Home / In evidenza  / Confasi Sicilia, dal prossimo primo febbraio attivo uno sportello ascolto per i pensionati coordinato dalla sindacalista Maria Grazia Ballarò
   

Confasi Sicilia, dal prossimo primo febbraio attivo uno sportello ascolto per i pensionati coordinato dalla sindacalista Maria Grazia Ballarò

 
“Sicuri che l’importo della vostra pensione sia stato correttamente calcolato per l’anno 2023?”. La risposta a questo interrogativo sarà data da Confasi Sicilia, che dal primo febbraio presso la sede regionale di via Resuttana 352/b, ha attivato uno sportello ascolto gratuito per i pensionati iscritti al sindacato coordinato da Maria Grazia Ballarò. Lo sportello sarà attivo tutti i mercoledì dalle ore 9.30 alle ore 12.30. La Confasi Sicilia Pensionati fornisce assistenza a tutti suoi iscritti, per il controllo degli aumenti di pensione nell’anno in corso.
“Frequentemente i pensionati entrano nelle nostre sedi hanno degli importi di pensione inferiori a quelli effettivamente spettanti. Questo capita perché l’INPS opera autonomamente quando deve recuperare importi non dovuti ma non comunica nulla in caso di aumenti spettanti al pensionato. I pensionati devono essere tutelati”. Ad affermarlo è il Segretario Regionale della Confasi Davide Lercara per il quale “ oggi più che mai Confasi intende tutelare la nostra popolazione anziana a partire dalla difesa del potere di acquisto, dei trattamenti pensionistici che riguardano la categoria, per uniformare, anche e soprattutto, il reddito da pensione, fortemente penalizzato dalle attuali norme”. “Un’assistenza a tutto tondo- conclude Lercara- che mette sempre al centro la persona e i sui bisogni primari”.
NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO