Home / Articoli pubblicati daRedazione Ag (Pagina 1442)


Appoggio incondizionato al sindaco uscente Marco Zambuto e volontà di radicarsi sempre di più in tutte le province dell’isola. Con la Convention politica e programmatica svoltasi oggi in un noto hotel di San Leone, il Patto per il Territorio apre ufficialmente le danze in vista delle amministrative del 6 e 7 maggio. Riflettori puntati su Agrigento dove il movimento di Riccardo Gallo e Piero Macedonio parteciperà alla competizione elettorale con una propria lista a sostegno di Zambuto. Le avverse condizioni meteorologiche hanno impedito la partecipazione di un nutrito gruppo di rappresentanti di “Territorio Ragusa”, il movimento fondato dal sindaco di Ragusa Nello Di Pasquale che nelle settimane scorse si è federato con il Patto per il Territorio. Per il resto presente tutto lo stato maggiore del movimento. Oltre a Gallo e Macedonio in prima fila il sindaco di Raffadali, Silvio Cuffaro, il presidente del Consiglio provinciale, Raimondo Buscemi e il consigliere provinciale, Matteo Ruvolo. Presente anche il sindaco Zambuto e numerosi assessori della sua giunta: Spinnato, Lino, Gramaglia e Putrone.  Da registrare l’adesione al Patto per il Territorio dei sindaci e degli amministratori di Piana degli Albanesi, San Cipirello, Bolognetta e Contessa Entellina.
[nggallery id=553]


Stamattina nella sede del Consorzio Turistico Valle dei Templi si e’ svolta la cerimonia di intitolazione alla memoria di Ubaldo Riccobono della sala stampa. Riccobono, scrittore e giornalista, e’ stato il primo addetto stampa del Consorzio ed ha contribuito alla promozione del territorio attraverso la valorizzazione degli aspetti piu’ culturali.
Gaetano Pendolino, presidente uscente, ha ricordato Riccobono evidenziandone le grandi doti umane e professionali. Doti che il
giornalista con sacrificio metteva a disposizione della crescita del territorio di Agrigento.
L’incontro di oggi e’ stato anche l’occasione per fare il punto sulla crisi del settore turistico in vista della prossima stagione.

Si riunirà martedì, 13 marzo 2012,  il tavolo tecnico del progetto “Archeomed” organizzato dal Presidente del Polo Universitario della Provincia di Agrigento, Joseph Mifsud,  con lo scopo di conoscere l’interesse degli attori locali in merito all’ottimale collocazione in rete dei siti archeologici minori della provincia di Agrigento;  un confronto serrato di idee e di   riflessioni a cui parteciperanno il Presidente della Provincia Eugenio D’Orsi, il Sindaco di Agrigento Marco Zambuto ed i rappresentanti   del Parco Archeologico e del Consorzio Turistico della Valle dei Templi di Agrigento, della Sovrintendenza ai Beni Culturali  e della Camera di Commercio di Agrigento.
In funzione dell’ottimale valorizzazione internazionale del territorio, infatti,  il processo  di individuazione, di analisi e di  selezione dei singoli siti archeologici minori  agrigentini, deve implicare, necessariamente,  il  coinvolgimento , diretto  o indiretto, degli attori locali interessati alla promozione del territorio , nell’ottica di una massiccia a fruizione  turistica dei siti archeologici minori da mettere in rete.
Il progetto “ARCHEOMED”, ricordiamo, è realizzato dal Polo agrigentino  in  partnership con l’Università Yarmouk della Giordaniza,  l’Università di Al Quods della Palestina e dall’Associazione spagnola Sudgestaid di Roma, ed ha l’obiettivo di mettere in rete , attraverso una piattaforma digitale, i  siti archeologici minori della provincia di Agrigento, della  Giordania, della Palestina e un territorio ben definito della Spagna.

