Home / Secondo Piano  / Licata, imbecilli vandalizzano ambulanza della Croce Rossa
   

Licata, imbecilli vandalizzano ambulanza della Croce Rossa

 

Qualcuno, la notte scorsa, ha vandalizzato l’autoambulanza della sezione licatese della Croce Rossa Italiana, in sosta in piazza Matteotti, accanto al Posto medico avanzato che tutte le associazioni di Protezione Civile di Licata hanno allestito in occasione delle Feste di Maggio.

Una postazione indispensabile per prestare primo soccorso a chi, in queste lunghe giornate di festa, ha accusato un malore mentre passeggiava tra le bancarelle dei corsi principali di Licata.

La notte scorsa qualcuno ha forzato il portellone posteriore dell’autoambulanza, ha danneggiato i presidi sanitari che si trovavano all’interno, ha portato via alcune delle altre attrezzature ed ha anche preso a calci il mezzo.

Ad accorgersi dell’accaduto, nelle primissime ore del mattino di oggi, sono stati i volontari, appena giunti in piazza Matteotti.

E’ stato dato l’allarme e sul posto sono intervenuti gli agenti del commissariato di polizia che hanno eseguito i rilievi di rito ed avviato le indagini, nel tentativo di scoprire gli autori di un gesto sconsiderato.

Il sindaco di Licata è intervenuto sulla vicenda: “Si tratta di un gesto gravissimo, inqualificabile, che purtroppo rappresenta il degrado sociale in cui è precipitata parte della società licatese. Le forze dell’ordine sono già al lavoro, sono convinto che in tempi brevi riusciranno ad individuare gli autori di questo crimine. Nel manifestare solidarietà alla Croce Rossa Italiana, ed a tutte le associazioni di volontariato che anche durante le Feste di Maggio hanno fatto un gran lavoro nell’esclusivo interesse della città, mi rivolgo alla comunità licatese costituita, in gran parte, da persone per bene: è necessario condannare fermamente simili gesti, isolare questi balordi, ribadire con forza che noi rigettiamo ogni forma di violenza e di imbecillità”.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO