Home / In evidenza  / Rissa e sparatoria, 5 arresti
   

Rissa e sparatoria, 5 arresti

 

A Catania sarebbero gli appartenenti a due opposte fazioni, una contigua al clan Mazzei, l’altra al clan Cappello Bonaccorsi i partecipanti ad una rissa degenerata poi in una sparatoria avvenuta nei pressi di una discoteca nella zona del porto. La Polizia ha arrestato 5 indagati di, a vario titolo, rissa e lesioni personali aggravati dall’uso di armi, detenzione e porto in luogo pubblico di più armi comuni da sparo. La rissa e l’esplosione di alcuni colpi di pistola che hanno ferito due persone, tra cui un minorenne, rientrerebbero in un regolamento di conti tra i due clan. Durante la notte tra il 16 e il 17 aprile, nello stesso, locale alcuni giovani del clan Mazzei avrebbero impedito al cantante neo-melodico catanese Niko Pandetta di esibirsi insieme ad un trapper. Da qui lo scontro. Gli arrestati sono Sebastiano Miano, 28 anni, Giuseppe Santo Patanè, di 26, Salvatore Danilo Napoli, di 20, Gabriele Gagliano e Gaetano Salici, entrambi di 19 anni. Le armi usate sarebbero state due pistole: una calibro 7,65 e una calibro 40.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO