Home / Secondo Piano  / Caso Alongi (padre e figlia)- sicilia24h.it, sindacato Sagi: “Informazione, diritto di cronaca e polemica pretestuosa ad Agrigento”
   

Caso Alongi (padre e figlia)- sicilia24h.it, sindacato Sagi: “Informazione, diritto di cronaca e polemica pretestuosa ad Agrigento”

 

La segreteria provinciale del SAGI di Agrigento esprime solidarietà al direttore della testata giornalistica on line “Sicilia24h”, Lelio Castaldo, per la polemica pretestuosa e fuori luogo messa in atto da parte di una consigliere comunale, Claudia Alongi nei suoi riguardi. Le consigliera  ha contestato di fatto, la scelta del giornale di pubblicare per intero la nota del gruppo di maggioranza che confutava le tesi delle consigliere di opposizione. Non volendo scendere nel merito delle critiche politiche questa segreteria sindacale di categoria osserva come- non può essere contestata la scelta editoriale di pubblicare per intero il documento dei consiglieri di maggioranza in quanto si tratta di una decisione presa in piena autonomia dalla testata agrigentina e del suo direttore Lelio Castaldo, che ha così inteso informare i propri lettori della nota della maggioranza in risposta alle critiche di Alongi. Appare strano poi che la consigliera Alongi, in modo particolare, risponde attraverso i social media, spalleggiata dal padre ex consigliere comunale, per attaccare la scelta di Scilia24h di pubblicare integralmente la posizione della maggioranza consiliare. Il giornale on line, a parere del SAGI, ha fatto bene a mettere in rete il documento con la certezza che avrebbe pubblicato anche la eventuale nota stampa prodotta nella forma canonica del comunicato stampa redatto dalla Alongi in replica a quella nota politica.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO