Home / Secondo Piano  / Acireale, duplice omicidio, fermato un proprietario terriero
   

Acireale, duplice omicidio, fermato un proprietario terriero

 

Un uomo, sembra un proprietario terriero, è stato fermato da carabinieri della compagnia di Acireale nell’ambito dell’inchiesta della Procura di Catania sul duplice omicidio. Secondo l’accusa, sarebbe stato lui a esplodere diversi colpi di arma da fuoco contro Vito Cunsolo, 29 anni, e Virgilio Cunsolo Terrano, di 30, uccidendoli sul posto del loro ritrovamento. Una delle ipotesi al vaglio degli investigatori è che i due siano stati sorpresi a rubare dei limoni. Ma, al momento, nessun’altra tesi alternativa è esclusa. Durante la notte i carabinieri hanno sentito familiari, amici e conoscenti delle due vittime, che sarebbero parenti tra loro, per ricostruire la loro personalità e le loro frequentazioni. A cercare Cunsolo e Cunsolo Terrano erano stati alcuni familiari, visto che il giorno prima non erano rientrati a casa. Ieri ci sono stati momenti di tensione dopo il ritrovamento dei due cadaveri.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO