Home / Secondo Piano  / Caporalato tra le province di Caltanissetta e Agrigento, 10 arresti
   

Caporalato tra le province di Caltanissetta e Agrigento, 10 arresti

 

I poliziotti della Digos di Caltanissetta hanno eseguito 10 misure cautelari, due in carcere e otto ai domiciliari, a carico di sei stranieri e quattro italiani indagati di intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro. Avrebbero sfruttato braccianti extracomunitari a lavoro in campagna con turni massacranti per meno di 4 euro l’ora, con 8 – 9 ore di lavoro al giorno, e una paga dai 30 ai 35 euro. Sarebbero parte di una organizzazione criminale finalizzata a reclutare manodopera straniera, in ampia parte di nazionalità marocchina, da destinare al lavoro nelle campagne in condizioni di sfruttamento. Alcuni proprietari terrieri e imprenditori agricoli della provincia nissena e agrigentina avrebbero utilizzato, assunto o impiegato la manodopera straniera reclutata dall’organizzazione, sottoponendola a condizioni di lavoro lesive della dignità, della sicurezza e della salute, approfittando del loro stato di bisogno.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO