Home / Articoli pubblicati daRedazione Ag (Pagina 115)

Omolade ha pure giocato una stagione a Ribera, in serie D. Nel 2012 venne tesserato dal Ribera 1954 del presidente Ezio Ruvolo. Dopo aver saltato le prime tre giornate di Campionato per ritardi legati al transfert da extracominitario, il 23 settembre 2012 esordisce in Ribera-Messina (3-0), mettendo a segno una rete. Chiuse quella stagione con 20 presenze e 6 reti e l’anno dopo giocò a Mazara, in Eccellenza.

Quando giocava nel Treviso in un match con la Ternana fu vittima di un episodio di razzismo da parte dei suoi stessi sostenitori. Nel turno successivo, come segno di solidarietà, tutti i suoi compagni e l’allenatore Mauro Sandreani si erano dipinti il volto di nero: in quella partita, contro il Genoa, Omolade segnò il suo primo gol tra i professionisti. L’episodio ebbe un eco notevole e il calciatore diventò un simbolo della lotta al razzismo.

Entrambi i candidati a sindaco nel piccolo comune di Villafranca Sicula (Agrigento) hanno ottenuto lo stesso numero di preferenze. E cosi’, sia Domenico Balsamo (sindaco uscente, di professione insegnante), sia il suo sfidante Gaetano Bruccoleri (farmacista) sono arrivati al traguardo esattamente con lo stesso numero di preferenze: 518 ciascuno. Si tratta di un comune dove si vota con il sistema maggioritario. Ovviamente scattera’ un nuovo controllo minuzioso di tutte le schede votate. In caso la parita’ venisse confermata, a Villafranca si tornera’ alle urne tra due domeniche. Questo quanto dovrebbe prevedere la norma vigente, anche se si stanno scartabellando leggi e precedenti per verificare la possibile vittoria del candidato piu’ giovane (in tal caso sarebbe il cinquantacinquenne Bruccoleri, mentre Balsamo ha 64 anni). (ANSA).

Il commissario provinciale di Fratelli d’Italia, Calogero Pisano, ed il responsabile provinciale del Dipartemto Sicurezza, Legalità e Immigrazione, Giancarlo Granata, intervengono a sostegno della richiesta, del Sindaco di Agrigento Francesco Miccichè,  di maggiori controlli da parte delle forze di polizia a San Leone alla luce dei recenti violenti accadimenti.

“Ci uniamo all’appello del Sindaco di Agrigento Francesco Miccichè ed alla sua richiesta di un rafforzamento dei controlli da parte delle forze dell’ordine a San Leone – dichiarano Pisano e Granata – qualche ora fa Fratelli d’Italia ha lanciato la proposta  un presidio di polizia permanente nella frazione balneare agrigentina, presidio che, visti i recenti fatti di violenza verificatisi, consentirebbe un più efficace controllo del territorio ed assicurerebbe una maggiore sicurezza ai frequentatori della frazione balneare”.