Home / Articoli pubblicati daRedazione Ag (Pagina 126)

I Carabinieri della Stazione di Campobello di Licata, al termine di una breve attività investigativa svolta con pedinamenti ed appostamenti, sono irrotti all’interno di un’abitazione nel centro del paese, dove sono domiciliati due giovani del luogo, commercianti di ortofrutta. I due, una coppia di fidanzati ventenni, sono stati sottoposti a perquisizione personale e domiciliare. Nella cucina, in mezzo ad alcune provviste, sono saltate fuori 8 dosi di cocaina del peso di circa 1 grammo e mezzo, 15 dosi di marijuana del peso di circa 16 grammi, e 3 grammi di hashish. E poi 4 bilancini digitali di precisione nonché materiale vario solitamente utilizzato per confezionare le dosi di droga. Il Tribunale di Agrigento ha convalidato l’arresto dei due, e gli ha imposto la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla locale caserma dei Carabinieri.

Il Tribunale del Riesame ha dissequestrato il parcheggio di Bovo Marina, a Montallegro, sequestrato il 12 giugno scorso. E’ stata accolta la richiesta di riesame dei difensori degli indagati, gli avvocati Teo Caldarone e Gianni Hamel, che si sono opposti al sequestro preventivo, già convalidato dal Gip del Tribunale di Agrigento, della zona di proprietà dei fratelli Manzone che insiste in un’area di pregio sul litorale di Montallegro. Gli stessi avvocati Caldarone e Hamel commentano: “Con l’accoglimento della richiesta di riesame da parte del Tribunale di Agrigento, malgrado ancora non si conoscano le motivazioni del provvedimento, cede l’impianto accusatorio sotteso al provvedimento di sequestro per l’evidente insussistenza dei reati ipotizzati a carico dei fratelli Manzone di invasione di terreno ed occupazione di suolo pubblico. Quanto deciso dal Tribunale, pertanto, conferma e dimostra come fossero state oltremodo inopportune ed ingiustificate le manifestazioni trionfalistiche dell’Amministrazione comunale di Montallegro, già stigmatizzate dalla difesa, con le quali era stata data pubblicità al sequestro, prima ancora della verifica della sua legittimità. Tanto rumore per nulla”.

La SiNaPPe (Sindacato Nazionale Autonomo Polizia Penitenziaria) di Raffadali, ha proposto una nota di elogio per l’alta professionalità mostrata dal Comandante di reparto che ha prestato servizio al penitenziario Pagliarelli di Palermo nel corso degli anni 2018/2019.

Al Comandante viene attribuito un riconosciuto merito per le difficoltà affrontate nel circonstanziare l’operato che è stato più volte oggetto di ispezioni amministrative che hanno avuto esito negativo.

Il Comandante si è distinto assicurando sicurezza, prevenzione e ritrovamento di sostanze stupefacenti e apparati telefonici all’interno dell’Istituto pur avendo un numero di unità inferiore all’organico previsto.

Con l’Autorità Giudiziaria ha portato a compimento e con grande successo le indagini e per l’esemplare comportamento tenuto si riconosce la capacità organizzativa e risolutiva, di coordinazione e comando che ha mostrato oltre ai vari compiti affidati.

La richiesta è stata inoltrata all’attuale Comandante del Pagliarelli di Palermo al fine di poter dare un elogio all’operato svolto con molta professionalità e dedizione per il proprio lavoro.

Per consentire alla cittadinanza di donare con generosità il proprio sangue  l’A.D.A.S., effettuerà una raccolta , Sabato 06 Luglio saremo ad Agrigento nel Viale della Vittoria, sul marciapiede adiacente la sacrestia del Santuario di San Calogero dalle ore 8.00 alle 12.30, Domenica 07 Luglio saremo a Favara in Piazza Cavour ed a Naro in Piazza Sant’Agostino c/o i contemplattivi dalle ore 8.00 ale 12.30.

A tutti i donatori saranno inviate a cura della stessa associazione le analisi cliniche  effettuate in occasione della donazione.

Ad Agrigento, l’Azienda sanitaria, con il patrocinio della Provincia, ha organizzato, un incontro – dibattito intitolato “Cooperare per un mondo più sano”: la collaborazione tra medici infettivologi, veterinari, igienisti e specialisti di medicina interna contribuisce in maniera strategica, attraverso la condivisione delle conoscenze, a prevenire e trattare efficacemente le principali patologie infettive e parassitarie.

Francesco Sanfilippo, giovane, finanziere allievo di 23 anni, determinato anche nei suoi obiettivi sportivi, con una ferma passione per la divisa, fin da piccolo ha sempre aspirato a diventare un ufficiale. Oggi, a Bari, ha superato i 400 metri di corsa guadagnandosi il secondo posto tra i campioni, poco prima del suo giuramento. Complimenti al giovane agrigentino.

A Porto Empedocle, domani, venerdì 5 luglio, alle ore 19:30 sarà inaugurato, in presenza delle autorità civili, militari e religiose, il nuovo lungomare Nettuno, al Lido Azzurro, dopo i lavori di riqualificazione urbana. In proposito, la sindaca, Ida Carmina, afferma: “Il nuovo lungomare Nettuno, che restituisce integralmente a Porto Empedocle lo splendido e storico panorama sul mare, sarà a disposizione dei cittadini con momenti di intrattenimento, musica e degustazioni sul boulevard che rispetta la normativa vigente e rende un aspetto totalmente diverso e di impatto che sarà il fiore all’occhiello della nostra frazione balneare. E’ stato un progetto di 882 mila euro realizzato tramite un mutuo della Cassa depositi e prestiti che ha visto amministrazione e ufficio tecnico molto impegnati. I lavori sono stati consegnati all’impresa nell’aprile 2018 e sono stati conclusi in un anno a regola d’arte”.

La Provincia di Agrigento informa che scade il prossimo 30 luglio il termine ultimo per la presentazione delle istanze per l’aggiornamento del Registro provinciale degli enti accreditati per il servizio di assistenza a favore degli studenti con disabilità grave che frequentano le scuole medie superiori della provincia. Le imprese interessate possono accreditarsi attraverso la presentazione di un’apposita istanza e se ritenute idonee saranno iscritte nel registro provinciale, dopo il riscontro dei requisiti di onorabilità e di affidabilità professionale e tecnica degli enti richiedenti, e delle garanzie offerte agli utenti ed il rispetto dei loro diritti. Altre informazioni e moduli di presentazione dell’istanza sul sito internet della Provincia www.provincia.agrigento.it .

Giuseppe Milano, a nome del Comitato spontaneo dei lavoratori dell’Azienda sanitaria provinciale di Agrigento, esprime apprezzamento verso il sindacato Cisl che, con nota numero 189 protocollata il 3 luglio, ha chiesto all’amministrazione dell’Azienda sanitaria di avviare le procedure selettive, previste dal decreto Madia, per la progressione tra le aeree riservate al personale di ruolo. Lo stesso Milano aggiunge: “Sono tanti anni, ormai, che i lavoratori di ruolo aspettano l’opportunità di un’adeguata crescita professionale. Pertanto invitiamo anche tutte le altre Organizzazioni sindacali ad adoperarsi con determinazione in tale ambito per soddisfare il tanto atteso avanzamento di carriera dei lavoratori”.