Home / In evidenza  / In nome della Legge, oggi al chiostro del Museo Archeologico “Griffo”
   

In nome della Legge, oggi al chiostro del Museo Archeologico “Griffo”

 

Nuovo appuntamento nel chiostro del Museo Archeologico “Pietro Griffo” per il ciclo di spettacoli cinematografici a cura di Beniamino Biondi. Appuntamento giovedì 4 agosto alle ore 21:00, con ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.

In proiezioni il film “In nome della legge” diretto da Pietro Germi, tratto dal romanzo autobiografico Piccola pretura del magistrato Giuseppe Guido Lo Schiavo e girato nella cittadina di Sciacca, in provincia di Agrigento.

 Guido Schiavi, un giovane magistrato di Palermo, viene inviato come pretore a Capodarso (che corrisponde nella realtà a Barrafranca, in provincia di Enna) e, per amore della giustizia e della legalità, si trova costretto a combattere contro varie ingiustizie sociali. Il suo zelo lo porterà a scontrarsi con un notabile, il barone Lo Vasto e contro la mafia, rappresentata dal massaro Turi Passalacqua e dai suoi uomini. Tutto ciò contornato da una realtà omertosa e fortemente diffidente che non fa che ostacolare il suo lavoro. Solo contro tutti, appoggiato unicamente da Grifò, il maresciallo della locale stazione dei carabinieri, e dal giovane amico Paolino (la cui barbara uccisione lo convincerà a rinunciare alle dimissioni appena presentate), condurrà fino alla fine la sua battaglia che consiste non solo nell’applicare la legge ma anche nell’insegnarne il valore.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO