Home / Articoli pubblicati daRedazione Ag (Pagina 1195)

Con la rata di pensione di luglio l’Inps provvederà, come ogni anno, all’erogazione della quattordicesima ai pensionati che ne hanno diritto. In seguito alle recenti modifiche introdotte dalla legge di bilancio 2017, l’Istituto ha provveduto a ridefinire le platee come da tabella qui allegata.
Si rammenta che la quattordicesima è corrisposta ai pensionati con almeno 64 anni e con un reddito complessivo individuale fino a un massimo di 2 volte il trattamento minimo annuo del Fondo pensioni lavoratori dipendenti.
La legge di bilancio ha previsto un aumento dell’importo di quattordicesima per i beneficiari con una pensione pari o inferiore a 1,5 volte il trattamento minimo e l’estensione del beneficio ai pensionati con assegni compresi fra 1,5 e 2 volte il trattamento minimo.
Rispetto all’anno 2016, l’allargamento dei requisiti ha aumentato il numero di beneficiari di 1,43 milioni.

Accogliendo le istanze del difensore, l’avvocato Carmelita Danile, all’imprenditore agrigentino Giuseppe Burgio, 53 anni, arrestato lo scorso 27 ottobre dalla Guardia di Finanza per bancarotta fraudolenta, è stato concesso di fuoriuscire dall’isolamento carcerario, che gli è stato imposto a sua tutela, e di potere socializzare con gli altri detenuti, sotto stretta vigilanza da parte della Polizia Penitenziaria.Accogliendo le istanze del difensore, l’avvocato Carmelita Danile, all’imprenditore agrigentino Giuseppe Burgio, 53 anni, arrestato lo scorso 27 ottobre dalla Guardia di Finanza per bancarotta fraudolenta, è stato concesso di fuoriuscire dall’isolamento carcerario, che gli è stato imposto a sua tutela, e di potere socializzare con gli altri detenuti, sotto stretta vigilanza da parte della Polizia Penitenziaria.

Non il solito convegno sullo sviluppo del nostro territorio, ma un forum di approfondimento, patrocinato dal Comune di Agrigento, con l’obiettivo di mettere intorno allo stesso tavolo i protagonisti del futuro, quello che il Lions Club Agrigento Host ed il Comune di Agrigento hanno organizzato per sabato 17 giugno, con inizio alle ore 9,00, nei locali dell’ex Collegio dei Padri Filippini di via Atenea.
Si sono dati appuntamento, sul tema “Agrigento 2020 – patrimonio e produzione culturale: passato e futuro delle Città del Mediterraneo”, oltre al presidente Lions Giantony Ilardo, che aprirà i lavori, il direttore del Parco archeologico e paesaggistico della Valle dei templi Giuseppe Parello (“La Valle dei templi nello scenario internazionale”), il fondatore di Farm Cultural Park Andrea Bartoli (“Il parco della Valle dei templi come i giardini della Biennale di Venezia”), il direttore del Distretto turistico Valle dei templi Vincenzo Camilleri (“Verso il 2020, 2600 anni di storia – opportunità per lo sviluppo di un territorio”), il direttore del dipartimento di storia, disegno e restauro dell’architettura dell’Università di Roma La Sapienza Carlo Bianchini (“Il patrimonio culturale: conoscenza e fruizione”) ed il direttore di Fondazione Manifesta 12 Palermo Roberto Albergoni (”Città e progetti culturali complessi”).
Il rapporto tra patrimonio e produzione culturale, tra passato e futuro delle Città del Mediterraneo, unitamente al progressivo ruolo strategico da esse assunto negli scenari culturali internazionalianche in connessione ai progetti culturali complessi su scala urbana, saranno oggetto dell’analisi dei relatori.
Terminati gli interventi il forum vedrà il contributo dialettico proattivo dei rappresentanti delle molteplici realtà culturali della Città, con lo scopo di tracciare, insieme, linee concrete condivise per uno sviluppo strategico integrato di Agrigento e del territorio nel suo insieme.
Concluderà i lavori il sindaco di Agrigento, Calogero Firetto.

Il Comune di Agrigento, ha prorogato la scadenza dei termini per la presentazione di proposte progettuali  “Call For Ideas”  per la costruzione del palinsesto delle celebrazioni  “Agrigento 2020: 2600 anni di storia della Città”, al 3 luglio 2017 alle ore 16,00, in occasione della candidatura della città di Agrigento a capitale italiana della cultura 2020.
Le proposte progettuali per il palinsesto dovranno pervenire all’indirizzo di posta certificata: servizio.protocollo@pec.comune.agrigento.it e le relative domande dovranno essere redatte in lingua italiana o inglese seguendo il facsimile riprodotto all’allegato 1 di cui all’invito internazionale pubblicato nella determina dirigenziale n.880 del 04/05/2017.
Tale proroga al 3 luglio 2017 è conseguente al posticipo dei termini del Ministero dei Beni culturali (15 settembre 2017) di presentazione del Dossier di candidatura per il procedimento di selezione di cui al 1° Invito internazionale rivolto a Enti e Istituzioni culturali per  il conferimento del titolo “Capitale Italiana della Cultura.