Home / Articoli pubblicati daRedazione Ag (Pagina 178)

A seguito della morte di Michele Lumia, 57 anni, l’operaio vittima di un incidente sul lavoro a Palma di Montechiaro, la Procura della Repubblica di Agrigento ha iscritto, come atto dovuto, nel registro degli indagati il datore di lavoro di Lumia. Si tratta di un imprenditore di 56 anni di Palma di Montechiaro, il quale, peraltro, sarebbe stato alla guida della ruspa che, inavvertitamente, ha colpito, con la benna, Michele Lumia, a lavoro in un fossato profondo. Nel frattempo, il sindaco di Palma di Montechiaro, Stefano Castellino, ha proclamato il lutto cittadino in occasione dei funerali dello sventurato. Castellino commenta: “Non si può morire per andare a lavorare. Morire sul posto di lavoro è una delle tragedie più brutte da accettare. Con la decisione del lutto cittadino non possiamo che stringerci, fortemente, accanto alla famiglia Lumia”.

Ad Agrigento, domani, sabato 18 maggio, nell’auditorium dell’Istituto Nicolò Gallo, in contrada Calcarelle, alle ore 9:30 si svolgerà la manifestazione che conclude la campagna scuole dell’Adas donatori sangue, presieduta da Filippo Di Francesco, che spiega: “La campagna promuove la cultura del dono, della solidarietà e della cittadinanza attiva presso i giovani. Nella manifestazione finale saranno premiati i lavori degli alunni”.
Domenica prossima, 19 maggio, la settimanale giornata di raccolta del sangue, organizzata dall’Adas, si svolgerà, dalle ore 8 alle 12:30, a Grotte, in via Ingrao. Ai donatori saranno recapitate le analisi del sangue.

Centri storici in rovina in Sicilia, come a Grotte, dove, nottetempo, in via Francesco Crispi, è crollata una casa fatiscente e disabitata. La frana ha coinvolto anche un’abitazione adiacente, al cui interno è stata colta nel sonno una pensionata di 89 anni. L’anziana è stata raggiunta sul letto da un ammasso di calcinacci. E’ fortunatamente illesa. Sul posto sono intervenuti la Polizia Municipale, i Vigili del fuoco, i Carabinieri e il sindaco Provvidenza. Il recupero sicurezza è in corso.

La Squadra Mobile di Agrigento, coordinata da Giovanni Minardi, ha rintracciato e arrestato un ricercato di 53 anni, M C sono le iniziali del nome, inseguito da un mandato di cattura emesso dal Tribunale di Forlì, in Emilia Romagna, per scontare 9 anni e 6 mesi di reclusione per violenza sessuale a danno del figlio minorenne dell’ex compagna e della sua cugina minorenne. Fino a martedì scorso il latitante è stato a Licata. Poi è stato intercettato e ammanettato a Castrocaro Terme.

Ad Agrigento, oggi, al mattino al Genio Civile e nel pomeriggio all’Hotel Dioscuri a San Leone, si svolge svolgerà un incontro formativo-informativo sul tema: “Il Portale per la ricezione e il trattamento delle pratiche finalizzate a ottenere autorizzazioni e nulla osta alla realizzazione di opere strutturali ai fini sismici”, promosso dal Dipartimento regionale Tecnico ed organizzato dall’Ordine degli Architetti e dal Genio Civile di Agrigento anche con la collaborazione della Rete delle professioni tecniche della provincia di Agrigento. Durante l’incontro è presentato il nuovo portale “Portos” della Regione Siciliana agli Ordini e ai Collegi professionali.

Un uomo di 47 anni, di Menfi, è stato condannato dal Tribunale di Sciacca a 6 anni e 6 mesi di reclusione.

L’uomo era accusato di sequestro di persona, maltrattamenti e lesioni nei confronti dell’ex compagna.

I giudici saccensi, sempre per gli stessi fatti, avvenuti a Menfi nel 2016, hanno anche condannato la sorella dell’imputato, una donna di 53 anni, a 3 anni e 3 mesi di reclusione, e un fratello, di 43 anni, a 1 anno e 9 mesi di reclusione. Quest’ultimo era accusato di lesioni in concorso nei confronti della donna.

Il consiglio direttivo di Confcommercio Lampedusa accoglie favorevolmente l’ordinanza dell’amministrazione Martello di vietare il divieto di fumare nelle spiagge delle isole Pelagie.d
Il divieto entrerà in vigore dal 1 giugno e mira a dare maggior decoro e tutelare l’ambiente di Lampedusa e Linosa.
“Questa, come anche il recente provvedimento Plastic Free, indirizza il turista ed i cittadini ad avere maggiore responsabilità e tutela di un’isola dal fascino straordinario che ogni estate è meta di migliaia di vacanzieri. – Dichiara il consiglio direttivo della locale Confcommercio – Un provvedimento che va ad integrarsi perfettamente con il protocollo denominato “Quality Beach”, firmato dal SIB provinciale per incentivare ad una fruizione responsabile e solidale degli stabilimenti balneari”.

Nell’Agrigentino sono in corso gli spettacoli compresi nell’ambito del “Festival della Solidarietà 2019”, frutto del progetto cosiddetto “Teatralmente”, attuato da diverse associazioni della provincia grazie al contributo e al supporto di Fondazione con il Sud, con l’intento di formare delle compagnie che seguiranno un percorso itinerante nei vari paesi della provincia, proponendo un’esperienza partecipativa dei soggetti che vivono il disagio (anziani, persone con disabilità, immigrati).
Le associazioni coinvolte nel progetto sono Amici dell’Anffas di Favara, Acme di Campobello di Licata, Alzheimer di Agrigento, Agape di Sciacca, e Gruppo di Volontariato Vincenziano di Aragona. La tappa ad Agrigento si è svolta al mattino di oggi nella Valle dei Templi, al Tempio di Giunone.

Le interviste

Ad Agrigento, nella sede del Genio Civile, si è insediato il tavolo tecnico per lo studio della rete ipogeica. Ai lavori del tavolo tecnico, coordinato da Rino La Mendola, capo del Genio Civile di Agrigento, partecipano i rappresentanti dei dipartimenti regionali dell’Ambiente e della Protezione Civile, dell’Autorità di Bacino, del Commissario del Governo per il dissesto idrogeologico, del Corpo Regionale delle Miniere, del Comune, Provincia, Curia, Soprintendenza e Parco dei Templi di Agrigento.

Le interviste