Home / In evidenza  / Linosa, la banchina dopo anni torna ad illuminarsi
   

Linosa, la banchina dopo anni torna ad illuminarsi

 

Il sindaco di Lampedusa e Linosa, Filippo Mannino, ha voluto aggiornare gli isolani su alcuni importanti risultati ottenuti in materia di trasporti marittimi. A partire da oggi, sabato 26 novembre, sono stati ripristinati con la vecchia programmazione e cioè tutti i giorni di servizio (tranne il vecchio giorno di riposo) i collegamenti marittimi tra Lampedusa/Linosa/Porto Empedocle. Grazie alla collaborazione fra tutti i Sindaci delle isole minori è stato riavuto ciò che maldestramente era stato tolto alle piccole comunità.
“La Regione Siciliana – dice il primo cittadino – ha avviato le procedure tecnico amministrative per la costruzione della nuova nave – progettata sulla base delle esigenze delle Comunità – da dedicare per i collegamenti con le Pelagie. Nel frattempo gli uffici preposti ci hanno oggi confermato che a Marzo tornerà in servizio sulla nostra tratta, il traghetto Sansovino, che avrà nuovi motori più veloci e performanti, oltre ad un restyling di tutti gli interni”.
L’altra bella notizia riguarda la banchina di Linosa. Ebbene, dopo anni di buio, è tornata ad illuminarsi, consentendo così ai traghetti le manovre di attracco anche nelle ore in cui c’è poca luce.
“Inoltre, nei prossimi giorni – conclude il primo cittadino – si conoscerà l’esito relativo alla gara per i collegamenti veloci tra Lampedusa e Linosa a mezzo aliscafi. Ringrazio tutti coloro che hanno collaborato per il raggiungimento di questi obiettivi, in particolare l’Assessore ai Trasporti, Di Maria, il delegato Sindaco di Linosa, Ardizzone, oltre agli operai della Selis per la banchina di Linosa”.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO