Home / Secondo Piano  / Ucraina violentata a Trapani, fermato 37enne
   

Ucraina violentata a Trapani, fermato 37enne

 

Sottoposto a fermo un uomo di 37 anni, trapanese, sospettato della violenza sessuale ai danni di una donna ucraina di 44 commessa nella notte di giovedi’ nel centro storico cittadino. L’uomo, individuato dalla polizia, con diversi precedenti, anche per spaccio, e con alle spalle un divieto di avvicinamento alla ex coniuge, ha respinto le accuse.

A nome della citta’ di Trapani il sindaco Giacomo Tranchida ha manifestato alla presidente della locale comunita’ Ucraina, Olga Mulyak, solidarieta’ e vicinanza per quanto subito da una loro connazionale violentata presso le Mura di Tramontana, nel centro storico. “Solidarieta’ non solo mia personale ma di tutta la citta’ di Trapani – afferma – che condanna l’inaudita violenza operata a quanto pare da un trapanese ai danni di una donna Ucraina, purtroppo senza fissa dimora. Ho altresi’ allertato l’ufficio legale comunale per capire se vi siano le condizioni per costituirsi come parte civile e siamo pronti ad intervenire per aiutare la donna colpita anche con i nostri servizi sociali”.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO