Home / In evidenza  / La Seap Dalli Cardillo si arrende a Busto Arsizio
   

La Seap Dalli Cardillo si arrende a Busto Arsizio

 

La Seap Dalli Cardillo Aragona perde 3-0 sul campo della Futura Volley Giovani Busto Arsizio, una delle formazioni più forti del girone A della Serie A2, costruita per provare a centrare il salto di categoria. La squadra di coach Stefano Micoli lotta caparbiamente, soprattutto nei primi due set, ma alla fine deve arrendersi alla corazzata lombarda, trascinata da una superlativa Bici a segno diciannove volte e dalla schiacciatrice Angelina 15 punti a referto. Per la Seap Dalli Cardillo Aragona, 12 punti di  Dzakovic e 10 di Stival. Il match era valido per la quarta giornata di ritorno e si è disputato al Palaborsani di Castellanza in provincia di Varese. Le padrone di casa sono scese in campo con il sestetto tipo: Demichelis in palleggio, Bici opposta, Angelina e Biganzoli martelli – ricevitori, Casillo e Sartori centrali e Garzonio libero. Coach Micoli, che deve rinunciare al libero titolare Federica Vittorio, schiera il capitano Caracuta al palleggio, Stival nel ruolo di opposto, Dzakovic e Zech martelli ricevitori, Cometti e Negri al centro e Ruffa libero. Nel corso della partita ha trovato spazio l’opposto Zonta. La partita inizia nel segno dell’equilibrio, con le ospiti a dare battaglia alle più quotate avversarie. Aragona sotto 3-1 piazza un primo importante break e sorpassa Busto Arsizio sul 3-4. Poi si gioca punto a punto con la Seap Dalli Cardillo Aragona brava e determinata a condurre 8-10 prima (attacco di Stival) e 12-14 dopo con la schiacciata della montenegrina Dzakovic. La squadra di casa reagisce subito e riesce perfino a portarsi avanti 16-15. L’ultimo pari del primo set è a quota 19 punti, perché poi la Futura Volley Giovani ingrana la marcia giusta e con le bordate di Bici prima (20-19) e Angelina dopo (22-19) vola a vincere il parziale. Stival annulla la prima palla set ma Zech sbaglia la battuta successiva e Busto Arsizio chiude 25-22. Il secondo set ha le stesse sembianze del primo con le due squadre a darsi battaglia sotto rete. La parte iniziale è caratterizzata dai tanti errori, anche al servizio, ma la Seap Dalli Cardillo Aragona sembra avere la giusta cattiveria per mettere in difficolta Demichelis e compagne. Tre muri di fila, due di Negri e uno di Dzakovic, consentono al sestetto aragonese di portarsi sul 6-10. Il Busto Arsizio però è squadra fin troppo esperta e riesce ad impattare con Angelina (12-12). Poi Stival riporta avanti Aragona (12-14) ed è ancora +2 con la fast di Cometti (13-15). La Seap Dalli Cardillo Aragona non molla, gestisce benissimo il set e si porta sul 14-16 grazie alla schiacciata di Dzakovic. Il cuore però non basta e la fuoriclasse Angelina riporta Aragona sulla terra: 19-19. Finale di set molto bello e avvincente: 20 pari prima e ancora pareggio dopo sul 21-21. Uno dei rari errori di Stival (22-21) interrompe l’equilibrio ed rinvigorisce le padrone di casa. La centrale Casillo mura Dzakovic (23-21), poi altro muro di fila del Busto Arsizio (24-21) e l’opposto albanese Bici sigla l’ace del 25-21. Ancora una volta Aragona esce dal set nel finale e il Busto Arsizio non perdona. La Seap Dalli Cardillo Aragona continua a tenere testa alle avversarie anche nel terzo set, con orgoglio e tanta voglia. L’inizio sembra promettere bene: 6-8 con l’attacco vincente di Dzakovic. Ancora una volta la squadra di coach Lucchini reagisce alle difficoltà e torna prepotentemente a comandare il set: 13-10. La centrale Cometti dimezza lo svantaggio 15-14 con un servizio perfetto. Poi nel finale Bici rimette il set tutto in discesa per le padrone di casa: 20-17. Un muro di Zonta sembra dare speranza alla Seap Dalli Cardillo (23-21), ma il Busto Arsizio è cinico e decisivo nei momenti giusti. Bici mette a terra il pallone del 25-22 che vale il 3-0 finale. Aragona torna a casa senza punti, ma esce a testa alta dal PalaBorsani.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO