Home / In evidenza  / Arrestato per concussione Pippo Gianni
   

Arrestato per concussione Pippo Gianni

 

Il sindaco di Priolo, adesso sospeso dal prefetto di Siracusa secondo la legge Severino, Pippo Gianni, 77 anni, è stato arrestato ai domiciliari per concussione. Dalle indagini, sostenute dalla Squadra Mobile e dalla Guardia di Finanza, tra l’altro è emerso che Pippo Gianni, ex deputato nazionale, regionale e assessore regionale, avrebbe intimato a imprenditori locali, abusando della propria posizione di sindaco e dietro la minaccia di ispezioni e sanzioni, la dazione di ingenti somme di denaro a società da lui indicate, al fine di favorire imprese compiacenti nell’ambito delle gare di appalto. Analoghe pressioni sarebbero state esercitate per l’assunzione di persone in aziende del polo industriale di Priolo.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO