Home / Secondo Piano  / “Sorelle Napoli”, la Commissione antimafia si rivolga al Prefetto di Palermo
   

“Sorelle Napoli”, la Commissione antimafia si rivolga al Prefetto di Palermo

 

A fronte della recrudescenza delle intimidazioni, sono state ascoltate dalla Commissione regionale antimafia le sorelle Napoli, di Mezzojuso, in provincia di Palermo, da tempo alla ribalta della cronaca nazionale perché vittime dei ricatti mafiosi tesi a costringerle ad abbandonare i loro terreni a favore della cosiddetta “mafia dei pascoli”. La presidente della Commissione, Luisa Lantieri, e la deputata regionale del Movimento 5 Stelle, Roberta Schillaci, riferiscono: “Abbiamo voluto ascoltare le sorelle Napoli sia per far sentire la presenza delle istituzioni al loro fianco, che per approfondire ovviamente le cause che hanno portato ad una ripresa delle intimidazioni nei loro confronti. Come ha sottolineato il loro avvocato, sarebbe utile una certa attenzione da parte della Prefettura di Palermo perché questa famiglia non ha alcuna tutela ma una lieve vigilanza da parte dei Carabinieri di Mezzojuso cui va il nostro plauso e il ringraziamento delle sorelle stesse. Le istituzioni sono vicine a questa famiglia, ma non basta”.

Sarebbe pertanto opportuno che la Commissione regionale antimafia si rivolga al Prefetto di Palermo.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO