Home / Articoli pubblicati daRedazione Ag (Pagina 1830)

Il ministro degli Esteri e della Cooperazione Internazionale, Angelino Alfano, ha organizzato, insieme al vice primo ministro libico Ahmed Maiteeg, il primo Forum economico italo-libico, che si svolgerà ad Agrigento domani sabato 8 luglio, a San Leone, al Dioscuri Bay Palace, dalle ore 10:30 alle 16. Alfano spiega: “Si tratta di avviare una riflessione approfondita, condivisa con il settore privato, sulle prospettive che si apriranno nel mercato libico per le imprese italiane, una volta ristabilite le necessarie condizioni di sicurezza e, quindi, sul futuro posizionamento del sistema economico italiano in Libia. La Libia costituisce storicamente un partner d’eccezione per l’Italia, non solo sul piano politico e della sicurezza, ma anche su quello economico”. Il Forum di domani è preceduto oggi venerdì 7 luglio in Prefettura da una conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa, e poi in serata, dalle ore 19 in poi, nella Valle dei Templi sarà firmata una Dichiarazione congiunta italo-libica sul rilancio della cooperazione economica.

Sabato  8 luglio 2017 ore 18,30, secondo appuntamento con il Caffè Letterario.
Al  Centro Balneare della Polizia di Stato sulla terrazza a mare  in Viale delle Dune  a San Leone, proseguono gli incontri della IV  rassegna  denominata  Caffè Letterario  “sulla Strada della Legalità”.
Sabato 8 luglio p.v. alle ore 18,30 il caffè incontra Carmelo Luparello, docente in pensione e scrittore alla quarta opera,  che presenta un  racconto autobiografico dal titolo  “un tuffo nel passato”.
La storia della società di un piccolo paese dell’entroterra siciliano, negli anni successivi al periodo post-bellico, filtrata dai ricordi dell’Autore e descritta sullo sfondo nebuloso – ma che carsicamente riaffiora in diverse pagine del libro – dei conflitti tra i (pochi) ricchi e i (tanti) poveri, tra i (pochi) potenti e i (tanti) umili. I drammi e le speranze dell’emigrazione.
Il retrogusto che lascia la lettura è impregnato di tanta tenerezza mista ad una certa delicatezza: il ricordo dei maggiorenti del paese è fuligginoso, coperto ad un alone in cui le tinte dell’insulso si mescolano a quelle del ridicolo, mentre è vivida la rievocazione degli umili, grandi nelle loro miserie, forti nelle loro debolezze, incarnazione dei valori più autentici della comunità.  Il  libro è  curato dalla figlia Graziella, già Agente della Polizia di Stato ed oggi apprezzato magistrato al Tribunale di Caltanissetta. L’ingresso è libero.


Dal 4 al 6 agosto 2017: “FESTIVALLE, il primo Festival di Musica e Arti Digitali della Valle dei Templi”. La manifestazione musicale si articolerà in tre giorni di concerti jazz, swing, musica elettronica, performance e workshop.
Il festival è organizzato dall’associazione culturale Casa Del Musical con il patrocinio del Parco Valle dei Templi e la collaborazione di Robot Festival e Farm Cultral Park; il tutto sotto la direzione artistica di Fausto Savatteri.
I concerti in prima serata al Tempio di Giunone e a seguire l’Electro Festivalle raccoglieranno i gusti di un pubblico ampio e trasversale.
Tre diversi luoghi ospiteranno artisti nazionali e internazionali. Oltre alla meravigliosa valle archeologica, il Farm Cultural Park per la giornata di apertura e la spiaggia di Oceano Mare, a San Leone, per gli eventi in seconda serata.
In una regione che racchiude un grande valore storico unito a scenari e paesaggi spettacolari, il palco e le consolle saranno al centro di un’entusiasmante maratona che prenderà vita venerdì 4 agosto e si concluderà a notte fonda nella giornata di domenica.
Tra gli artisti in cartellone si annoverano gli inglesi Swing Ninjas (Hot jazz) e i francesi Les Doigts De L’Hommes (jazz manouche, swing, rock – unica tappa italiana del tour europeo), L. Courtois (Nuages de Swing) & D. Mc Brearty (dal Galles) e altri ancora.
Le arti digitali saranno affidate ai DJ internazionali Auntie Flo dall’Inghilterra, Glenn Astro dalla Germania, Godblesscomputers, Marco Unzip del roBOt Festival e Anie Teradel collettivo Forevergreen.fm.
Vi saranno anche seminari e performance tra cui Nils Andrèn & Bianca Locatelli, una coppia di ballerini swing svedesi che si esibiranno e terranno corsi di ballo Swing e Lindy Hop durante i tre giorni del festival.
Il costo dei concerti serali al Tempio di Giunone è di 15 euro. I biglietti sono acquistabili nei punti vendita o sul sito Boxol.it. Disponibile anche l’abbonamento concerti al prezzo di 25 euro che include anche la visita alla galleria di Farm Cultural Park. La serata di apertura e gli eventi serali di Electro Festivalle presso Oceano Mare saranno ad ingresso gratuito.
I LUOGHI DEL FESTIVAL:
La Valle dei Templi è l’area archeologica siciliana caratterizzata da diversi e notevoli templi storici del periodo ellenico. Questi reperti, in un eccezionale stato di conservazione, rappresentano oggi un patrimonio culturale inestimabile inserito, con tutta la zona circostante, nella lista dei siti patrimonio dell’umanità stilata dall’Unesco.
L’area corrisponde all’antica Akragas, oggi parco archeologico regionale, è da sempre meta ambita di turisti e studiosi. Con i suoi 1300 ettari di estensione, rappresenta il sito archeologico più grande del mondo.
Farm Cultural Park, situato nel cortile Bentivegna di Favara, è il primo parco turistico culturale costruito in Sicilia. Un antico borgo tra sette cortili prende nuova forma con mostre e installazioni di arte contemporanea suscitando interesse e apprezzamento a livello mondiale.
Oceano Mare, nella località balneare di San Leone, dista pochi minuti dalla Valle dei Templi. Qui suggestivi tramonti sul mare, dune ed ampia spiaggia abbracciano la natura ed ospiteranno l’Electro Festivalle.

In occasione della visita del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nella serata di oggi, nella Valle dei Templi, l’Accademia di Belle Arti Michelangelo, su richiesta del sindaco di Agrigento, Calogero Firetto, ha realizzato e donato un’opera su pietra lavica ceramicata, in base di foglie di oro zecchino. L’opera è dell’artista Domenico Boscia, e sarà consegnata dal Sindaco al Presidente Sergio Mattarella, in ricordo della giornata. Inoltre, l’Accademia di Belle Arti di Agrigento, diretta da Alfredo Prado, ha realizzato e collocato nel muretto di cinta del Piazzale Kaos diverse piastrelle in ceramica che riportano titoli e frasi di opere del drammaturgo agrigentino, in collaborazione con la Società Dante Alighieri e il Liceo Scientifico Leonardo, diretto dalla professoressa Enza Ierna.

Il deputato regionale e vice capogruppo all’Assemblea del Partito Democratico, Giovanni Panepinto, interviene a seguito degli intoppi insorti in occasione del giudizio di parifica contabile della Regione in sede Corte dei Conti. Panepinto è ottimista e afferma: “A prescindere dai rilievi della Corte dei Conti, rispetto ai quali sono certo si daranno risposte in grado di fugare ogni dubbio, resto convinto del buon lavoro fatto da parte dell’Assemblea regionale e del Governo: il bilancio della Regione è strutturalmente sano e permetterà, dal prossimo anno, di ripartire da una condizione di certezza finanziaria che era impensabile appena fino a pochi anni fa. E’ legittimo che la magistratura contabile richieda ulteriori approfondimenti. Ed è giusto che il governo fornisca ogni chiarimento utile a sgombrare il campo da polemiche e possibili strumentalizzazioni. In questa legislatura, quando ho ritenuto di doverlo fare, non ho mai risparmiato critiche all’azione del governo: in questo caso, proprio perché consapevole del buon lavoro fatto dall’assessore Baccei, dal mio gruppo parlamentare e dall’Ars sui conti della Regione, credo sia giusto difendere le nostre scelte ed il nostro operato che rappresentano un punto fermo per la far ripartire la nostra azione politica ed il dialogo con i siciliani” – conclude Panepinto.

Lo chef di Favara, Rosario Matina, parteciperà alla 69° edizione del Gran Gala de la Croix Rouge Moneguasque (Gran Gala della Croce Rossa Monegasca). Evento di livello mondiale, ambito e riconosciuto da tutti, che si ripete puntualmente ogni anno nel lussuoso Principato di Monaco al celeberrimo Sporting Club. Iniziativa fondata nel 1948 dall’allora Principe Louis II di Monaco, riproposta anche quest’anno dal Principe Alberto II, in carica dal 2005. La manifestazione mondiale vedrà la partecipazione, fra gli altri, di vip e cantanti di spessore: saranno 1.200 gli invitati alla cena di solidarietà. Rosario Matina, originario di Favara, sarà l’unico siciliano – nell’ambito della cucina gastronomica – presente nella lista dei 150 chef provenienti da ogni parte del Mondo che delizieranno il palato dei presenti con il gusto prelibato dei loro piatti.
(Fonte www.magazè.it)

La Procura di Agrigento, tramite la pubblico ministero, Silvia Baldi, ha chiesto il rinvio a giudizio di Giuseppe Gioacchino Mantegna, 37 anni, di Ravanusa, e di Leonardo Capizzi, 40 anni, di Canicattì, perché, detenuti nel carcere di Siracusa, avrebbero chiesto il pizzo ad un professionista, un medico di Ravanusa, con una lettera scritta a mano e spedita dal carcere. Già in precedenza Mantegna è stato arrestato e condannato per estorsione allo stesso medico.

Una importante mozione – scrive in una nota stampa il Consigliere comunale Marcella Carlisi – riguardante i nostri “concittadini a 4 zampe” è stata presentata dal Movimento 5 stelle come primo firmatario insieme altri 9 Consiglieri d’opposizione ed è stata approvata all’unanimità dei presenti in tutte le sue parti il 4 luglio 2017.
Adesso tocca all’Amministrazione comunale farsi carico di progettare un ampliamento del rifugio sanitario al fine di farlo diventare un canile municipale da gestire con i Comuni limitrofi o in convenzione con le associazioni di settore.
Il presidio sanitario, in costruzione in contrada Consolida dal 2011, potrebbe infatti diventare un canile comunale utilizzando i fondi previsti dalla legge regionale che privilegiano le associazioni di Comuni.
Potrebbero diminuire così le notevoli spese del Comune. Attualmente è in vigore un bando annuale che ha affidato 217 cani ad un canile privato.
Nel “question time” del 31/5/2017, l’Assessore ha tuttavia dichiarato che il canile può ospitare 122 cani.”
Un’altra parte della mozione chiede di prevedere, nella revisione degli strumenti di organizzazione del territorio, aree per “sgamba mento” dove cani e padroni possano socializzare in salute e in sicurezza.
L’ultimo punto prevede di  indire una manifestazione di interesse circa la creazione di un cimitero per animali d’affezione.

Lunedì 10 luglio 2017 riapre il Bellavista Eat & Drink con una veste totalmente nuova. Una struttura polivalente, sulla spiaggia di San Leone, che unisce il piacere del buon cibo alla ricercatezza del bere in un contesto in cui il design moderno valorizza la spiaggia che si affaccia sul Mediterraneo.
L’appuntamento per la presentazione della stagione è lunedì 10 luglio alle 19.30 con l’aperitivo di benvenuto, il buffet in riva al mare, un dj set da ascolto che privilegia e sottolinea l’atmosfera con sonorità soulful & lounge selezionate da Andrea Cassaro. Alle 22 Riccardo GaZ presenterà lo show del comico e attore siciliano Massimo Spata in un momento caratterizzato da leggerezza ed ironia attraverso le sue telefonate che tratteggiano il nostro modo di essere siciliani.
L’opening del Bellavista segna l’inizio di una lunga stagione di eventi dedicati alla cucina di qualità – curata dai fratelli Messina del ristorante Mirasole – e all’intrattenimento tra aperitivi al tramonto e cene-spettacolo.
Bellavista si presenta al suo pubblico come struttura sulla spiaggia fruibile 12 mesi l’anno attraverso una programmazione che segue la stagionalità.

LA DIREZIONE REGIONALE DELLA CIA SICILIA DENUNCIA QUESTIONI GRAVI E DI ASSOLUTA EMERGENZA: SICCITA’, CONSORZI DI BONIFICA, VIABILITA’ E AGEA

La direzione regionale della Cia Sicilia, presieduta da Rosa Giovanna Castagna, riunitasi ieri, denuncia questioni gravi e di assoluta emergenza: la siccità che ha gravemente danneggiato ogni comparto e per la quale si chiede lo stato di calamità, non tralasciando l’assoluta inefficienza dei consorzi di bonifica; gli incendi strettamente collegati alla siccità e anche alla mancanza di misure preventive adeguate nonché l’assoluta insufficienza delle misure messe in atto per fronteggiarli: o mancano i mezzi o mancano i fondi per utilizzarli. Non è quindi sufficiente lo stato di calamità limitato agli incendi, bisogna inserire in bilancio i fondi! Situazione drammatica anche per la viabilità, non limitatamente alle strade rurali, ma ormai impraticabili anche le comunali e provinciali. Gravissima e non più rinviabile la questione AGEA: impossibile per gli operatori dei Centri di assistenza agricola (CAA) garantire alcunché, gli elenchi delle domande uniche ancora non accessibili e scadenze brevissime per correggere il pasticcio che AGEA stessa ha provocato; per non parlare di pagamenti ancora non erogati (pratiche PSR del 2015 non ancora pagate!), il ministro delle politiche agricole alimentari e forestali Maurizio Martina che plaude al lavoro svolto da AGEA e il silenzio assordante del nostro assessore all’Agricoltura Antonello Cracolici. “Davvero un’interminabile clima da campagna elettorale distrae dagli interessi prioritari delle aziende siciliane? Gli agricoltori rimangono vigili e se necessario pronti ad eventuali mobilitazioni” – conclude Castagna presidente regionale della Cia Sicilia.