Home / Altre notizie  / Riservata e sfortunata, morta Olivia Newton-John l’indimenticabile Sandy di Grease – guarda VIDEO
   

Riservata e sfortunata, morta Olivia Newton-John l’indimenticabile Sandy di Grease – guarda VIDEO

 

Si può essere stella di Hollywood, attrice e donna discreta e al contempo assai sfortunata, malgrado l’immensa notorietà.

A portarsi via l’attrice che tutti hanno conosciuto ed apprezzato nel ruolo di Sandy insieme a John Travolta nel famosissimo Grease, è stato un cancro al seno ormai in stato avanzato, che è tornato per tre volte e che alla fine non le ha lasciato scampo.

Attrice, ballerina e cantante sopraffina, dotata di charme e raffinatezza, Olivia Newton-John, aveva 73 anni ed è morta ieri, nel suo ranch nel sud della California, insieme a suo marito John Easterling, e circondata da familiari e amici.

È morta pacificamente 

Con queste parole suo marito ne ha dato notizia dalle pagine del suo profilo facebook.

Una carriera piena di successi, anche se indelebile nel ricordo di tutti c’è una Olivia che fa Sandy, innamorata del suo Danny Zuko, ruolo interpretato da John Travolta, nel lontano 1978 quando nelle sale uscì Grease, uno dei film del filone musical, tra i più famosi di sempre.

 

Mia Carissima Olivia, hai sero tutte le nostre vite, migliori. Il tuo impatto è stato incredibile. Ti amo tanto, ci ritroveremo lungo la strada e saremo tutti di nuovo insieme. Tuo dal primo momento che ti ho visto e per sempre. Il tuo Danny, il tuo John!

Queste le toccanti parole di commiato di John Travolta che ad Olivia ha dedicato un post sui social. Anche sua moglie è deceduta a causa dello stesso male nel 2020.

Si fa fatica a credere che alcuni artisti che abbiamo quasi creduto immortali, non ci siano più e nello sgomento della notizia, si insinua la nostalgia, ma anche la bellezza dei ricordi. Per noi sarà sempre Sandy bionda e graziosa, con il suo golfino color pastello e la gonna a campana, la sua voce meravigliosa e cristallina che ha reso le canzoni di Grease indimenticabili.

Ma oltre a Grease, è stata una cantante di successo vincendo anche un quarto posto all’Eurovision Song Contest nel 1974,  ha poi vinto il Grammy Award con I Honestly love you, poi ancora un musical nel 1980 con Gene Kelly, nel 1981 un album che le vale un altro Grammy, Physical, premiato come miglior album.

Consacrata star mondiale, nello stesso anno ancora giovanissima sarà insignita della Hollywood Walk Fame.

Donna simpatica, amata da tutti, però riservata, mai finita sotto i riflettori per gossip, ma solo per il suo smisurato talento.
Ricordiamo tutti le immagini anche del famoso balletto riproposto con John Travolta ormai adulti.
Lei, sorridente, a suo agio e bellissima, lascia una grande tristezza in chi l’ha apprezzata per il suo immenso talento e per la raffinatezza inglese che le toccò per nascita.

Riguarderemo all’infinto il suo film più noto, godremo ancora della sua voce da soprano leggero e del suo modo così unico di stare al mondo. Chi per una volta non è voluta essere lei, la meravigliosa inimitabile Olivia Newton John.

 

Olivia Newton-John con Dionne Warwick, Don Kirshner e Helen Reddy nel 1974

 

 

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO