Blitz dei carabinieri della stazione di Porto Empedocle coadiuvati dai militari del Centro Anticrimine natura in un allevamento di bovini e caprini in una zona di campagna del paese.

E’ bastato poco ai militari per accertare la presenza di 47 animali privi di micro chip e dunque non tacciabili. E’ scattata anche la denuncia nei confronti di un 51enne responsabile dell’allevamento abusivo.

L’intero bestiame è stato posto sotto sequestro.