Home / Articoli pubblicati daRedazione Ag (Pagina 1574)

La consigliere comunale del Movimento 5 Stelle di Agrigento, Marcella Carlisi, ritiene che la maggior parte delle decine di migliaia di avvisi di pagamento di tributi comunali spediti dal Comune di Agrigento siano importi non dovuti perché già pagati o perché frutto di errori. Marcella Carlisi spiega: “Prenotate il vostro appuntamento negli uffici comunali telefonando oppure collegandovi all’apposito sito: trovate i riferimenti nella lettera che vi è arrivata. E ciò prima che si superi il limite dei 60 giorni altrimenti seguite la procedura dell’istanza di reclamo/mediazione. Già molte bollette sono state annullate. Si tratta di pagamenti effettuati e non registrati per presunti disallineamenti del sistema. Vi sono, tra l’altro, Imu 2014 per prime case per le quali era stata abolita, bollette doppie o arrivate a nuclei familiari che in quelle date nemmeno esistevano”.

Ha suscitato sconforto in genere, e tristezza soprattutto tra gli avvocati e il personale giudiziario agrigentino, la morte improvvisa, a 50 anni di età, dell’avvocato Gerlando Buttafuoco, di Porto Empedocle, tra l’altro candidato al Consiglio dell’Ordine forense alle scorse elezioni. La sezione agrigentina dell’Anm, l’Associazione nazionale magistrati, presieduta da Giuseppe Miceli, ha inviato un messaggio di cordoglio al Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Agrigento, e ha scritto: “I magistrati degli uffici giudiziari di Agrigento intendono manifestare il proprio cordoglio per l’improvvisa scomparsa dell’avvocato Gerlando Buttafuoco, uomo perbene e grande professionista stimato ed apprezzato da tutti. Si stringono, pertanto, agli Avvocati del Foro agrigentino e partecipano al dolore della moglie, dei figli e dei familiari tutti, ai quali esprimono sentite condoglianze”.

L’Ufficio risorse umane del Comune di Licata ha autorizzato l’assegnazione alla Commissione straordinaria del Comune di San Cataldo, sciolto dal Consiglio dei Ministri per infiltrazioni mafiose, dell’ingegnere Vincenzo Ortega, da tempo sotto scorta a seguito della sua intensa attività di lotta all’abusivismo edilizio a Licata. Vincenzo Ortega è stato costretto a rinunciare alla dirigenza del settore Urbanistica del Comune di Licata perché il sindaco, sollevando non poche critiche, ha deciso di abolire tutte le figure dirigenziali.

Un incendio è divampato la scorsa giornata in un terreno in contrada Borsellino, a Joppolo Giancaxio, avvolgendo in breve tempo un casolare di proprietà di un imprenditore agricolo residente a Joppolo.

Le fiamme hanno avvolto il casolare danneggiandolo seriamente. Sul posto due squadre di Vigili del Fuoco del Comando Provinciale di Agrigento che hanno domato il rogo. Da capire la natura dell’incendio.

 Non sono state trovate tracce di liquido infiammabile anche se la pista privilegiata resta quella dolosa. Appare improbabile che tale rogo si sia sviluppato autonomamente magari con la combustione di sterpaglie.

 

Ad Agrigento, su iniziativa di Legambiente, nell’ambito della campagna “Ripuliamo le spiagge”, è stata pulita la spiaggia di Maddalusa. Le interviste a Giuseppe Ragusa, responsabile Legambiente per “Ripuliamo le spiagge”, Pierluigi Scozzari, docente all’Istituto Rita Levi Montalcini, Raffaella Giambra, referente Legambiente Scuola e Formazione Sicilia, e gli alunni Ida Ciranna e Alessio Pisciotto a breve

Lungo lo scorrimento veloce Palermo – Sciacca, statale 624, i Carabinieri della Compagnia di Sciacca hanno arrestato due palermitani, uno di 26 e l’altro di 32 anni, che in prossimità di un posto di blocco hanno lanciato fuori dal finestrino dell’auto una busta. Dopo il recupero, all’interno sono stati rivenuti 4 panetti di hashish. Nel corso della perquisizione veicolare e personale sono stati sequestrati, inoltre, 10 grammi di cocaina, nascosti a bordo dell’auto. L’autista dell’auto tra l’altro è stato denunciato anche per guida senza patente. La droga sequestrata, probabilmente destinata al consumo saccense, avrebbe fruttato al dettaglio quasi 7mila euro.