E’ il dirigente scolastico dell’Istituto Tecnico Commerciale “M. Foderà” di Agrigento, Patrizia Pilato il nuovo assessore  della Giunta comunale, guidata dal sindaco Marco Zambuto. Pilato prende il posto lasciato libero dall’ormai ex  vice sindaco, Alfonso Montana (Api) dimessosi oggi dopo la decisione del suo partito di far venire meno il sostegno al primo cittadino. Questa mattina, in municipio, nella stanza del sindaco, in presenza del segretario generale, degli altri assessori e di alcuni consiglieri comunali, si e’ svolta la cerimonia del giuramento dell’ex presidente del Soroptimist club di Agrigento, Patrizia Pilato, che ha ricevuto anche la delega alle attivita’ e beni culturali.
[nggallery id=551]

Conferenza stampa di Giuseppe Arnone, consigliere comunale del P.D. e candidato a sindaco di Agrigento, convoca una conferenza stampa per domani 6 marzo alle ore 10,30, presso l’Ufficio di Presidenza del consiglio comunale di Agrigento, sul tema delle primarie del PD palermitano e sul ruolo del PD locale alle prossime elezioni a sindaco di Agrigento e Raffadali. 
Giuseppe Arnone incontrerà i giornalisti in ordine al tema: “Abbiamo vinto con Fabrizio Ferrandelli a Palermo, la squadra siciliana con in testa Giuseppe Lumia e Antonello Cracolici, ha sconfitto l’armata da guerra con in testa Leoluca Orlando, Bersani, Di Pietro, Lupo, Crisafulli, Capodicasa, Vendola.
E’ ovvio che, da visibile sostenitore di Ferrandelli, adesso dobbiamo fare i conti con il rinnovamento del PD agrigentino. Basta con la banda di potere antidemocratica e imbroglionesca, che ne combina di tutti i colori.”

E’ stata inaugurata il 25 febbraio presso la galleria di Nello Basili – Officine delle Arti-via Celauro 7 (traversa via Atenea) ad Agrigento, la collettiva dal titolo “Fai il pieno d’arte”. Una collettiva di opere in permanenza, che vede la partecipazione della sempre più nota pittrice agrigentina Rosalba Mangione. Un’artista che ormai da anni espone in prestigiose gallerie e mostre, sia in Italia che all’estero.
La Mangione, che ha avuto Maestri come Egidio Cotroneo e Fausto Minestrini, ha accettato di buon grado di partecipare ad una collettiva nella sua città natale assieme ad altri artisti contemporanei tra i quali Giulia Messina, Giovanna Lentini, Olga Brucculeri, Franco Angeli, Bruno Caruso, Marco Lodola, Cose’ Morea, Athos Faccincani e tanti altri.  Con la mostra “Fai il pieno d’arte” gli artisti presenti raccontano le proprie emozioni attraverso l’espressione pittorica. Un’altra occasione per meglio valorizzare risorse umane che – come la Mangione – contribuiscono a far conoscere Agrigento non soltanto per le vestigia di un glorioso passato, ma anche come moderna fucina d’arte e di cultura.

Riprenderanno domani, alle ore 18:00, nella sala Silvia Pellegrino, i lavori del Consiglio Provinciale con quattordici punti all’ordine del giorno.
Dopo la lettura ed approvazione dei verbali delle sedute precedenti, in sede di comunicazioni, sarà proposto l’inserimento all’ordine del giorno di altri sedici debiti fuori bilancio. Di seguito saranno discusse l’interrogazione del consigliere Mario Lazzano sulla vertenza dei lavoratori del dissalatore di Porto Empedocle e sul mancato funzionamento dello stesso, l’ordine del giorno del consigliere Ripepe sulla chiusura dell’ufficio del giudice di pace di Casteltermini e l’ordine del giorno del consigliere Davide Gentile sullo spostamento della postazione fissa dell’eliambulanza presso l’ospedale san Giovanni di Dio di Agrigento.
Successivamente il Consiglio discuterà la proposta n. 86 del 28/09/11 del settore “Affari generali e segreteria generale” riguardante la modifica del regolamento per le adunanze ed il funzionamento del Consiglio Provinciale e delle Commissioni consiliari e la proposta  n.01 del 11/01/12 del settore “Affari generali e segreteria generale” per la modifica dell’art. 13 dello stesso regolamento. Tra le modifiche previste la possibilità di inviare via e-mail la convocazione dei lavori consiliari, l’assegnazione di un giornalista che dovrebbe curare l’attività di informazione del Consiglio Provinciale e la creazione per i Consiglieri di un accesso diretto agli archivi dell’Ente per la visione di tutti gli atti dell’amministrazione.L’ordine del giorno prevede anche che venga discussa la proposta n.01 del 20/01/12 del settore politiche del lavoro riguardante la modifica della deliberazione del  Consiglio Provinciale per  l’approvazione del nuovo schema dello statuto del Consorzio Universitario della provincia di Agrigento. Sei sono, invece, i debiti fuori bilancio da approvare, a seguito di sentenze della magistratura, per un totale di 265 mila euro. Infine sarà discussa la relazione del presidente del I^ semestre 2011.

Al teatro Pirandello andrà in replica stasera alle 20, 30 e domani alle 17  “Dr. Jekyll & Mr. Hyde – sogni e visioni”, musical ideato e diretto da Giancarlo Sepe. Protagonista il trio composto da Alessandro Benvenuti e le gemelle Alice ed Ellen Kessler, icone della Rai negli anni del varietà televisivo. Ieri pomeriggio gli attori e una delegazione del cast sono stati ricevuti dal sindaco Marco Zambuto per il tradizionale benvenuto nella città dei templi. Il noto Benvenuti veste i panni  del legale di dottor Jekyll, in un dualismo continuo, tra amore e odio. L’atmosfera è quella del fumetto d’autore, dove tra le musiche riecheggiano anche canzoni contemporanee riarrangiate per lo spettacolo, e dove le danze nascono dall’estro dell’attore e dal fascino dei protagonisti, anche loro diversi, e assillati dal lato oscuro. Discutibile la scelta di nudo integrale sul palcoscenico del Pirandello. Per informazioni e prenotazioni è possibile chiamare i numeri telefonici 0922.25019 o 0922.590220
[nggallery id=548]

Il Direttore del Parco, d’intesa con il Commissario ad acta del Consiglio del Parco, in armonia con la Casa Editrice il “Cigno”, curatrice dell’evento, e il Consorzio “I Luoghi dell’ Arcadia”, hanno disposto il prolungamento della mostra “Mitoraj”.
La Valle dei Templi offre, così, al pubblico la possibilità di visitare, ancora, la mostra di sculture”Mitoraj”, prolungata fino al 4 marzo. Inoltre, nelle more del programmato disallestimento, è determinata l’ esenzione dal pagamento del biglietto di un (1)euro, nel periodo compreso tra il 5 e l’11 marzo  p.v.,.
Si tratta di un’altra opportunità per apprezzare  quella magica, elegante, simbiosi creatasi tra i capolavori straordinari di Igor MItoraj e la collina dei Templi, che, luogo d’arte irrinunciabile, rappresenta una incantevole eccezione alle emozioni che il “vivere” la identità culturale della Valle dei Templi possa offrire. “Mitoraj”, inaugurata ufficialmente il 15 aprile del 2011, in occasione della XIII settimana della cultura, ha determinato emozioni forti e ricche di significato tra gli animi dei visitatori affascinati. Il grande maestro Igor Mitoraj, scultore polacco, importante nello stile della tradizione classica, con le sue sculture di inestimabile bellezza, è riuscito ad impressionare e lascerà un ricordo eterno di una visita alla Valle dei Templi speciale e raffinata.