Home / In evidenza  / Formalizzato il gruppo consiliare “Liberi e Solidali” nell’aula Sollano del Comune di Agrigento
   

Formalizzato il gruppo consiliare “Liberi e Solidali” nell’aula Sollano del Comune di Agrigento

 

I Consiglieri Nello Hamel e Alessia Bongiovì, nella seduta consiliare di ieri pomeriggio, hanno ufficialmente comunicato la nascita del movimento politico autonomo “Liberi e Solidali” a cui hanno dichiarato la loro appartenenza come gruppo consiliare.

“E’ stata una scelta – dichiarano i due consiglieri – di libertà che consentirà di avviare un nuovo impegno e realizzare iniziative ed interventi concreti con spirito di solidarietà e finalizzati al bene comune e ci consentirà di contribuire al rilancio della città.

Ascolteremo la gente e cercheremo di concretizzare le soluzioni da anni reclamate, a gran voce, dalla comunità locale.

Con il movimento si superano le catalogazioni e le tradizionali appartenenze e si sintetizza un patto tra generazioni che unisce le sinergie dell’esperienza con l’entusiasmo e la freschezza delle   idee portate dalle nuove generazioni.

Il Movimento “Liberi e Solidali” avvia quindi un nuovo e rivoluzionario progetto politico ed una nuova stagione che recupera i valori, gli ideali e la credibilità tra le fasce popolari a cui farà sempre riferimento.

Con il movimento, ciascuno sarà sempre “Libero” di non chinare mai la testa o di essere succube di un sistema che, da troppo tempo, condiziona la vita e le scelte dei cittadini, ne limita i diritti e spesso ne comprime la dignità.

Con il Movimento vogliamo essere “Liberi” nelle idee e nella possibilità di incidere nella storia della nostra città e vogliamo essere “Solidali” con la comunità che ci circonda, con le persone più fragili, con le famiglie, con  tutti coloro che aspirano ad una società più giusta e guardano al futuro con speranza.”

I consiglieri Hamel e Bongiovì concludono dicendo – “riteniamo che il cammino intrapreso dentro il Consiglio Comunale e fuori tra la gente agevolerà una proposta unitaria ed inclusiva foriera di una reale svolta di cambiamento per la città di Agrigento e per le altre realtà territoriali in aggregazione.”

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO