stella Camillieri e il soprano Fiammetta Bellanca. Due omaggi sono stati offerti ai partecipanti da Agrigentum Centro Studi e da Bar Ristorante La Promenade.
Le interviste

 

Restyling dell’illuminazione pubblica con lampade a Led, wifi gratis per tutti e la prima colonnina di ricarica per veicoli elettrici. Il progetto presentato dal comune di Montevago nell’ambito dell’asse prioritario 4 “Energia sostenibile e qualità della vita” azione 4.1.3 Po Fesr Sicilia 2014/2020 è stato inserito al 33° posto della graduatoria provvisoria delle operazioni ammesse e finanziabili contenuta nel decreto dell’assessorato regionale per l’Energia e i Rifiuti del 2 maggio scorso; complessivamente in Sicilia saranno finanziati  una settantina di progetti.

Il progetto, dell’importo complessivo di 963.477 euro, prevede in particolare l’ammodernamento dell’impianto di illuminazione esistente con la sostituzione di 804 delle attuali sorgenti luminose ai vapori di sodio ad alta pressione (Sap) con Led, la messa in sicurezza degli armadi stradali, la telegestione dell’intero impianto, servizi intelligenti di monitoraggio di telediagnostica, l’access point wifi, call center e colonnina di ricarica per veicoli elettrici.

Esprime grande soddisfazione il sindaco di Montevago Margherita La Rocca Ruvolo: “Il progetto nel suo complesso, oltre ad ampliare e ad ammodernare i servizi per la comunità, punta a un risparmio significativo sia in termini energetici sia economici. E’ un’altra delle occasioni – aggiunge – che, grazie alla capacità di progettazione degli uffici comunali, stiamo cercando di cogliere nell’ambito dei finanziamenti del programma operativo Fesr Sicilia 2014/2020. Un finanziamento importante che si aggiunge a quello per il restyling della viabilità rurale, arrivano così a Montevago risorse per circa due milioni di euro e stiamo lavorando per farne arrivare altre”. 

Si svolgeranno il 20 maggio, con inizio alle 8.15, nella Sala “S. Pellegrino” in Via Acrone ad Agrigento, gli esami della I° sessione 2019 per lo svolgimento della professione di autotrasportatore di merci su strada. Tredici i candidati ammessi agli esami dal Settore “Trasporti” del Libero Consorzio Comunale di Agrigento.

I candidati che supereranno gli esami potranno esercitare la professione in Italia e su tutto il territorio dell’Unione Europea.             

Le prove d’esame previste sono due in totale. La prima prova scritta consiste in 60 domande con 4 risposte alternative di cui una vera e tre false, scelte tra quelle contenute nella banca dati del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e riportate nei relativi decreti dirigenziali.

Il test è composto da 60 domande di cui 20 quesiti per la materia del diritto equamente ripartiti tra Diritto civile, Diritto commerciale, Diritto tributario e Diritto sociale; 10 quesiti per la materia di “Gestione Commerciale e Finanziaria dell’azienda”; 10 quesiti per la materia di accesso al mercato; 10 quesiti per la materia di Norme tecniche e gestione tecnica; 10 quesiti per la materia di Sicurezza Stradale. La prima prova d’esame avrà una durata di due ore. Ad ogni risposta esatta è attribuito un punto. La prova s’intende superata con punteggio minimo di 30 punti che devono corrispondere ad almeno il 50% dei quesiti per ogni materia d’esame.

La seconda prova scritta, che avrà una durata di due ore, consiste in un’esercitazione su un caso pratico che prevede la soluzione di un problema a “risposta aperta”. La prova contiene parti concernenti sia l’ambito nazionale e/o internazionale, scelti tra quelli inclusi nella banca dati del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e riportati nei relativi decreti dirigenziali.

La procura generale ha chiesto la condanna a 9 anni di carcere dell’ex ministro democristiano Calogero Mannino, imputato di minaccia a Corpo politico dello Stato nel processo d’appello sulla cosiddetta trattativa Stato-mafia.

Mannino, assolto in primo grado, ha scelto il rito abbreviato ed è giudicato separatamente rispetto agli altri imputati per cui è in corso il processo d’appello.

A Caltanissetta la Polizia ha sorpreso in via Cavour una donna originaria della Nigeria, Ikpefua Becky, 25 anni, in possesso, all’interno di un bagaglio a mano, di 80 panetti di hashish da 100 grammi ciascuno per 8 chili complessivi, nascosti tra capi d’abbigliamento. La vendita al dettaglio dello stupefacente sequestrato avrebbe fruttato sul mercato illegale fino a 80mila euro. La nigeriana è reclusa nel carcere “Pasquale Di Lorenzo” ad Agrigento.

L’amministrazione comunale informa che i prossimi 9 – 10 – 15 – 17 – 20 – 23 e 25 maggio, tramite il comando della polizia locale, è stato predisposto un servizio di controllo con “street car” mirato ad arginare la sosta selvaggia e accertare le auto prive di copertura assicurativa e non revisionate. Ecco l’elenco delle vie interessate:

  CENTRO CITTA’piazza Vittorio Emanuele,Rosselli,via ragazzi del 99,Madonna delle Rocche, Cimarra,Regione Siciliana,Mattarella,Mazzini,viale della Vittoria, via Duse, Papa Luciani,Cicerone,san Vito,Picone,Minerva,De Gasperi,Imera,XXV Aprile, piazza Moro,via Atenea,Pirandello,San Francesco,Formica,Empedocle,traversa Ortolani,piazza Ravanusella,via Plebis Rea,Duomo,San Girolamo,Matteotti,Bac Bac, Amendola,Acrone,Esseneto,Sturzo,Callicratide,Dante,Manzoni,Caruso Lanza,Monti, Rapisardi,degli Svevi,Solferino,Graceffo,Crispi,Demetra,panoramica dei Templi, viadotto Morandi e tutte le strade che intersecano le predette vie.  OSPEDALE “S. GIOVANNI DI DIO”, piazzale e strade interne. VILLAGGIO MOSE’ – SAN LEONEVia Leonardo Sciascia, viale Cannatello, via Magellano, viale delle Dune,dei Pini,viale Viareggio,via Maddalusa,viale Falcone Borsellino,dei Giardini e tutte le strade che intersecano le predette vie. MONSERRATO – VILLASETAVia Bonfiglio,Mongitore,Efebo,caduti di Marzabotto,della Concordia,Zunica, Lipari,viale Monserrato e tutte le strade che intersecano le predette vie. FONTANELLEViale Sicilia, via Della Miraglia, Di Giovanni e tutte le strade che intersecano le predette vie. MONTAPERTOVia Rosario,Gorizia,San Giuseppe,Roma e tutte le strade che intersecano le predette vie. GIARDINA GALLOTTIVia Belvedere,Napoli,Messina e tutte le strade che intersecano le predette vie.