Home / Secondo Piano  / Terremoto nel cosentino, scuote la Calabria; avvertito anche a Messina
   

Terremoto nel cosentino, scuote la Calabria; avvertito anche a Messina

 

Da sempre la Calabria fa i conti con i terremoti, e vivere qui, significa accettare di doversi svegliare nel cuore della notte, inermi ed impotenti davanti alla forza – e a volte anche alla violenza  – della terra che trema.

Anche ieri sera in scena la paura, il panico, durante e dopo la scossa di magnitudo 5.1 registrata alle 22.42 al largo della costa calabra Scalaea-Cosenza.

La sala sismica dell’Ingv ha localizzato il terremoto ad una profondità di 286 km, al largo della costa nord-occidentale.

Dai primi controlli non ci sarebbero danni, e questo proprio perché la scossa si è consumata in fondo al mare attutendone l’effetto sulla terraferma. Ma continuano i controlli della Protezione Civile.

Nel cosentino, nella zona montana, l’effetto si è sentito ancora meno.

Intanto la scossa si è avvertita in tutta la Calabria, fino a Messina.
Nel crotonese, nel vibonese, a Catanzaro, nella Piana di Gioia Tauro e a Reggio Calabria.
Da ogni parte della regione, sono giunte segnalazioni.

 

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO