Home / Articoli pubblicati daRedazione Ag (Pagina 1154)

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Licata hanno arrestato, ai domiciliari, in flagranza di reato, Calogero Castellino, 29 anni, di Palma di Montechiaro, per detenzione illegale di arma clandestina e relative munizioni. Nel corso di una perquisizione domiciliare, Castellino è stato sorpreso in possesso, nel proprio garage, di una pistola calibro 9, priva di matricola, con 2 caricatori ed oltre 150 cartucce.

I consiglieri comunali di Agrigento, Angelo Vaccarello e Marco Vullo, del gruppo “Uniti per la città”, denunciano, ancora una volta, le gravi condizioni di degrado ricorrenti nella frazione di Monserrato. Vaccarello e Vullo, che allegano della fotografie testimonianza, affermano: “Situazione incresciosa a Monserrato, sempre nel viale Monserrato all’altezza dell’ingresso di Via Favignana: dopo la rimozione del contenitore degli sfalci, che si era trasformato in contenitore di rifiuti di ogni genere, l’area di piazza Don Pino Puglisi, adiacente al Viale Monserrato, è diventata una vera e propria discarica a cielo aperto. Monserrato cambia e rinasce: così raccontava il Sindaco in campagna elettorale. Buongiorno allora Agrigento da Monserrato.”

A Palermo maxi sequestro di hashish allo Sperone. Sono stati scoperti e sequestrati in un immobile 100 panetti da 100 grammi ciascuno, per un peso totale di 10 chili di droga. I Carabinieri si sono accorti di due automobili aggirarsi per le vie del quartiere. I militari hanno effettuato un controllo delle targhe attraverso la banca dati ed è emerso che i proprietari fossero residenti in provincia di Catania. E’ scattato così il pedinamento, finché le due auto sono entrate in un cortile innanzi ad un immobile. I militari si sono appostati e hanno scorto su di un tavolo all’interno poggiati alcuni panetti di hashish. L’irruzione. E sei persone, tra catanesi e palermitani, sono state arrestate

Il Soroptimist Club di Agrigento, presieduto da Rosaria Leto, celebra il 20esimo Anniversario della Fondazione, risalente al 10 maggio 1997. La stessa Leto afferma: “Sono trascorsi 20 anni nel corso dei quali il Club si è distinto per numerosi progetti e attività, all’insegna dei propri valori etici tra cui la difesa dei diritti umani, la lotta alla violenza sulle donne, la tutela dell’ambiente, la valorizzazione del potenziale femminile, l’attenzione ai minori e ai giovani.” In occasione dell’evento, oggi, venerdì 26 maggio, ad Agrigento, nello spazio Temenos della Chiesa di San Pietro, dalle ore 17:30 in poi, il Club Soroptimist incontra le scuole che hanno lavorato con il Club sul progetto contro lo spreco alimentare. Domani, sabato 27 maggio, nel foyer del teatro Pirandello, e con il patrocinio del Comune di Agrigento, alle ore 17:30, è in programma il concerto di primavera “Emozioni del ‘900” con il duo pianistico Mariarita Pellitteri e Giuseppe Visconti.

L’offerta di posti di lavoro, coi tempi che corrono, è una notizia. Dunque, ad Agrigento, al Villaggio Mosè, al McDonald’s, si svolgeranno le selezioni per 15 operatori nel ristorante. Le candidature sono possibili fino al 17 giugno. Sarà possibile inviare il curriculum tramite il sito www.mcdonalds.it e partecipare alla prima fase di selezione rispondendo ad alcune domande. Ai candidati idonei sarà inoltre richiesta la compilazione di un test comportamentale studiato specificamente per McDonald’s. Nello specifico, l’azienda è alla ricerca di 15 “crew”, ossia addetti all’accoglienza che ricevono le ordinazioni e preparano i prodotti in cucina rispettando gli standard di igiene e sicurezza.

In occasione della conclusione dell’anno scolastico, i consiglieri comunali di Agrigento, Giorgia Iacolino e Salvatore Falzone, di Forza Italia, rivolgono un appello all’amministrazione comunale affinchè si approfitti delle giornate estive di vacanza per eseguire le necessarie opere di manutenzione, evitando poi di doverle compiere in autunno, a scuola iniziata. Iacolino e Falzone affermano: “Vetri rotti, infissi che non funzionano, impianti, bagni ed aule che richiedono manutenzione e tinteggiature, ed ancora spazi esterni inadeguati. Occorre dunque utilizzare al meglio il tempo ora a disposizione pianificando e realizzando gli interventi che servono alle scuole agrigentine. L’offerta formativa della scuola è più incisiva quando insegnanti e studenti operano in strutture decorose e funzionali.”

La sindaca di Favara, Anna Alba, la segretaria generale del Comune, Crocetta Maida, e la responsabile del servizio finanziario dell’Ente, Carmela Russello, si sono recati a Roma per discutere gli aspetti chiave legati alla redazione del “Bilancio stabilmente equilibrato”.
L’incontro era già stato richiesto da tempo dall’amministrazione comunale di Favara, ed è servito a chiarire alcuni aspetti nell’ambito di ciò che rappresenta a tutti gli effetti uno dei primi passi verso il riequilibrio della situazione economica del Comune, da diversi mesi in dissesto finanziario. Adesso, una volta approvata la proposta del “Bilancio stabilmente riequilibrato”, al fine di garantirne l’attuazione, spetta agli amministratori ordinari e straordinari dell’Ente eseguire tutte le prescrizioni contenute nel decreto di approvazione della proposta, e poi comunicare lo stato di attuazione in un apposito capitolo della relazione sul rendiconto annuale per tutto il periodo di durata del risanamento.
Nel frattempo, la sindaca Anna Alba al mattino di oggi ha incontrato il Consiglio comunale per comunicare gli esiti dell’incontro romano.
Ascoltiamo gli esiti della trasferta ministeriale a Roma.
Fonte Teleacras

L’Anas annuncia che sono stati avviati i lavori di manutenzione straordinaria del viadotto Akragas o Morandi ad Agrigento. L’intervento, della durata complessiva di circa 120 giorni, quindi 4 mesi, comprende il consolidamento di alcune travi di bordo degli impalcati e il risanamento corticale di alcune porzioni delle solette. Dunque, in riferimento alla viabilità alternativa, il transito è ancora dirottato sul percorso alternativo tra gli svincoli di Villaseta e quello per Via Dante, o, per chi proviene da Porto Empedocle, dalla Strada statale 115 e dalla Strada Statale 640 sino allo svincolo di San Leone, per proseguire sulla Strada Statale 118 sino al centro abitato di Agrigento. Viceversa per le percorrenze opposte.


La Uila-Uil Territoriale di Agrigento con Gero Acquisto e Giuseppe Plicato annunciano che la prossima settimana saranno sbloccati gli stipendi arretrati dei lavoratori:

  • Oti (Operatori a tempo indeterminato) dell’Azienda foreste di Agrigento, per quanto riguarda la mensilità di dicembre 2016.
  • Per gli operai a tempo determinato (78 sti, 101 sti, 151 sti) sbloccato il  mese di Dicembre 2016 e Marzo 2017.

La Uila-Uil continuano i due sindacalisti, si è battuta e ha profuso il risultato sperato dopo le battaglie degli ultimi mesi con i sit-in e le nostre sollecitazioni presso la sede provinciale e regionale dell’Azienda foreste, che hanno portato finalmente ad alleviare la pesante situazione economica dei lavoratori che finora erano rimasti penalizzati da questi ritardi.

Inoltre la Uila-Uil di Agrigento, concludono Acquisto e Plicato – vigilerà affinchè l’inizio della campagna antincendio avrà inizio entro il 15 giugno come prevede la legge regionale.

Giovani agrigentini saranno protagonisti domani ad Ravanusa grazie agli eventi organizzati dall’Associazione “Officine MAS” di Agrigento nell’ambito dell’omonimo progetto approvato dalla Regione Siciliana e finanziato grazie al bando “Giovani protagonisti di sé e del territorio (CreAZIONI Giovani)” promosso dall’Assessorato Regionale della Famiglia, delle Politiche Sociali e del Lavoro.

Dopo la fase di formazione dei ragazzi impegnati in attività di Giornalismo e Scrittura Creativa, Teatro e rappresentazione scenica e Architettura nei Centri Storici, i sessanta giovani saranno ancora una volta protagonisti di attività teatrali e culturali che mirano alla rivitalizzazione dei Centri Storici agrigentini.

Dopo il successo di Agrigento e Aragona, domani 27 maggio a Ravanusa i ragazzi andranno di nuovo in scena con alcune letture dello spettacolo teatrale “50 Sfumature di Sicilia”; ripercorreranno attraverso delle letture le bellezze della Sicilia sotto diversi punti di vista. L’evento, collaterale al Concorso “MADONNARI NELLE SCUOLE”, vedrà ancora una volta impegnati i ragazzi del progetto “Officine Mas” a partire dalle ore 9 lungo le principali vie.  Un “impegno” che mira ad una riflessione e a ciò che l’arte e la cultura in genere possono fare per dare nuova “vita” a luoghi antichi e spesso abbandonati. Gli eventi sono stati organizzati grazie alla collaborazione degli enti partner e finanziato dalla Regione Siciliana e dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri (Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale. Maggiori info sulle attività, sulla pagina Facebook www.facebook.com/officinemas o sul sito www.officinemas.it