Home / In evidenza  / L’Akragas  calcio premia la giavellottista Giusi Parolino
   

L’Akragas  calcio premia la giavellottista Giusi Parolino

 

La Società Sportiva Dilettantistica Akragas 2018, meglio nota semplicemente come Akragas, sotto la guida del suo presidente Giuseppe Deni, milita nel campionato regionale di Eccellenza  prima in classifica a 4 punti dalla seconda.

Domenica 30 ottobre 2022, durante il derby Akragas – Pro Favara, giocatosi allo stadio Esseneto di Agrigento, vinto dai biancazzurri: 2-0 con rete di Pavisich e Garufo (tre punti importantissimi per la squadra di Terranova, prima in classifica, a +4 dall’Enna)  il presidente Giuseppe Deni ha voluto rendere omaggio a due bravi agrigentini, dimostrando rispetto e solidarietà verso i propri concittadini e verso i veri principi dello sport.

Prima dell’inizio della partita il signor Giuseppe Ciulla, ottantaquattro anni, da ben 75 sostenitore dei colori biancoazzurri è stato omaggiato dalla società akragantina che gli ha donato una targa, una maglia personalizzata e un pallone firmato da tutti i giocatori e dall’allenatore dell’Akragas Nicolò Terranova.

Durante l’intervallo tra il primo e il secondo tempo, i tanti agrigentini presenti  per la prima volta hanno assistito ad un evento straordinario e come ad Olimpia dove gli atleti più valorosi si affrontavano in una delle discipline più spettacolari che era ed è a tutt’oggi il lancio del giavellotto, scende in campo la campionessa Giusi Parolino.

Ad attenderla Carmelo Callari, vice presidente della società biancoazzurra, che le consegna un Nemeth (un giavellotto per atleti professionisti) e la maglia dell’Akragas con inciso il suo nome.

Indubbiamente è un giorno memorabile per Agrigento !!

La giavellottista Giusi, amata da tantissimi agrigentini,  dopo aver  scartato il prestigioso regalo, si è esibita con un lancio dimostrativo davanti ad un numeroso pubblico che con un lungo applauso ha reso omaggio alla forte lanciatrice che record dopo record e da vera  “athlēta. ” da molti anni è capace di compiere le sue “prodezze”, trasformando i tanti ostacoli in forza.

Emozioni, orgoglio e soddisfazione” questo è quello che ho provato appena sono entrata allo stadio Esseneto; lo stesso campo dove sono cresciuta da bambina- dichiara Giusi visibilmente commossa; indossare la maglia dell’Akragas è un grande onore e lanciare davanti alla mia città è un’emozione indescrivibile; tutto questo- continua, grazie al presidente Giuseppe Deni, uomo gentile e dal grande cuore, che ad oggi è l’unica persona del territorio agrigentino ad avermi messo nelle condizioni di allenarmi in sicurezza oltre ad avermi regalato un bellissimo  “Nemeth”, il giavellotto che vorrebbe avere qualsiasi giavellottista e che desideravo da tanto tempoLa Società dell’Akragas, con in testa il presidente Giuseppe Deni, è estremamente soddisfatta di aver regalato alla pluricampionessa italiana del lancio del giavellotto, l’agrigentina Giusi Parolino, il giavellotto della famosa marca Nemeth, soprattutto in vista della sua partecipazione ai prossimi campionati Europei.

L’Akragas vuole essere da sostegno dello sport agrigentino e dei suoi atleti- dichiara  il Presidente Giuseppe Deni;

per noi è un grande piacere aver fatto felice la nostra campionessa;

è un piccolo gesto che testimonia il nostro impegno e la nostra attenzione per gli atleti agrigentini di qualsiasi sport, che fanno enormi sacrifici per portare in alto il nome della nostra gloriosa città. Io personalmente- continua, amo tutto lo sport e sono orgoglioso se una nostra atleta riesca a conquistare medaglie e trofei in campo nazionale e internazionale.

Nel caso di Giusi Parolino abbiamo cercato di sostenerla e supportarla in tutti modi, permettendole anche di allenarsi allo stadio Esseneto di Agrigento e agevolando i suoi allenamenti per la preparazione ai prossimi avvenimenti sportivi, anche perché non ha un campo e uno spazio idoneo dove potersi allenare per la carenza di strutture sportive ad Agrigento. E non solo, annuncio anche che mi impegnerò personalmente per trovare uno sponsor a Giusi che le possa permettere di partecipare al ricco calendario del programma gare 2023 che oltre agli Europei, la vedrà impegnata nelle pedane dei prossimi Campionati Italiani lanci lunghi invernali, Campionati italiani individuali oltre a tutte le innumerevoli gare regionali assolute e di categoria”.

Va ricordato con orgoglio da parte di tutti i siciliani, che Giusi Parolino é conosciuta e apprezzata sul tutto il territorio Italiano per essere una lanciatrice dal palmares infinito, basti pensare che quest’anno ha stabilito il record italiano di categoria con il giavellotto assoluto, ha conquistato il tredicesimo titolo di Campionessa Italiana di lancio del giavellotto, ha aggiunto svariate medaglie d’oro alle centinaia di medaglie conquistate in questi anni e non ultimo ha stabilito innumerevoli record regionali in altre specialità dei lanci.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO